Bruciore di stomaco: 5 rimedi naturali

Anche se solitamente facciamo ricorso a medicinali antiacido al primo segnale di bruciore, ci sono alcuni rimedi che possiamo sfruttare per prevenire questo stato fisico.
Bruciore di stomaco: 5 rimedi naturali

Ultimo aggiornamento: 17 maggio, 2021

Il bruciore di stomaco è un dolore che si manifesta nel petto, proprio dietro allo sterno. Di solito il dolore peggiora quando ci si sdraia o ci si inclina in avanti. Generalmente, compare dopo aver mangiato.

Questo disturbo occasionale è piuttosto diffuso e, in in generale, la maggior pare delle persone riesce a tenerlo sotto controllo ricorrendo a cambiamenti nello stile di vita e all’assunzione di medicinali antiacido. In ogni caso, bisogna evitare il consumo eccessivo di alimenti irritanti, come i grassi, i cibi piccanti e lo zucchero.

Tuttavia, quando il bruciore di stomaco diventa più frequente e interferisce con la vostra routine quotidiana, potrebbe essere il sintomo di una malattia che richiede un intervento medico. Anche se di solito non è grave, è importante prestargli attenzione, perché, a lungo termine, può provocare ulcere, infiammazioni e altre complicazioni gastriche di maggiore importanza.

Per fortuna, oltre ai farmaci antiacidi convenzionali, esistono alcuni rimedi naturali che possono aiutare a regolarizzare il pH gastrico e neutralizzare questo problema.

Oggi vogliamo condividere con voi 5 interessanti rimedi naturali da prendere in considerazione alla comparsa dei primi sintomi di bruciore di stomaco.

Potrebbe interessarvi leggere anche: Le bevande più aggressive per lo stomaco

1. Infuso alla cannella

Infuso di cannella.

 

Famosa per le sue proprietà antinfiammatorie e antispastiche, la cannella è un rimedio naturale che può ridurre il bruciore di stomaco, soprattutto dopo aver ingerito alimenti irritanti.

I suoi oli naturali aiutano a ridurre l’irritazione della mucosa gastrica e neutralizzano l’azione dei succhi gastrici.

Ingredienti

  • Acqua (250 ml)
  • 1 cucchiaio di miele (25 g)
  • 1 cucchiaio di cannella in polvere (5 g)

Preparazione

  • Portate a ebollizione il contenuto di una tazza di acqua e aggiungete cannella in polvere.
  • Lasciate riposare per 10 minuti, filtratela e addolcite l’infuso con del miele.
  • Si consiglia di berlo 30 minuti dopo i pasti.

2. Infuso di lattuga

La lattuga possiede proprietà antiacide e antinfiammatorie che riducono l’irritazione dello stomaco in caso di indigestione. Un infuso a base di lattuga migliora la digestione.

Ingredienti

  • 3 foglie di lattuga fresca
  • 1 tazza di acqua (250 ml)

Preparazione

  • Tagliate la lattuga fresca a strisce sottili e aggiungetele a una tazza di acqua bollente.
  • Lasciate in infusione per 10 minuti, filtrate il tutto e servite a temperatura ambiente.
  • Si consiglia di bere questo infuso non appena avvertite il primo segnale di bruciore di stomaco.

3. Succo di aloe vera

Succo di aloe vera contro il bruciore di stomaco.

 

Grazie alle sue proprietà digerenti e cicatrizzanti, il succo di aloe vera è uno dei rimedi più indicati per tenere sotto controllo la produzione eccessiva di acidi. I suoi componenti nutrono la flora batterica intestinale, riducendo il rischio di problemi digestivi e intestinali.

Ingredienti

  • 1/2 tazza di acqua (125 ml)
  • 2 cucchiai di miele (50 g)
  • 5 cucchiai di gel di aloe vera (75 g)
  • 2 cucchiai di succo di limone (20 ml)

Preparazione

  • Aggiungete gli ingredienti nel frullatore e frullateli fino a ottenere una bevanda omogenea.
  • Bevete il succo ogni qual volta sentite acidità e reflusso.

4. Infuso al finocchio contro il bruciore di stomaco

Il finocchio è un buon alleato per alleviare i disturbi digestivi e, in particolare, i sintomi derivanti dall’eccesso di acidità.

 

Tanto i suoi semi quanto il grumolo agiscono come rimedi contro l’acidità e l’infiammazione, dato che riducono gli effetti dell’indigestione e la sensazione di bruciore.

Ingredienti

  • Acqua (250 ml)
  • 1 cucchiaino di miele (25 g)
  • 1 cucchiaio di finocchio grattugiato (10 g)
  • 2 cucchiai di succo di limone (20 ml)

Preparazione

  • Grattugiate un pezzo di grumolo di finocchio e aggiungetelo a una tazza di acqua bollente.
  • Lasciate in infusione per 5 minuti e aggiungete succo di limone e miele.
  • Ingerite l’infuso quando avvertite bruciore di stomaco o infiammazione.
  • A scopo preventivo, potete consumarlo prima dei pasti principali.

5. Infuso al prezzemolo

Prezzemolo.

 

Grazie alle sue proprietà depurative e digestive, l’infuso al prezzemolo può essere considerato un rimedio alternativo per alleviare il bruciore e l’infiammazione dello stomaco.

I suoi componenti aiutano a combattere la digestione lenta e neutralizzano la produzione incontrollata dei succhi gastrici.

Ingredienti

  • 1 tazza di acqua (250 ml)
  • 1 cucchiaio di prezzemolo fresco (10 g)

Preparazione

  • Mettete a bollire il contenuto di una tazza di acqua, e una volta raggiunta l’ebollizione, spegnete il fuoco e aggiungete il prezzemolo fresco.
  • Coprite la bevanda e lasciatela in infusione da 5 a 10 minuti.
  • Si consiglia di bere l’infuso al primo sintomo di indigestione o acidità. Può essere assunto anche a scopo preventivo, prima dei pasti principali.

Non trascurate mai un fastidio che persiste nel tempo e diventa sempre più intenso. In questi casi, la cosa migliore che possiate fare è rivolgervi al vostro medico per sottoporvi a un controllo. Evitate sempre l’automedicazione e ricordate di informarvi bene, prima di iniziare ad assumere qualunque rimedio naturale.

Ricordate che, in alcuni casi, l’uso di cannella, zenzero e altre spezie è controindicato; pertanto, evitatene il consumo senza prima aver consultato il vostro medico.

Potrebbe interessarti ...
Sensazione di vuoto allo stomaco: le possibili cause
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Sensazione di vuoto allo stomaco: le possibili cause

Il vuoto allo stomaco può essere associato a determinate patologie dell'apparato digerente. Vediamo quali sono le malattie associate a questo distu...



  • Guadalupe Aldrete Rodríguez, M., Navarro Meza, C., González Baltasar, R., Graciela León Cortés, S., & Hidalgo Santacruz, G. (2017). ESTRÉS Y SALUD EN PERSONAL DE ENFERMERÍA DE UNA UNIDAD DE TERCER NIVEL DE ATENCIÓN STRESS. Revista Cubana de Salud y Trabajo.

  • Wirtz, V. J., Dreser, A., & Leyva, R. (2009). El debate sobre la automedicación. Salud Pública de México. https://doi.org/10.1590/S0036-36342009000300004

  • Súarez, J. L., Reyes, G. C., & Herreros, L. del M. (2011). Helicobacter pylori: revisión de los aspectos fisiológicos y patológicos. MÉD UIS.