Benefici dei mirtilli per la salute

· 13 novembre 2018
Scoprite in questo articolo tutti i benefici dei mirtilli per la salute. Vi invitiamo a consumarli con frequenza.

I mirtilli sono bacche che contengono una grande quantità di sostanze antiossidanti e fanno parte dei cosiddetti frutti di bosco. Ma conoscete tutti i benefici dei mirtilli per la nostra salute?

Oltre a essere uno degli ingredienti più usati in cucina, soprattuto nella preparazione di dolci, i mirtilli sono noti anche in fitoterapia con le seguenti proprietà:

  • Antinfiammatoria
  • Gastroprotettrice
  • Antibatterica
  • Vasodilatatrice
  • Antispasmodica
  • Anticoagulante
  • Astringente

Si tratta di uno degli alimenti più nutrienti che possiamo includere nella nostra dieta quotidiana, insieme agli spinaci, il kiwi, il sedano o la barbabietola.

I benefici dei mirtilli vengono sfruttati soprattutto nei programmi di disintossicazione dell’organismo.

Benefici dei mirtilli per la salute

1. Ottimi per la vista

Salute degli occhi

Sapevate che i mirtilli sono indicati in caso di malattie o disturbi delle arterie degli occhi? Dato l’elevato contenuto di vitamina A, conosciuta anche come reticolo, favoriscono la salute degli occhi e pertanto una buona vista.

Il loro consumo abituale può risultare utile in caso di glaucoma, malattia caratterizzata da un aumento della pressione oculare, tra gli altri sintomi.

2. Prevengono le patologie cardiovascolari e il diabete

I mirtilli sono ricchi di polifenoli. Ragion per cui, il loro consumo regolare aiuta a prevenire patologie legate al metabolismo, quali il diabete e le malattie cardiovascolari.

Queste bacche riducono i rischi causati dall’infiammazione prodotta dall’obesità e l’insulino-resistenza, come spiega la D.ssa Klimis Zacas, professoressa di nutrizione clinica presso l’Università del Maine.

3. Prevengono le infezioni urinarie

Tra i benefici dei mirtilli ricordiamo che sono ottimi antisettici naturali (conseguenza della loro proprietà antibatterica). Ciò li rende efficaci in caso di infezioni del tratto urinario.

Il succo di mirtillo è l’ideale per le persone che soffrono di infiammazione della vescica, cistite o infezione ai reni. Perché? Per la loro funzione depurativa che disintossica l’organismo dalle sostanze nocive.

Leggete anche: Frullato multivitaminico per migliorare la vista e il metabolismo

4. Eccellenti per la salute cutanea

Bellezza della pelle

Essendo una grande fonte di antiossidanti e vitamine, i mirtilli sono l’ideale per prendersi cura della pelle, in quanto stimolano la produzione di collagene. L’alto contenuto di antiossidanti ritarda l’invecchiamento cellulare precoce.

5. Rinforzano il sistema immunitario

Secondo diversi studi condotti dall’Università Statale dell’Oregon, i mirtilli contengono un composto derivato dallo stilbene, che agisce in maniera simile alla vitamina D. Questa sostanza aiuta a rinforzare il sistema immunitario e quindi, ad aumentare le difese.

6. Favoriscono la digestione e il transito intestinale

Digestione

I mirtilli contengono proantocianidine, sostanze dalla funzione antiaderente nell’organismo, che impedisce ai batteri dannosi di aderire alle pareti intestinali.

Questa sostanza aiuta a prevenire l’ulcera gastrica e la placca dentale (la causa principale di gengiviti e carie), poiché impedisce la proliferazione di batteri.

Proprietà nutrizionali dei mirtilli

Per ogni 100 grammi di mirtilli assunti nella nostra dieta, otteniamo i seguenti nutrienti:

Nutrienti Valori
Calorie 57.0 kcal
Acqua 84.21 g
Carboidrati 14.49 g
Proteine 0.74 g
Grassi totali 0.33 g
Cenere 0.24 g

I mirtilli possono essere mangiati essiccati o naturali. Anche se l’ideale è consumarli freschi,  magari in deliziosi frullati o in macedonie insieme a banane, fragole e mele. Un’ottima e gustosa alternativa è anche quella di consumarli con uno yogurt naturale, per uno spuntino.

Può interessarvi anche: 6 modi per utilizzare lo yogurt bianco come rimedio naturale

Varietà di mirtilli

  • Americani neri. Di colore nero bluastro, sono più grandi dei mirtilli comuni. Contengono grandi quantità di vitamina C.
  • Rossa o aspra. Sono picciole bacche di colore rosa pallido, molto diffuse nel Nord Europa, Asia e Nord America.
  • Piccoli rossi. Provengono dal Nord Europa e dall’Asia. La pianta ha foglie triangolari.
  • Americani rossi. Sono originari del Canada e degli stati Uniti e il loro gusto è molto simile a quello della mela.

Come sceglierli e conservarli?

È necessario prestare molta attenzione al colore e alla consistenza dei mirtilli. La qualità migliore è quella dai colori brillanti e intensi, caratterizzata anche da una consistenza asciutta e soda al tatto. Quando i mirtilli sono morbidi, significa che sono già troppo maturi.

Consigli per la conservazione:

  1. Separare quelli ammuffiti da quelli freschi.
  2. Conservarli in frigorifero.
  3. Buttare quelli che hanno una muffa biancastra, pelucchi o in generale un colore biancastro.
  4. Potete anche disporli su un vassoio e lasciarli asciugare all’aria aperta.
Guarda anche