7 benefici dell'acqua allo zenzero a digiuno

Anche se è conosciuto soprattutto per le sue proprietà antinfiammatorie, lo zenzero è indicato anche per favorire la buona salute digestiva e per rafforzare il sistema immunitario
7 benefici dell'acqua allo zenzero a digiuno

Ultimo aggiornamento: 30 gennaio, 2019

Conoscete tutti i benefici che derivano dall’assumere a digiuno l’acqua allo zenzero? La radice di zenzero è un ingrediente naturale che viene usato sin dall’antichità per il suo alto contenuto di nutrienti essenziali e potenti composti in grado di migliorare la salute.

In diverse culture è impiegato soprattutto in ambito culinario, dovete sapere, però, che è anche un alimento infallibile anche come rimedio naturale.

Lo zenzero vanta proprietà analgesiche e antinfiammatorie, dunque può essere di grande aiuto per alleviare i sintomi di diverse condizioni. Di fatto, grazie all’elevata concentrazione di sostanze antiossidanti, oggi lo zenzero è considerato uno dei migliori alleati per inibire il danno cellulare e per facilitare l’eliminazione delle tossine.

L’aspetto più interessante è che è possibile inserire questo ingrediente nella dieta in diversi modi, tenendo conto del fatto che i suoi benefici aumentano se assunto a digiuno. Oggi vogliamo darvi 7 buoni motivi per consumare lo zenzero e una semplice ricetta da provare tutti i giorni.

1. Migliora la circolazione sanguigna

l'acqua allo zenzero migliora la circolazione sanguigna

Il consumo dell’acqua allo zenzero a digiuno è una delle abitudini che contribuiscono a migliorare la circolazione sanguigna in caso di difficoltà.

L’apporto di magnesio, zinco e potassio aiuta a regolare i processi infiammatori, spesso causa di problemi di circolazione. Questo rimedio riduce anche l’accumulo di colesterolo nelle arterie, quindi favorisce la salute cardiovascolare.

2. Favorisce la salute digestiva

Chi fa uso di questo rimedio ha meno problemi di indigestione e di stitichezza. Questo perché la spezia in questione apporta grandi quantità di fibre, che facilitano il transito intestinale per una corretta eliminazione dei rifiuti.

I composti attivi naturali aiutano a tenere sotto controllo l’eccesso di acidi nello stomaco e l’accumulo di gas intestinali.

3. Controlla la ritenzione idrica

l'acqua allo zenzero controlla la ritenzione idrica

Le proprietà diuretiche e antinfiammatorie dell’acqua allo zenzero la rendono un rimedio naturale e sano per combattere la ritenzione idricaIl consumo quotidiano di acqua allo zenzero consente di eliminare i liquidi accumulati nei tessuti e di aumentare il livello di energia per impedire reazioni come la stanchezza.

4. Rafforza il sistema immunitario

Bere questa bevanda tutti i giorni è un modo semplice per garantire una dose extra di nutrienti al sistema immunitario. Quest’abitudine aiuta a mantenere attive le difese e contribuisce a eliminare la produzione di anticorpi che contrastano gli effetti nocivi degli agenti pericolosi. Il consumo di acqua di zenzero a stomaco vuoto può prevenire:

  • Infezioni urinarie
  • Tosse e raffreddore
  • Influenza
  • Infezioni vaginali
  • Malattie autoimmuni.

5. Riduce i dolori articolari

l'acqua allo zenzero riduce i dolori articolari

Da centinaia di anni lo zenzero viene usato come rimedio naturale contro i dolori che interessano i muscoli e le articolazioni. Il suo principio attivo, il gingerolo, ha effetti antinfiammatori e analgesici che donano sollievo alla zona dolorante.

6. Evita i crampi

Le persone che soffrono spesso di crampi muscolari possono trovare nell’acqua allo zenzero un rimedio naturale e sicuro. Tutto questo grazie al suo significativo apporto di minerali essenziali che, una volta assimilati, aiutano a regolare gli elettroliti del corpo per impedire questi sintomi.

Volete saperne di più? Leggete anche: 6 rimedi naturali per combattere i crampi notturni

7. Previene l’invecchiamento precoce

l'acqua allo zenzero previene l'invecchiamento precoce

In seguito all’elevata concentrazione di antiossidanti, vitamine e minerali, l’acqua allo zenzero è una bevanda perfetta per combattere gli effetti negativi dei radicali liberi sui tessuti.

Queste sostanze inibiscono il danno cellulare e sono determinanti nella prevenzione di malattie croniche come il tumore, l’Alzheimer e l’artrite. Dal momento che aiutano a disintossicare l’organismo, anche la pelle ne trarrà beneficio.

Come preparare l’acqua allo zenzero a casa?

La preparazione dell’acqua allo zenzero è molto semplice e non richiede ingredienti costosi o difficili da reperire. Bastano pochi minuti per sfruttare appieno le proprietà di questo meraviglioso rimedio.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di radice di zenzero grattugiata (10 g)
  • 3 tazze di acqua (750 ml)
  • Il succo di ½ limone
  • 1 cucchiaio di miele biologico (25 g)

Preparazione

  • Grattugiate la radice di zenzero fino a ottenere la quantità indicata e poi mettetela in una casseruola insieme all’acqua.
  • Lasciate bollire per 15 minuti a fuoco basso e aggiungete il succo di limone.
  • Togliete la casseruola dal fuoco e, una volta raffreddata l’acqua, servitela e dolcificatela con del miele.
  • Bevetene una tazza a digiuno e, a piacere, consumatela fino a 3 volte al giorno.

Conoscevate le proprietà dello zenzero? Ora che sapete quali sono i suoi benefici per il corpo, non esitate a consumarlo anche quando non state male.

Potrebbe interessarti ...
Rimedi a base di zenzero per la salute cutanea
Vivere più saniLeggilo in Vivere più sani
Rimedi a base di zenzero per la salute cutanea

Lo zenzero ha alcuni usi medicinali ottimi per la nostra pelle. Vediamo quindi alcuni rimedi a base di zenzero per proteggere la cute.



  • Stoilova, I., Krastanov, A., Stoyanova, A., Denev, P., & Gargova, S. (2007). Antioxidant activity of a ginger extract (Zingiber officinale). Food Chemistry. https://doi.org/10.1016/j.foodchem.2006.06.023
  • Malu, S. ., Obochi, G. ., Tawo, E. ., & Nyong, B. . (2009). Antibacterial activity and medicinal properties of ginger (<i>Zingiber officinale</i>). Global Journal of Pure and Applied Sciences. https://doi.org/10.4314/gjpas.v15i3-4.48561
  • Shirin, A. P. R., & Jamuna, P. (2010). Chemical composition and antioxidant properties of ginger root (Zingiber officinale). Journal of Medicinal Plants Research. https://doi.org/10.5897/JMPR09.464