Arredare la casa in stile giapponese

· 2 dicembre 2018
Se vi piace lo stile minimalista, l'ordine e il rispetto verso la natura, questo arredamento vi piacerà. Leggete questo articolo per trovare l'opzione che fa per voi.

Arredare la casa in stile giapponese riflette una cultura che si basa sull’onore, il dovere e l’amore per la natura. I giapponesi hanno molto rispetto per la natura e con in casa ricreano un ambiente caratterizzato da calma e pace.

Questo arredamento è caratterizzato dal minimalismo, ovvero pochi mobili, uno stile molto sobrio e semplice. Non sono previsti elementi decorativi in più,bensì solo i mobili necessari e nessuna ostentazione. Un altro elemento importante è l’ordine. Il disordine e gli eccessi non sono ammessi in una cultura che incarna i principi della responsabilità e della dedizione al lavoro.

Gli ambienti appaiono luminosi, ordinati e in armonia con la natura. Se volete conoscere alcuni consigli per arredare la casa in stile giapponese, continuate a leggere. Grazie a semplici accorgimenti, potrete creare ambienti sempre in ordine e che trasmettano il senso di pace emanato dalle culture orientali.

Come arredare la casa in stile giapponese?

Portacandela con decorazione a forma di fiore di loto

Per arredare la casa in stile giapponese, per prima cosa dovete considerare che si tratta di un ambiente minimalista; realizzato con mobili che rappresentano lo stretto indispensabile. In questo modo sarete sicuri di non creare disordine.

Asimmetria di oggetti

Per la cultura giapponese, la simmetria significa immobilità. Al contrario, l’asimmetria rappresenta dinamicità e creatività. Dovrete dunque fare molta attenzione a disporre gli oggetti e gli elementi decorativi in modo asimmetrico.

Letti bassi

Nella cultura giapponese i letti bassi sono molto comuni. Di solito il materasso viene realizzato in paglia ed è chiamato tatami. Questo elemento dà calore e una piacevole sensazione di comfort. Inoltre, conferisce la durezza necessaria per dormire comodi.

Può interessarvi anche: Casa minimalista: 5 fantastiche idee d’arredamento

Tavolo basso e nessuna sedia

I giapponesi si siedono a terra, dunque i tavoli sono molto bassi e si siedono su cuscini grossi e comodi, di colore neutro e chiaro. Avrete notato che i tavoli sono molto piccoli rispetto a quelli occidentali.

Elementi naturali

La natura è molto presente nella cultura giapponese: mobili con legno di diversi tipi, molte piante e oggetti per rendere omaggio all’elemento dell’acqua. Potete aggiungere alcuni di questi elementi in ogni ambiente della vostra casa:

  • Aggiungete piante tradizionali giapponesi come il bambù o il bonsai. Rappresentano sempre un bell’elemento naturale e verde.
  • Finestre grandi con vista sul giardino verde o ampi spazi esterni.
  • Piccoli oggetti con fonti di acqua che generano un ambiente di tranquillità senza paragoni.

Porte e finestre in stile giapponese

Vetrata con vistra sul cortile

In Giappone si fa uso delle porte scorrevoli per via della mancanza di spazio. Questa caratteristica fa sì che qualsiasi centimetro quadrato venga usato e sia reso speciale. Generalmente sono grandi e trasparenti, di cartone con una cornice in legno. Svolgono al contempo la funzione di pareti e porte.

Le finestre sono molto grandi e lasciano sempre vedere stralci di natura. Sono scorrevoli, così come le porte, e sono realizzate da una struttura simile.

Per separare gli spazi, vengono spesso usati muri divisori, ovvero mobili, trasparenti e semplici. Danno un senso di continuità, ma separano gli ambienti in modo semplice, veloce ed efficace. Una bella soluzione se avete una casa moderna con poco spazio.

Vasche da bagno giapponesi

Nella cultura giapponese il bagno è un luogo rilassante e purificatore. Le vasche da bagno sono rettangolari e rotonde affinché l’acqua possa coprire il corpo nella sua interezza. Tradizionalmente venivano realizzate con un legno speciale che trasmetteva il proprio aroma all’acqua per un maggiore effetto rilassante.

Leggete anche: Arredare il bagno: i 5 errori più frequenti

Composizioni floreali

L’ikebana, o piccole composizioni floreali, sono molto comuni nelle case giapponesi. Queste composizioni hanno forme molto lineari e spesso includono al loro interno rami naturali. L’ikebana è un elemento tipico della cultura giapponese, in quanto tipico delle feste popolari.

L’arredamento giapponese ci offre secoli di conoscenza per ottimizzare lo spazio e dare valore agli elementi naturali. Seguire i nostri consigli su come arredare la casa in stile giapponese vi faciliterà il compito di ricreare questo stile caratterizzato da ordine, disciplina e semplicità.

Guarda anche