Benefici della carota che forse non conoscete

I suoi molteplici benefici rendono la carota ideale sia per uso esterno, sotto forma di maschere, sia da mangiare al fine di ricevere le sue vitamine e i suoi nutrienti

Quando ci parlano dei benefici della carota, di certo pensiamo che fa bene alla vista o che favorisce l’abbronzatura.

Tuttavia, questo gustoso ortaggio possiede molte altre proprietà che vale la pena ricordare. Ve ne parliamo in questo articolo.

La carota e i suoi benefici

La carota è uno degli ortaggi più coltivati al mondo e ci offre una buona quantità di vitamine (del gruppo A, B,C ed E), così come antiossidanti e minerali.


Inoltre, è quasi priva di calorie (33 Kcal ogni 100 grammi) e può essere mangiata cruda, grattugiata, cotta o al vapore.

I benefici della carota sono tanti da non poterla escludere dai nostri piatti:

Ritarda l’invecchiamento precoce

succo-di-carota

L’acido folico, la fibra e il magnesio contenuti in questo alimento, così come i betacaroteni (che gli conferiscono il suo colore aranciato) sono una meravigliosa fonte di gioventù.

Questi componenti aiutano il fegato a produrre vitamina A, necessaria, per esempio, per la salute cutanea, per rafforzare le ossa o per il benessere del sistema immunitario.

Essi, inoltre, proteggono l’organismo dall’azione nociva dei radicali liberi (causati dal tabacco, dall’inquinamento o dallo stress).

Mangiare carote riduce la possibilità di soffrire di malattie degenerative e di cattiva circolazione sanguigna. Come se non bastasse, i betacaroteni prevengono alcuni tipi di tumore (tra cui quello ai polmoni, alla bocca e al seno).

Favorisce la salute intestinale

Si consiglia di mangiare carote crude quando si hanno problemi all’apparato digerente. La vitamina A che apportano protegge e rigenera le membrane dello stomaco e dell’intestino.

Si consigliano ai soggetti che soffrono di:

  • Acidità
  • Diarrea
  • Stitichezza
  • Indigestione
  • Gastrite
  • Ulcere

Mangiare carote periodicamente aiuta a mantenere l’intestino in buone condizioni, soprattutto in presenza di colon irritabile, diverticolite o Morbo di Crohn.

Aiutano anche in caso di intossicazione, infezione e vermi intestinali. Se si mangiano bollite o al vapore, inoltre, ammorbidiscono e calmano la mucosa gastrica.

La carota, quindi, permette di normalizzare il transito intestinale ed evitare la comparsa di emorroidi.

Fa bene alla madre e al feto

frullato-di-carota

La vitamina A presente nella carota è molto importante per le donne in dolce attesa e che allattano, ma anche per il feto e il neonato.

  • Permette la formazione di nuove cellule nell’organismo ed apporta antiossidanti, calcio e acido folico.
  • Durante la gestazione, le donne devono mangiare tra le 2 e le 3 carote al giorno per ricevere le quantità necessarie di tali nutrienti.
  • A sua volta, quando il bambino mangia già cibi solidi, si consiglia di aggiungere al piatto una carota bollita.

Nel caso in cui il bambino abbia problemi digestivi o intestinali, la carota è un alimento perfetto perché è facilmente digeribile, migliora la salute dell’intestino e favorisce la formazione dei globuli rossi.

Regola gli zuccheri nel sangue

È ben noto che la carota cruda faccia particolarmente bene ai diabetici per via dei suoi carboidrati, i quali vengono assorbiti più lentamente senza causare iperglicemia (l’indice glicemico della stessa cotta, invece, è maggiore e per questo la si sconsiglia).

Si tratta, inoltre, di un alimento che migliora la circolazione sanguigna e la salute degli occhi, due dei problemi abituali nelle persone affette da diabete.  

Aumenta le difese immunitarie

bevanda-a-base-di-carota

Parliamo di nuovo della vitamina A e dei betacaroteni di questo ortaggio, perché permettono al sistema immunitario di funzionare in modo corretto.

In caso di raffreddore ed influenza, si consiglia di mangiare un purè o un’insalata di carote. 

Una buona quantità di vitamina A si traduce in un sistema immunitario sano, perché aiuta a produrre cellule “difensive” e neutralizza l’attacco di virus e batteri.

Per questo motivo, mangiate carote per combattere infezioni o malattie virali e/o batteriche.

Nutre la pelle

Le carote assorbono tutte le impurità che si accumulano sul derma. Per questo motivo, possiamo aggiungerle ai nostri pasti, ma anche usarle come efficaci maschere facciali (per esempio, in caso d’acne).

Grazie alla sua applicazione topica, questo alimento è ottimo in caso di scottature da sole o da fuoco, ferite ed eczemi. La carota è utile anche per proteggersi dagli effetti dei raggi ultravioletti.

Applicare per mezz’ora una maschera a base di polpa di carota ci aiuta a ridurre le rughe e conferisce un aspetto più giovane alla pelle.

Rinvigorisce la mente

carota

Questo si deve al suo apporto di due nutrienti relazionati con la salute cerebrale: il fosforo ed il potassio. Entrambi rigenerano i nervi ed arrestano gli effetti dello stress.

Se ultimamente dimenticate le cose o vi siete resi conto che la vostra mente non trattiene le informazioni come prima, non dubitate e mangiate più carote.

Altri benefici della carota

Come se quanto esposto non fosse sufficiente… ci sono altri benefici offerti da questo gustoso alimento:

  • Rafforza le unghie ed i capelli.
  • Protegge il cuore, poiché mantiene le arterie libere da placche.
  • Elimina la ritenzione idrica grazie alle sue proprietà diuretiche.
  • Si prende cura dei denti e delle gengive, poiché impedisce ai batteri di aderirvi.
  • Stimola l’appetito (indicato per persone con disturbi alimentari).