Bruciore ai piedi: rimedi e consigli

19 Giugno 2019
Il bruciore ai piedi è un fastidioso sintomo che può essere accompagnato da formicolio e dolore. Vi capita spesso di sentirlo? Scoprite come combatterlo con i rimedi naturali. 

Il bruciore ai piedi è un sintomo tipico delle lesioni ai nervi delle gambe e dei piedi. È un disturbo che riguarda spesso i pazienti con neuropatie diabetiche, sebbene possa anche essere dovuto a carenze nutrizionali, sovraccarico muscolare, infiammazione e altro. Conoscete i rimedi che aiutano a calmare il bruciore ai piedi?

Il disagio può essere più o meno forte, a seconda della causa sottostante. Può essere accompagnato anche da altri sintomi quali formicolio, intorpidimento e gonfiore. Esistono diverse soluzioni naturali che possono donare sollievo, scopritele con noi.

5 rimedi per il bruciore ai piedi

Prima di scegliere il rimedio più adatto per trattare il bruciore ai piedi, è importante considerare la causa. Sebbene tutti questi trattamenti naturali abbiano azione calmante, in alcuni casi il problema richiede altre soluzioni. Per esempio, se il bruciore è provocato da una neuropatia diabetica, un’infezione o un’altra malattia che riguarda i nervi, occorre rivolgersi al medico.

Quando il sintomo proviene invece da un sovraccarico muscolare, stress o uso frequente di scarpe scomode, potete provare queste alternative naturali senza nessun problema.

1. Sali di Epsom

Sali di Epsom
I sali sono uno dei rimedi più comuni per rilassare i muscoli dei piedi.

I pediluvi con i sali di Epsom sono un’ottima terapia naturale contro il bruciore e il dolore.

Come si usano?

  • Sciogliete mezza tazza di sali di Epsom in una bacinella di acqua calda.
  • Lasciate a bagno i piedi per 15/20 minuti.

Attenzione: verificate prima che la temperatura dell’acqua non sia troppo calda.

Leggete anche: I calli ai piedi: come ridurli con 7 rimedi naturali

2. Olio di oliva

Il massaggio con olio di oliva è forse il miglior trattamento contro il bruciore dei piedi. L’olio, infatti, ha molte applicazioni terapeutiche. Applicato sulla pelle, rilassa i muscoli e combatte il gonfiore e il formicolio.

Come si usa?

  • Intiepidite due cucchiai di olio di oliva a una temperatura adatta per la pelle.
  • Applicatelo quindi sui piedi con un massaggio delicato della durata di 10 minuti. Al termine riposate.
  • Se desiderate, ripetete il trattamento ogni sera prima di andare a dormire.

3. Rimedi per il bruciore ai piedi: il timo

Mazzetto di timo
Sia l’olio essenziale di timo sia la pianta stessa hanno un effetto antinfiammatorio, utile per calmare il bruciore.

Il timo contiene una sostanza chiamata timolo, capace di ridurre il dolore articolare, il formicolio e il gonfiore. Sia la pianta che il suo olio essenziale possono essere utilizzati efficacemente nel trattamento del bruciore ai piedi. 

Come si usa?

  • Per prima cosa aggiungete del timo fresco a una pentola con acqua bollente.
  • Spegnete il fuoco, coprite e lasciate intiepidire, fino a quando l’infuso non avrà raggiunto una temperatura sopportabile.
  • Versate l’infuso in una bacinella con acqua e immergete i piedi per una ventina di minuti.
  • In alternativa, potete mescolare 5 gocce di olio essenziale di timo con olio di oliva per realizzare un massaggio ai piedi.

Scoprite anche: Piede diabetico: prevenzione e cura

4. Olio di semi di lino

Grazie alla sua significativa concentrazione di acidi grassi omega-3 e antiossidanti, l’olio di semi di lino è considerato un olio terapeutico. Applicato localmente, regola l’attività del sistema nervoso, migliora la circolazione sanguigna e riduce l’infiammazione. 

Come si usa?

  • Versate un po’ di olio di semi di lino nel palmo delle mani.
  • Sfregateli per qualche istante, quindi procedete a massaggiare i piedi.
  • Fate durare il massaggio una decina di minuti, poi riposate.

5. Acqua fredda e calda

Pediluvio contro il bruciore ai piedi
Le variazioni di temperatura aiutano a contrarre e rilassare i muscoli, con effetto riposante sui piedi.

Chiudiamo questo elenco di rimedi contro il bruciore dei piedi con una soluzione semplice e alla portata di tutti: l’alternanza tra acqua calda e fredda. Permette il recupero dei muscoli, dei tendini e dei nervi dopo lo sport o qualsiasi attività ad alta intensità.

Come si realizza?

  • Quando avvertite bruciore ai piedi, immergeteli in acqua calda. Aspettate tre minuti circa, poi passateli in una bacinella con acqua fredda. Ripetete questa operazione per 2 o 3 volte, fino a sentire i piedi rilassati.

Questi trattamenti sono di solito sufficienti per calmare il fastidio. Se i sintomi persistono o peggiorano, è il momento di contattare il medico. Fate inoltre attenzione ad altri segni, quali ulcere o ferite aperte, bruciore intenso che si irradia fino alle gambe, variazione nella sensibilità delle dita, etc.

  • Rudolf RD. The use of Epsom salts, historically considered. Can Med Assoc J. 1917;7(12):1069–1071.
  • Gorzynik-Debicka, M., Przychodzen, P., Cappello, F., Kuban-Jankowska, A., Gammazza, A. M., Knap, N., … Gorska-Ponikowska, M. (2018). Potential health benefits of olive oil and plant polyphenols. International Journal of Molecular Sciences. https://doi.org/10.3390/ijms19030686
  • Nagoor Meeran, M. F., Javed, H., Taee, H. Al, Azimullah, S., & Ojha, S. K. (2017). Pharmacological properties and molecular mechanisms of thymol: Prospects for its therapeutic potential and pharmaceutical development. Frontiers in Pharmacology. https://doi.org/10.3389/fphar.2017.00380
  • Kaithwas, G., & Majumdar, D. K. (2013). Effect of L. usitatissimum (Flaxseed/Linseed) Fixed Oil against Distinct Phases of Inflammation . ISRN Inflammation. https://doi.org/10.1155/2013/735158
  • Versey, N. G., Halson, S. L., & Dawson, B. T. (2012). Effect of contrast water therapy duration on recovery of running performance. International Journal of Sports Physiology and Performance. https://doi.org/10.1123/ijspp.7.2.130
  • Mooventhan, A., & Nivethitha, L. (2014). Scientific evidence-based effects of hydrotherapy on various systems of the body. North American Journal of Medical Sciences. https://doi.org/10.4103/1947-2714.132935