Come attenuare le macchie della pelle con piante medicinali

11 dicembre 2015
L'olio essenziale di sandalo ci può aiutare a trattare diversi problemi di iperpigmentazione, così come a ridurre l'aspetto delle macchie e delle cicatrici causate dall'acne

Nel tentativo di avere una pelle perfetta, non possiamo contemplare ostacoli che ci impediscano di sfoggiare una cute liscia, raggiante e dalla tonalità uniforme.

Le macchie sono alterazioni che interessano frequentemente diverse parti del corpo a causa dell’impatto negativo dei raggi del sole, dell’inquinamento e di altri fattori che influiscono in modo diretto sulla colorazione.

Sapendo che molte persone cercano di ridurre al massimo questo problema cutaneo, le varie compagnie cosmetiche hanno sviluppato diversi trattamenti per ridurlo o eliminarlo del tutto.

Tuttavia, il grande inconveniente che riguarda l’uso di questi prodotti contro le macchie, che devono essere usati con una certa frequenza per poter apprezzare dei risultati soddisfacenti, è il loro costo.

Fortunatamente per chi non si fida delle sostanze chimiche presenti nei prodotti commerciali o per chi non dispone di sufficiente denaro, esistono alcuni rimedi naturali che possono essere molto utili.

Oggi condivideremo alcune piante medicinali che, grazie ai loro composti attivi, possono migliorare l’aspetto della nostra pelle eliminando le fastidiose macchie. Scorpiamole insieme!

Prezzemolo

prezzemolo

I composti antiossidanti di questa pianta hanno un effetto positivo sulla pelle perché aiutano a combattere i radicali liberi che la danneggiano.

Il suo uso giornaliero riduce la macchie causate dal sole e migliora la tonalità della pelle, eliminando l’eccesso di grasso e altre impurità che contribuiscono a peggiorarne l’aspetto.

Come si usa?

Tritate un mazzetto di prezzemolo e applicate il succo direttamente sulle macchie o su altre imperfezioni.

Non dimenticate di leggere: Il prezzemolo per eliminare le macchie della pelle

Betulla

Quest’erba ha qualità astringenti che risultano appropriate per far diminuire anomalie come macchie, brufoli e altre imperfezioni.

Come si usa?

Preparate un infuso con la pianta e usate il liquido per lavare le zone interessate la mattina e la sera.

Calendula

L’azione astringente e antiossidante della calendula riduce l’impatto negativo del sole sulla pelle, una delle cause principali della comparsa di macchie scure.

Presenta anche effetti antinfiammatori e antisettici che aiutano a trattare gli eczemi, la dermatite e la psoriasi.

Come si usa?

Triturate alcuni fiori di calendula e applicateli sulle zone da trattare. Potete acquistare anche le tinture in vendita in erboristeria.

Aloe vera contro le macchie

aloe-vera

Non è certo un segreto che la pianta di aloe vera possieda molti benefici per la cura della pelle.

Agisce come un idratante naturale, capace di frenare l’azione dei radicali liberi e di regolare il pH.

È anche un calmante naturale contro le scottature solari e riduce in modo notevole le alterazioni generate da questo fattore.

Come si usa?

Bisogna solo applicare un po’ di gel di aloe vera direttamente sulle macchie, ripetendo il trattamento fino a 3 volte al giorno.

Sandalo

Quest’erba è molto popolare grazie alla sua capacità di ridurre le macchie causate dall’acne cronica. Tuttavia, viene utilizzata anche per combattere l’iperpigmentazione. 

Come si usa?

Procuratevi dell’olio essenziale di sandalo in erboristeria e applicatelo sulla pelle prima di andare a dormire massaggiando delicatamente.

Piantaggine

L’effetto astringente della piantaggine sulla pelle può aiutare a eliminare le impurità e le cellule morte che la fanno apparire piena di macchie.

Come si usa?

Immergete del cotone in un po’ di infuso della pianta e applicatelo massaggiando delicatamente la zona da trattare.

Volete saperne di più? Leggete: Prendersi cura del colon con le piante medicinali

Sambuco

sambuco

Le foglie di sambuco possono essere utilizzate nel trattamento delle macchie della pelle grazie alla loro azione purificante che aiuta a rimuovere le impurità più radicate.

Come si usa?

Preparate un infuso con i suoi fiori e applicatelo con una garza o un panno, strofinandolo sulla zona colpita dalle macchie.

Rafano piccante

La radice di rafano piccante è considerata un buon rimedio per purificare la pelle e migliorarne la tonalità.

Il suo uso regolare fa diminuire le macchie e altri segni dell’invecchiamento prematuro della pelle che compaiono a causa dell’esposizione al sole.

Come si usa?

  • Grattugiate la radice per estrarre il suo succo e applicatelo sulle macchie che volete attenuare.
  • Lasciate agire per circa 20 minuti, risciacquate e ripetete l’applicazione almeno 3 volte alla settimana.
Guarda anche