Arredare casa con i colori neutri: bianco, beige e grigio

13 Agosto 2020
L'impiego di toni neutri rappresenta una risorsa stilistica di moda nell'arredamento d'interni. Illuminano la casa e consentono di giocare con colori più vibranti. Prendete nota dei seguenti consigli!

La casa è il rifugio nel quale trascorriamo più tempo. Renderla uno spazio armonioso ed equilibrato può diventare un compito semplice ed economico se seguiamo alcuni pratici consigli. In questo caso vi mostriamo come arredare casa con i colori neutri.

Le tonalità neutre non passano mai di moda e si adattano a qualunque stile. Scoprite come trarre il massimo vantaggio dai colori neutri più usati nell’arredamento d’interni: bianco, grigio e beige.

Come arredare casa con i colori neutri

Che cos’è un colore neutro?

I colori neutri si abbinano a tutti gli altri, motivo per cui risultano estremamente versatili e non passano mai di moda. Non creano contrasti stridenti dal punto di vista visivo e non risaltano sugli altri colori. Potremmo dire che si tratta di colori base che permettono di giocare con tutta la gamma cromatica.

Le tonalità maggiormente utilizzate per arredare gli interni sono il beige, il bianco (con tutte le sue sfumature: bianco sabbia, bianco sporco…) o il grigio. Comprendono anche alcune varianti di nero o di azzurro.

Queste tonalità pastello permettono di includere mobilia di qualsiasi altro colore nella stanza. Si sposano perfettamente alle sfumature fredde o calde.

Illuminano l’ambiente

Arredare casa con i toni neutri offre numerosi vantaggi.
I toni neutri illuminano gli ambienti, favorendo l’accoglienza della luce esterna o delle luci chiare in generale.

Amiamo tutti una stanza ben illuminata. L’illuminazione, naturale o artificiale, fa la differenza tra un luogo qualunque e un ambiente magico.

La luce si riflette colpendo tutti gli elementi della stanza, pareti comprese. Si consiglia di arredare casa con colori neutri che conferiscano armonia allo spazio, poiché assorbono la luce. Oltre a ciò, optate per le lampadine a luca calda per gli ambienti che richiedono rilassamento e tranquillità.

Potrebbe interessarvi leggere anche: Illuminare gli angoli bui della casa senza elettricità

Contrasto di tonalità per arredare casa con i colori neutri

I contrasti di colore rappresentano una preziosa soluzione stilistica e le tonalità neutre fungono da base ideale per gli elementi più vivaci che desideriamo mettere in risalto.  

Qualunque mobile od opera d’arte trova il proprio spazio su una parete dipinta con un colore neutro. Basti pensare, per esempio, alle gallerie d’arte in cui spiccano opere di scultura e pittura appartenenti alle più disparate epoche storiche.

La scelta del colore complementare

Consigli per arredare il soggiorno.
A partire da uno sfondo neutro, gli elementi brillano e risaltano. Scegliete il colore che più si adatta ai vostri gusti.

Se troviamo difficile scegliere tra i vari colori, possiamo ricorrere alla cromoterapia. In altre parole, alla disciplina che sfrutta le proprietà di ogni colore sulla nostra salute e il nostro stato d’animo. Conoscere questi benefici può aiutarci a prendere la decisione giusta. I colori più forti conferiscono personalità alla stanza e mettono in rilievo alcune sue caratteristiche:

  • Giallo: migliora la concentrazione.
  • Arancione: potenzia la creatività e dà calore.
  • Rosso: Stimolante, va usato con precauzione, soprattutto su dettagli o pareti piccole.
  • Rosa: Stimola i sensi.
  • Viola: il colore della spiritualità.
  • Azzurro: aiuta a rilassarsi.
  • Verde: molto equilibrato.

Vi consigliamo di leggere anche: Influenza dei colori sulle persone

Gli accessori sui toni neutri

Possiamo osare con tecniche o materiali diversi sulle tonalità neutre scelte. Per esempio, possiamo ricorrere al vinile.

Quest’ultimo è l’accessorio ideale per personalizzare e proiettare il proprio stile su una parete. Il suo uso, inoltre, non si addice solo alla cameretta dei bambini, bensì offre infinite possibilità.

La carta da parati rappresenta un’altra opzione per dare risalto ad alcune zone della casa o a singole pareti di una stessa stanza. Ancora una volta, dunque, arredare casa con i colori neutri amplia le possibilità decorative senza produrre effetti stridenti.

Le tonalità neutre, dunque, offrono un vasto ventaglio di possibilità per giocare con gli accessori, il mobilio, l’illuminazione e alcune specifiche pareti.

  • Ikeda, T., Matsuyoshi, D., Sawamoto, N., Fukuyama, H., & Osaka, N. (2015). Color harmony represented by activity in the medial orbitofrontal cortex and amygdala. Frontiers in Human Neuroscience. https://doi.org/10.3389/fnhum.2015.00382
  • Yousuf Azeemi, S. T., & Raza, S. M. (2005). A critical analysis of chromotherapy and its scientific evolution. Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine. https://doi.org/10.1093/ecam/neh137
  • Elliot, A. J. (2015). Color and psychological functioning: A review of theoretical and empirical work. Frontiers in Psychology. https://doi.org/10.3389/fpsyg.2015.00368