Antiossidanti naturali: in quali alimenti si trovano?

· 30 agosto 2014
Per godere dei benefici del limonene, antiossidante presente nella buccia degli agrumi, congelateli e grattugiatene la scorza sui vostri dolci.

Gli antiossidanti naturali apportano grandi benefici alla nostra salute, poiché proteggono le cellule sane dai danni causati dai radicali liberi. I radicali liberi sono molecole che tendono a danneggiare in particolare tre componenti della cellula: i lipidi, le proteine e gli acidi nucleici.

A lungo andare i radicali liberi possono causare malattie degenerative (tra cui troviamo il Parkinson e l’Alzheimer), aumentare il rischio di contrarre il cancro, accelerare il processo di invecchiamento e molti altri problemi di salute.

Tra le principali fonti di antiossidanti naturali ci sono, senza ombra di dubbio, la frutta e gli ortaggi freschi; è uno dei tanti motivi per cui dobbiamo includere questi alimenti nella dieta di ogni giorno, per godere di una vita molto più sana. Essi, infatti, contribuiscono a proteggerci dai gravi effetti causati dai radicali liberi.

Gli antiossidanti naturali sono numerosi. Tra questi troviamo le vitamine E e C, alcuni sali minerali (come il selenio, lo zinco, il rame), amminoacidi (come la cisteina) e alcuni enzimi come il SOD.

Allo stesso modo, ci sono molti alimenti dalle proprietà antiossidanti che possiamo inserire nella nostra dieta a beneficio della nostra salute. Per questo motivo, è importante sapere quali sono e quali proprietà ci offre ognuno di essi. Scopriamoli!

I migliori antiossidanti naturali e dove trovarli

Il limonene

Fette di limone

Il limonene si trova nella scorza degli agrumi. È proprio l’elemento che conferisce il caratteristico odore ai limoni e alle arance. Questo antiossidante riduce il rischio di infarto, ipertensione, cataratta, alcune malattie degenerative e diversi tipi di cancro.

Leggete anche: 8 proprietà della scorza d’arancia che forse non conoscete

Le catechine

Le catechine appartengono alla stessa famiglia dei polifenoli. Attivano gli enzimi del fegato che hanno la funzione di eliminare le tossine e prevengono malattie come l’artrite. Si trovano soprattutto nel tè verde, ne sono il principale componente.

Il sulforafano

Lo trovate nei cavoletti di Bruxelles, nel ravanello, nel crescione, nel cavolfiore e nei broccoli. Il sulforafano aiuta a disintossicare l’organismo; la sua proprietà più importante, tuttavia, è quella di eliminare gli agenti cancerogeni che possono provocare alcuni tipi di tumore.

Il resveratrolo

acini d'uva con semi

Si trova soprattutto nella buccia dell’uva, nel vino, nei mirtilli, nei lamponi, nelle ostriche, nelle noci e nelle arachidi. Il resveratrolo agisce direttamente sulle sirtuine, enzimi incaricati di regolare l’azione di determinati geni. Per saperne di più, cliccate qui.

Il licopene

È l’elemento che conferisce il tipico colore rosso ai pomodori e al cocomero, così come ad altri frutti e verdure. È considerato uno dei più importanti antiossidanti. Aiuta, infatti, a prevenire il cancro e migliora la circolazione del sangue, evitando problemi cardiovascolari.

Leggete anche: Cattiva circolazione delle gambe: i 7 consigli migliori

La quercetina

cipolla tritata

Agisce come protettore epatico, previene l’asma, è un potente vasodilatatore; riduce i livelli di zucchero nel sangue e previene le malattie cardiovascolari. In generale è uno dei più importanti antiossidanti naturali; lo possiamo trovare nel tè verde, nel mosto dell’uva e nella cipolla.

Ora che conoscete gli effetti antiossidanti di questi alimenti, teneteli sempre a mente. Portateli a tavola ogni giorno e godete di tutti i benefici e proprietà per la salute.

Guarda anche