Dolore ai reni: 6 bevande per combatterlo

· 25 ottobre 2017
Per trattare il dolore ai reni, è fondamentale mantenersi idratati, così da favorire la diuresi. In tal modo, elimineremo l'eccesso di liquidi e le possibili tossine

I reni sono piccoli organi molto importanti per depurare l’organismo, poiché sono i principali responsabili di diverse funzioni di pulizia all’interno del corpo, dal bilanciamento degli elettroliti alla pressione sanguigna. Per questo motivo, quando il dolore ai reni compare, è un campanello d’allarme e può essere dovuto a diversi fattori.

Alla luce di ciò, in questo articolo proveremo ad analizzare le cause alla base del dolore ai reni e come limitarne i sintomi grazie a delle bevande fatte di ingredienti naturali.

Cause scatenanti del dolore ai reni

Tra i più comuni troviamo:

  • Lesioni
  • Tumore
  • Infezioni alle vie urinarie
  • Coaguli nelle vene dei reni
  • Calcoli renali
  • Crescita irregolare della prostata
  • Limitazioni nel flusso dell’urina

Vi sarete accorti che si tratta di un dolore intenso e limitante. Per risolvere questo problema, è bene consultare il proprio medico, poiché potrebbe trattarsi del sintomo di un problema che dev’essere trattato a fondo. 

Per fortuna, esistono alcuni rimedi naturali dei quali approfittare per combattere il dolore ai reni.

Rimedi per trattare il dolore ai reni

1. Acqua

Ragazza che beve un bicchiere d'acqua

Sappiamo che è necessario bere due litri di acqua al giorno, ma la maggior parte di noi ne beve in quantità minore, mettendo a rischio la propria salute.

Nonostante durante una giornata normale non rappresenti un problema, quando si avverte dolore ai reni, è importante assumerne la giusta quantità. In questo modo, stimoleremo, infatti, la diuresi.

Ricordate che l’acqua è fondamentale per eliminare le tossine dal corpo con facilità. Tuttavia, i due litri devono essere distribuiti durante la giornata. Inoltre, dovete anche assicurarvi che l’acqua sia naturale, priva di zuccheri o di altri elementi.

Leggete anche: Acqua di cocco e limone contro la caduta dei capelli

2. Acqua con limone

Il limone contiene acido citrico, il quale aiuta a rompere ed eliminare i calcoli di calcio che potrebbero formarsi nei reni. Se, quindi, nel vostro organismo i livelli di calcio sono superiori alla norma, avvertirete dolore ai reni, perché essi faranno fatica a depurarsi.

  • Per evitare il problema, cercate di bere un bicchiere di acqua con il succo di due limoni una volta al giorno.      
  • Non aggiungete zucchero né altri dolcificanti per evitare di apportare ulteriori tossine.

Questo rimedio vi sarà di grande aiuto se il vostro medico ha diagnosticato la presenza di calcoli renali.

3. Tè all’ortica

Tè all'ortica

Il vostro medico vi ha detto che il dolore ai reni è dovuto ad un’infiammazione? A volte i reni fanno fatica a stimolare la produzione di urina.

Per fortuna, in questi casi possiamo contare sul tè all’ortica, una bevanda che aiuta a eliminare i batteri e i calcoli che potrebbero essere presenti nei reni. Cercate di assumere un bicchiere di questo infuso al giorno.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di foglie di ortica (5 g)
  • 1 bicchiere di acqua calda (250 ml)

Preparazione

  • Mettete le foglie di ortica nell’acqua calda e fate riposare per 7 minuti.
  • Filtrate il tè e bevetelo, senza aggiungere zucchero né altri dolcificanti.

4. Succo di sedano

Il sedano possiede proprietà antisettiche che aiutano ad eliminare i batteri che si sono accumulati nei reni.

Qualora il dolore ai reni vi stesse causando molti problemi, ma le bevande precedenti non siano di vostro gradimento, provate con questa.

  • Anche se il succo di sedano è un po’ forte, è molto efficace. Se però il suo sapore non vi piace, potete mischiarlo con acqua e succo di limone.
  • Un’altra opzione è quella di includerlo nei vostri frullati. In questo modo potrete unirlo ad altra frutta o alle bevande sopracitate.

5. Succo di melagrana

Succo di melagrana

La melagrana (sia il succo sia i semi) è ottima per trattare il dolore ai reni e le infezioni alle vie urinarie.

Infatti, questo frutto possiede proprietà astringenti che facilitano la distruzione dei calcoli che si formano a causa dell’eccesso di minerali.

Poichè questo rimedio risulta idratante e povero di zuccheri, se lo scegliete, cercate di assumere un bicchiere due volte alla settimana.

Non dimenticate che nonostante non contenga molto zucchero, è comunque dolce; dunque bisogna limitarne il consumo per evitare di alterare i livelli di glucosio.

Leggete anche: 8 interessanti benefici del succo di curcuma

6. Succo di cocomero

Il cocomero è uno dei frutti che contiene maggiori quantità di acqua e potassio. Questi due elementi risultano di grande aiuto per eliminare i calcoli formati da fosfato e carbonati.

Un altro beneficio dell’assunzione del succo di cocomero è che regola l’acidità dell’urina.      

  • Se optate per assumere il succo di cocomero per combattere il dolore ai reni, sarà meglio scegliere quello fresco e berne ridotte quantità, a causa del suo elevato contenuto di zuccheri.
  • L’ideale sarebbe unire un 1/3 di bicchiere di succo di cocomero con 2/3 di acqua o aggiungerlo ai vostri frullati.

Ulteriori consigli per combattere il dolore ai reni

Oltre alle bevande precedenti, ci sono anche altri accorgimenti da mettere in pratica; tra questi, il più importante è quello di rivolgersi al medico.

Non è normale provare questo dolore e, se ne soffrite per più di un paio di giorni, è meglio scartare la possibilità di gravi problemi.

Immagine principale per gentile concessione di © wikiHow.com

Guarda anche