Bere tè bianco a colazione: 5 benefici

Nonostante abbia meno caffeina del tè verde, il tè bianco è un ottimo attivatore che dà energia e aiuta ad accelerare il metabolismo
Bere tè bianco a colazione: 5 benefici

Ultimo aggiornamento: 19 gennaio, 2022

Il tè bianco è una bevanda delicatamente aromatica, nata per caso circa 5000 anni fa in Cina. Volete saperne di più? Continuate a leggere, scoprirete perché bere il tè bianco è un’ottima scelta per la colazione.

Secondo la leggenda, l’imperatore Shen Nung, passeggiando, fu preso dalla sete e per placarla decise di far bollire l’acqua in una pentola. Per caso, o per volontà del destino, alcune foglie di tè bianco caddero nell’acqua calda, conferendo alla bevanda un sapore prodigioso e confortante.

È una semplice leggenda che rivela il carattere del tè bianco, il fatto di essere una bevanda naturale positiva per la salute. Infatti, è una tisana ricca di antiossidanti.

“Il tè bianco è un ottimo tonico e uno dei grandi doni della natura. È il tè meno trasformato e ha maggiori livelli di antiossidanti rispetto al tè nero e verde” indicano gli autori di uno studio pubblicato nel 2013.

I vantaggi di bere tè bianco

Secondo la saggezza popolare, a differenza del tè verde o del tè rosso, è salutare bere tè bianco ogni giorno, soprattutto al mattino. È il momento in cui è il corpo è più ricettivo e in cui  possiamo beneficiare maggiormente delle sue virtù.

Ecco 5 buoni motivi per includerlo a colazione.

Donna con una tazza di tè bianca.

1. Fornisce antiossidanti

Il livello di antiossidanti nel tè bianco è superiore a quello del tè verde o del tè nero. Berne una tazza durante la prima colazione può apportare al fegato e al sistema immunitario i seguenti elementi:

  • Epigallocatechina gallato (EGCG): è un tipo di catechina, antiossidante polifenolico.
  • Tannini: il livello di tannini è molto inferiore a quello di altri tipi di tè. Per molte persone ciò è positivo, perché rende il sapore più morbido e meno astringente.
  • Teaflavine (TFS): polifenoli che conferiscono al tè bianco il suo caratteristico sapore dolce.

2. Aiuta a perdere peso

Secondo studi effettuati sui topi, il tè bianco potrebbe aiutare a dimagrire. Per questo nella letteratura popolare si dice che bere tè bianco sia un buon complemento alla dieta per favorire il dimagrimento. La sua azione dimagrante sarebbe basata sui seguenti fattori :

  • Inibirebbe la formazione di nuove cellule adipose.
  • Mobiliterebbe il grasso delle cellule adipose più resistenti.
  • Stimolerebbe la lipolisi: il tè bianco accelera il metabolismo e permette di bruciare calorie.

Quindi, invece di bere bibite light e succhi di frutta, vi consigliamo di prediligere una buona tazza di tè bianco. Potete anche combinarlo con frullati di frutta.

3. Salute della pelle e dei capelli

Come abbiamo detto, il livello di antiossidanti nel tè bianco è alto. Grazie a ciò, aiuta a far fronte allo stress ossidativo, migliora la salute in generale e favorisce pelle e capelli sani e belli.

  • La catechina EGCG è molto adatta per prevenire la caduta dei capelli. Inoltre, è molto efficace per il trattamento della dermatite seborroica del cuoio capelluto.
  • È anche considerato un agente naturale in grado di preservare la giovinezza delle cellule della pelle.
  • Inoltre, grazie all’alto contenuto di fenoli, bere tè bianco rafforza e stimola la produzione di elastina e collagene (importanti proteine presenti nei tessuti connettivi, ideali per la prevenzione delle rughe).

4. Più energia durante il giorno grazie al tè bianco

Come notato sopra, il tè bianco ha una quantità inferiore di L-teanina (un aminoacido che aumenta la vigilanza e, a sua volta, ha un effetto calmante sulla mente).

Ora, il fatto che non sia un attivatore naturale -come può esserlo il caffè- ha un altro vantaggio, se possibile, ancora più interessante: è un buon idratante, perfetto per mantenere le energie per tutta la mattinata. Inoltre, questo prezioso aminoacido ci aiuta ad aumentare la produzione di serotonina e dopamina nel cervello, neurotrasmettitori chiave per migliorare l’umore e aumentare lo stato di allerta.

Leggete anche: 9 segnali che indicano bassi livelli di serotonina

5. Migliora la salute del fegato

Infiammazione del fegato

Grazie agli antiossidanti, alle vitamine e ai minerali contenuti nel tè bianco, stimoliamo la funzionalità epatica e facilitiamo a questo importante organo il lavoro di disintossicazione.

Anche le catechine, presenti sia nel tè verde che in quello bianco, possono essere benefiche per la salute del fegato, aiutandoci a prevenire varie malattie come l’epatite.

Per ottenere questi benefici, l’ideale sarebbe bere uno o due bicchieri di tè bianco al giorno. Possiamo abbinarlo ad altre bevande (come i succhi di frutta), ma come sempre (come avviene ad esempio con il caffè), la chiave è nell’equilibrio.

Quindi, iniziate bene la giornata: includete un po’ di fibre, frutta, un po’ di proteine e una buona tazza di tè bianco a colazione.

This might interest you...
Cereali per la prima colazione: sono una scelta sana?
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Cereali per la prima colazione: sono una scelta sana?

I cereali per la prima colazione sono sani purché scelti con attenzione, privilegiando i cereali integrali e poco trasformati.