Prendersi cura del colon con le piante medicinali

31 ottobre 2014
Prendendo una tisana con un cucchiaio di menta dopo i pasti, vi prenderete cura del vostro apparato digerente, poiché riduce ed allevia il dolore e le infiammazioni.

E voi come vi prendete cura del vostro colon? È imprescindibile conoscere le funzioni di questo organo così essenziale nel nostro organismo. Sapere cosa faccia bene al colon, infatti, non solo ci permette di evitare molte malattie, ma anche di godere di una migliore qualità di vita. Per questo motivo oggi dedichiamo il nostro spazio a questo argomento e vi invitiamo a conoscere le piante medicinali che possono aiutarvi a tale scopo.

L’importanza del colon nel nostro corpo

malattie colon

Innanzitutto localizziamo questo organo: si tratta della penultima parte del tubo digerente; fa parte dell’intestino crasso ed è lungo circa un metro e mezzo. La sua funzione è quella di assorbire acqua, nutrienti e minerali dagli alimenti; in esso, inoltre, si formano le feci. Bisogna sapere anche che il colon dispone di quattro sezioni: ha inizio con un’appendice, e attraverso due trasversali arriva ad entrambi il lati dell’addome, fino ad unirsi con l’ano assumendo la caratteristica forma ad “s”. Come potete vedere, non si tratta solo di una piccola parte del nostro organismo, ma rappresenta una presenza importante ed essenziale per completare la digestione, assorbire i nutrienti e disfarsi, tramite le feci, di quei prodotti che non sono più utili per il corpo. 

Per questo motivo, quindi, bisogna sapere come prendersene cura in modo che completi le proprie funzioni. Dovete sapere quali alimenti non lo danneggiano o infiammano e non gli fanno perdere la propria flora batterica. È importante, inoltre, sapere che molte delle nostre emozioni possono comprometterne l’equilibrio. Lo stress, l’ansia, una vita piena di preoccupazioni, ad esempio, possono compromettere l’equilibrio del colon. Vi ricordiamo che numerosi studi ci dicono che intestino e stomaco rappresentano il secondo cervello del nostro corpo.

Piante medicinali adatte per il colon

1. Semi di finocchio

semi finocchio

Di sicuro li conoscete! I semi di finocchio hanno una forma ovale e sono di colore beige-marrone, con un sapore a metà strada tra l’anice e la liquirizia. Potete facilmente trovarli nei negozi di prodotti naturali, sia macinati per preparare infusi sia interi da aggiungere alle vostre insalate, per esempio. E perché fanno bene al colon? Sono degli ottimi semi pieni di antiossidanti che riducono qualsiasi infiammazione, che aiutano il colon ad assorbire i nutrienti e come se non bastasse, migliorano la digestione. Grazie ad essi, eviterete episodi sia di stitichezza sia di diarrea, poiché apportano un grande equilibrio all’intestino.

Potete bere due tazze di infuso di semi di finocchio al giorno, una a colazione e una il pomeriggio. Non dovete far altro che mettere ½ cucchiaino di questi semi in una tazza con acqua bollente e lasciare riposare per 5 minuti. Incredibilmente gustoso.

2. La menta

infuso menta

Magnifico! L’infuso di menta sarà l’ideale dopo i pasti. Si tratta di una pianta medicinale che appartiene alla famiglia delle piante carminative, anti-spasmodiche, rilassanti e sedative. Essa, quindi, si prende cura del nostro sistema digerente, riduce le infiammazioni e agisce come potente sedativo riducendo il dolore ed alleviando qualsiasi tipo di irritazione. Per prepararla, avrete bisogno solo di un cucchiaio di menta secca. Fate bollire una tazza d’acqua; dopo di che, fate riposare. È importante che in questi infusi non aggiungiate zucchero, al massimo ricorrete al miele. 

3. La piantaggine

piantaggine

Nelle erboristerie potete acquistare piantaggine già pronta per gli infusi. Si tratta di un tipo di pianta molto adatta per il trattamento dell’intestino e di tutto il sistema digerente in generale. Questa pianta è in grado di regolare la stitichezza, ridurre il dolore, l’infiammazione, l’ansia, migliorare la digestione….e attenzione, un dato da considerare: dispone di un altro contenuto di vitamina B. Non potete farvela scappare.

Si consiglia di berne l’infuso una volta al giorno, a colazione. È sufficiente un solo cucchiaio di questi semi in acqua, fare bollire e dopo lasciare che l’infuso riposi per cinque minuti. Infine, non dovete far altro che filtrare il contenuto con un colino e bere a poco a poco. Otterrete un grande sollievo. E ricordate: sempre senza zucchero dato che questo elemento è negativo per il colon.

 4. Il timo

timo

L’infuso di timo è un grande alleato del colon. Il suo segreto risiede nel fatto che è ottimo per pulire il colon, eliminare i batteri nocivi, le tossine, per depurarlo e ridurne le infiammazioni. Non abbiate dubbi: sarà sufficiente un infuso dopo i pasti per prendervi cura del vostro intestino.

Avrete solo bisogno di un cucchiaino in una tazza di acqua bollente. Aggiungete un po’ di miele e vedrete come vi sentirete meglio. Non fatevelo scappare, il timo è sempre un grande rimedio naturale.

5. La salvia

salvia1

Di sicuro conoscete già questa meravigliosa pianta medicinale. Ci serve per eliminare le tossine, i gas, perdere peso e regolare il nostro sistema digerente. Bevendo due tazze al giorno, ridurrete i problemi di diarrea, possibile vomito e perfino senso di nausea. Questa pianta dalle virtù astringenti vi sarà di grande aiuto: grazie alle sue proprietà sedanti, vi rilasserà e vi permetterà di dormire meglio e farà sì che la vostra digestione sia più sana.

Per prepararla, avrete bisogno di un cucchiaio di salvia e una tazza d’acqua. Lasciate bollire e poi riposare per circa 5 minuti. Potete trovarla senza difficoltà in qualsiasi erboristeria o negozio di prodotti naturali. Vi farà molto bene.

Guarda anche