Benefici dei carciofi: veri alleati della nostra linea

· 26 novembre 2018
Grazie al loro contenuto di fibre alimentari, flavonoidi, vitamine e minerali, i carciofi sono tra i migliori ingredienti per arricchire la dieta e prendersi cura della linea.

In molti scelgono di sfruttare i benefici dei carciofi a integrazione della propria dieta quotidiana, per prendersi cura della salute e del proprio peso. Questo prodigioso ortaggio, il cui nome scientifico è Cynara Scolymus L, è diventato popolare grazie alle sue interessanti proprietà nutrizionali.

Fa da sempre parte dell’alimentazione, dato che è facile da preparare e può essere abbinato a molti altri ingredienti. Inoltre, può essere anche impiegato come rimedio naturale, dato che favorisce la prevenzione e il trattamento di alcune malattie.

La cosa interessante è che contiene davvero poche calorie ed è una fonte di fibre alimentari, di antiossidanti e di vitamine e minerali. Per questo sia al naturale che sotto forma di estratto, è sempre una buona opzione per prendersi cura della propria linea, senza trascurare la salute. Conoscete già i benefici dei carciofi?

Proprietà e benefici dei carciofi che è bene conoscere

Cucinare i carciofi

Grazie al loro contenuto di inulina, flavonoidi e minerali essenziali, i carciofi sono uno degli alimenti preferiti sin dall’antichità. Ingerirli regolarmente aiuta ad apportare al corpo alcuni elementi nutrizionali. I benefici dei carciofi per il metabolismo sono parecchi.

Questo ortaggio contiene due sostanze conosciute come cinarina e luteolina, che aiutano a migliorare le funzionalità epatiche, per ottimizzare la digestione dei grassi. Inoltre, funge da diuretico naturale, stimolando l’eliminazione dei liquidi in eccesso.

D’altra parte, il suo apporto di vitamina A e C rafforza le difese e inibisce alcuni effetti negativi dell’infiammazione, nonché l’ossidazione. Di conseguenza, l’apporto di fibre migliora la motilità intestinale e riduce gli episodi di stitichezza.

I benefici dei carciofi

Non stupitevi se i benefici dei carciofi spiccano rispetto a quelli apportati da altri prodotti naturali. Sebbene questo ortaggio sia diventato famoso in quanto prezioso alleato per dimagrire, in realtà può essere utilizzato in tanti altri modi che vale la pena menzionare:

  • Aiuta a tenere sotto controllo l’appetito.
  • Combatte le anomalie epatiche, come l’itterizia e il fegato grasso.
  • Previene e combatte i calcoli biliari.
  • Riduce i sintomi di allergie alimentari stimolando la rigenerazione epatica.
  • Riduce gli alti livelli di colesterolo e trigliceridi.
  • Agisce da potente diuretico e riduce gli edemi.
  • Regola i sali minerali nell’organismo e previene l’ipertensione.
  • Stimola l’eliminazione dell’acido urico in eccesso in caso di gotta.
  • Combatte la stitichezza.
  • Migliora l’attività del metabolismo e previene obesità e diabete.

Potrebbe interessarvi: Come accelerare il metabolismo (e perdere peso)

Perchè i carciofi sono ideali per prendersi cura della dieta?

Donna misura girovita

Molte diete dimagranti consigliano il consumo di carciofi, per bruciare i grassi più facilmente. Questo perché migliorano il funzionamento epatico e metabolico, che incide direttamente sui processi coinvolti nella perdita di peso.

Dato che si tratta di un alimento a basso contenuto calorico, includerlo nella dieta quotidiana non è un problema.

Inoltre, questo ortaggio prolunga la sensazione di sazietà e stimola l’eliminazione dei liquidi e delle tossine che appesantiscono la figura.

Leggete anche: 3 deliziose ricette con carciofi per perdere peso

Come assumere i carciofi per prendersi cura della linea e migliorare il proprio benessere?

Per sfruttare i benefici dei carciofi, è possibile prepararli in diverse ricette. Tuttavia, il modo più tradizionale di cucinarli nell’ambito di una dieta dimagrante è sotto forma di infuso, da bere più volte al giorno.

Questa bevanda, tra l’altro, è un concentrato di fibre che nutrono il microbiota intestinale.

Ingredienti

  • 1 carciofo grande
  • 4 tazze di acqua (1 litro)
  • Il succo di un limone

Preparazione

  • Scegliete carciofi freschi e tagliateli a pezzetti.
  • Quindi, aggiungete dell’acqua in una pentola e metteteli a bollire.
  • Quando avrà raggiunto l’ebollizione, abbassate la fiamma al minimo e lasciate cuocere ancora, per farli ammorbidire.
  • Successivamente, lasciate raffreddare la bevanda e filtratela per iniziare a berla.

Modalità di consumo

Infuso di carciofo

  • Bevete una tazza di infuso al carciofo a digiuno e altre 3 o 4 nell’arco della giornata.
  • Ripetete l’ingestione almeno 3 volte a settimana.

N.B. Potete utilizzare i pezzi bolliti di carciofo per preparare altre ricette. Aggiungete un po’ di olio d’oliva e sale e gustateli a cena.

Possibili effetti indesiderati dei carciofi

Sebbene i benefici dei carciofi siano messi in risalto nelle diete, non bisogna ignorare alcuni possibili effetti indesiderati cui possono dare origine.

Questi possono sorgere a causa di un consumo eccessivo, o meglio, in situazioni specifiche in cui le sue componenti interagiscono tra loro:

  • A causa del loro elevato contenuto di fibre alimentari, possono dare origine a gas e flatulenza.
  • Non sono consigliabili in caso di allattamento.
  • Sono controindicati in caso di ostruzione biliare, a causa dei loro effetti sulla cistifellea.
  • Bisogna evitarli in caso di terapia medica per l’ipertensione o per una cardiopatia. In questo e in altri casi particolari, è meglio consultare il medico.

Volete scoprire da voi i benefici dei carciofi? Se non siete soliti aggiungerli alla vostra dieta, è arrivato il momento di farlo. Nel giro di qualche giorno inizierete a notare gli effetti positivi sul vostro peso, sul colesterolo e sulla salute in generale.

Guarda anche