8 benefici poco conosciuti della guanabana

23 febbraio 2017
Grazie al suo apporto di vitamine e minerali, la guanabana può essere di grande aiuto per proteggere il sistema nervoso e per rinforzare quello osseo

La guanabana è un frutto tropicale dal sapore agrodolce che, grazie alle sue incredibili proprietà nutritive, è divenuto uno degli alimenti più indicati per prendersi cura della salute.

I dati storici raccontano che nell’antichità veniva coltivata da vari gruppi di indigeni d’America, che valorizzavano le proprietà nutritive e medicinali di questo frutto.

Attualmente viene coltivata in molti altri luoghi del mondo e, difatti, è un ingrediente indispensabile nella preparazione di dolci, frullati e un’altra ampia varietà di ricette.   

Ciò che molti ancora non sanno è che, oltre ad essere un frutto delizioso, possiede potenti benefici che possono migliorare la qualità della nostra vita.

Vi piacerebbe scoprirli?

1. Rinforza il sistema immunitario

sistema-immunitario

I nutrienti di alta qualità contenuti nella guanabana sono utili per migliorare la risposta del sistema immunitario del corpo.

Ogni 100 grammi di questo frutto apportano 20 mg di vitamina C, una sostanza indispensabile per incrementare la presenza degli anticorpi.

La sua assunzione regolare riduce la suscettibilità alle infezioni e favorisce l’eliminazione di virus e batteri dannosi.

Non dimenticate di leggere: Colombia: il numero di affetti dal virus Zika può arrivare a 600.000

2.Aumenta le energie

Le persone che avvertono spesso fatica e che hanno difficoltà a concentrarsi possono migliorare questi sintomi assumendo una o due porzioni di guanabana al giorno.

Questo delizioso alimento contiene importanti quantità di fruttosio, un tipo di zucchero naturale che ricarica il corpo di energie.

È anche una fonte importante di idrati di carbonio complessi, necessari per preservare la forza fisica e mentale.

3. È anticancerogena

cellule-cancerogene

È stato dimostrato che questo prodigioso frutto possiede potenti effetti anticancerogeni che potrebbero rivelarsi benefici tanto per chi già soffre di tale malattia, quanto per chi potrebbe esserne propenso.

I suoi antiossidanti mitigano gli effetti nocivi del danno ossidativo e attaccano in maniera diretta le cellule maligne che formano i tumori.

Difatti, è stato dimostrato che le sue foglie sono efficaci nel trattamento di 12 tipi di cancro, incluso quello al colon, al seno e ai polmoni.

C’è anche chi assicura che il suo consumo abbia effetti migliori rispetto alla chemioterapia, soprattutto perché non provoca effetti collaterali ed è sicuro al 100%.

Ciò nonostante, sono necessari ulteriori studi per determinare il modo in cui agisce e perché potrebbe diventare un complemento nel trattamento del cancro.

4. Protegge il sistema nervoso

Dato che apporta ingenti quantità di vitamine del gruppo B, la sua assunzione regolare ha effetti positivi anche sul sistema nervoso.

  • Queste vitamine migliorano la circolazione sanguigna e partecipano a diverse funzioni del sistema cardiovascolare.
  • La vitamina B2, inoltre, controlla i nervi e migliora le funzioni cognitive.
  • È anche ottima per migliorare la circolazione del sangue e proteggere i nervi.

5. Protegge il sistema osseo

dolore-alle-ossa

Uno dei motivi per i quali questo alimento è consigliato alle donne, ai bambini e agli anziani è perché ha importanti benefici sul sistema osseo.

Dato che contiene fosforo e calcio, includerlo nella dieta aiuta a rinforzare le ossa e i denti.

È un rimedio delizioso e naturale per le donne che stanno attraversando il periodo della menopausa, poiché aiuta ad evitare la perdita di densità ossea della quale si soffre a causa della riduzione dei livelli di estrogeni.

6. Migliora la salute digestiva

I pazienti che soffrono di problemi digestivi e che decidono di includere nelle loro diete questo frutto si rendono conto che è un eccellente alleato per migliorarne i sintomi.

Il suo alto contenuto di fibre e nutrienti essenziali conferisce un effetto protettivo alla flora batterica e aiuta a ripopolarla.

A sua volta, migliora il transito intestinale lento, favorisce l’eliminazione delle sostanze di scarto e la digestione delle proteine e dei grassi.

7. Combatte il dolore

mal-di-schiena

Bere succo naturale di guanabana ha un effetto analgesico ed antinfiammatorio che contribuisce a calmare dolori comuni come il mal di testa, la tensione muscolare e le coliche.

A questo scopo, vi consigliamo di assumerlo due o tre volte al giorno, accompagnandolo ad un’alimentazione sana e alla pratica di tecniche di rilassamento.

Volete saperne di più? Leggete anche: L’alloro: un rimedio millenario per combattere l’ansia

8. Previene l’ipertensione

Le persone propense a soffrire di pressione arteriosa alta possono ottenere diversi benefici assumendo varie porzioni di guanabana alla settimana.

Questo alimento aiuta ad eliminare la ritenzione idrica nel corpo e, come se non bastasse, a migliorare la circolazione del sangue e l’elasticità delle arterie.

Ancora non avete incluso la guanabana nella vostra dieta? Adesso che conoscete i suoi principali benefici, andatela a comprare subito nel supermercato più vicino a casa vostra!

Godetevela!

Guarda anche