Bruciore di stomaco: 5 rimedi naturali

20 Marzo 2018
Anche se solitamente facciamo ricorso a medicinali antiacido al primo segnale di bruciore, ci sono alcuni rimedi che possiamo sfruttare per prevenire questo stato fisico.

Il bruciore di stomaco è un fastidioso problema che si verifica a seguito dell’eccessiva produzione di succhi gastrici. Questi riescono a raggiungere la parte bassa del petto fino alla gola. Di solito questo sintomo compare insieme ad altri tipici dell’indigestione e quasi sempre a causa di pasti abbondanti o troppo frequenti.

Sebbene non sia una condizione grave e tenda a scomparire in fretta, è fondamentale prestarvi la dovuta attenzione sin dalla prima comparsa, perché può provocare ulcere, infiammazioni e altre complicazioni gastriche che richiedono l’intervento medico.

Per fortuna, oltre ai farmaci antiacidi convenzionali, esistono rimedi 100% naturali che possono aiutare a regolarizzare il pH gastrico e neutralizzare questo problema. Oggi vogliamo condividere con voi 5 rimedi efficaci da tenere a mente in caso di bruciore di stomaco.

Rimedi naturali per il bruciore di stomaco

1. Infuso alla Cannella per lo stomaco

Infuso alla Cannella

Famosa per le sue proprietà antinfiammatorie e antispastiche, la cannella è un rimedio naturale che può ridurre il bruciore di stomaco, soprattutto dopo aver ingerito alimenti irritanti. I suoi oli naturali riducono l’irritazione della mucosa gastrica e neutralizzano l’azione dei succhi gastrici.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di cannella in polvere (5 g)
  • 1 cucchiaio di miele (25 g)
  • 250 ml d’acqua

Preparazione

  • Portate a ebollizione il contenuto di una tazza di acqua e aggiungete cannella in polvere.
  • Lasciate riposare per 10 minuti, filtratela e addolcite l’infuso con del miele.

Modalità di consumo

  • Da bere 30 minuti dopo i pasti.

Leggete anche: 8 motivi per includere la cannella nella dieta

2.Infuso alla lattuga

La lattuga possiede proprietà antiacide e antinfiammatorie che riducono l’irritazione dello stomaco in caso di indigestione e di reflusso. Un infuso a base di lattuga allevia l’acidità e migliora la digestione.

Ingredienti

  • 3 foglie di lattuga fresca
  • 1 tazza di acqua (250 ml)

Preparazione

  • Tagliate la lattuga a strisce sottili e aggiungetele a una tazza di acqua bollente.
  • Lasciate in infusione per 10 minuti, filtrate il tutto e servite a temperatura ambiente.

Modalità di consumo

  • Bevete questo infuso non appena avvertite il primo segnale di bruciore di stomaco.

3. Succo di aloe vera e bruciore di stomaco

Succo di Aloe Vera

Grazie alle sue proprietà digerenti e cicatrizzanti, il succo di aloe vera è uno dei rimedi più indicati per tenere sotto controllo la produzione eccessiva di acidi e la formazione di ulcere. I suoi nutrienti essenziali nutrono la flora batterica intestinale, riducendo il rischio di problemi digestivi e infezioni.

Ingredienti

  • 5 cucchiai di gel di aloe vera (75 g)
  • 1/2 tazza di acqua (125 ml)
  • 2 cucchiai di miele (50 g)
  • 2 cucchiai di succo di limone (20 ml)

Preparazione

  • Aggiungete gli ingredienti nel frullatore e frullateli fino a ottenere una bevanda omogenea.

Modalità di consumo

  • Bevete il succo ogni qual volta sentite acidità e reflusso.
  • Evitate gli eccessi, poiché le sue proprietà lassative possono causare effetti indesiderati.

Leggete anche: Aloe vera per la salute: 6 modi per usarla al meglio

4. Infuso al finocchio contro il bruciore

Infuso al prezzemolo

Le proprietà curative del finocchio sono state sfruttate sin dall’antichità per ridurre i problemi digestivi e i sintomi derivati dall’eccessiva produzione di acidi.

Tanto i suoi semi quanto il grumolo agiscono come rimedi contro l’acidità e l’infiammazione, dato che riducono gli effetti dell’indigestione e la sensazione di bruciore.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di finocchio grattugiato (10 g)
  • 2 cucchiai di succo di limone (20 ml)
  • 25 g di miele
  • 250 ml di acqua

Preparazione

  • Grattugiate un pezzo di grumolo di finocchio e aggiungetelo a una tazza di acqua bollente.
  • Lasciate in infusione per 5 minuti e aggiungete succo di limone e miele.

Modalità di consumo

  • Ingerite l’infuso quando avvertite bruciore di stomaco o infiammazione.
  • A scopo preventivo, consumatelo prima dei pasti principali.

5. Infuso al prezzemolo per il bruciore di stomaco

prezzemolo e bruciore di stomaco

Grazie alle sue proprietà depurative e digestive, l’infuso al prezzemolo può essere considerato un rimedio alternativo contro l’acidità, il reflusso e il bruciore di stomaco. Le sue proprietà aiutano a combattere la digestione lenta e neutralizzano la produzione incontrollata dei succhi gastrici.

Ingredienti

  • 250 ml d’acqua
  • 1 cucchiaio di prezzemolo fresco (10 g)

Preparazione

  • Mettete a bollire il contenuto di una tazza di acqua, e una volta raggiunta l’ebollizione, spegnete il fuoco e aggiungete il prezzemolo fresco.
  • Coprite la bevanda e lasciatela in infusione da 5 a 10 minuti.

Modalità di consumo

  • Bevete l’infuso al primo sintomo di indigestione o acidità.
  • Se volete utilizzarlo a scopo preventivo, ingeritelo 3 volte al giorno, prima dei pasti principali.

Se avvertite una sensazione di pesantezza e bruciore di stomaco, preparate uno qualsiasi di questi rimedi per allevare i fastidi prima possibile. Qualora soffriate spesso di questi disturbi, consultate un medico per stabilire se si tratta di una malattia digestiva.

In aggiunta a quanto sopra, evitate di assumere in quantità eccessiva alimenti che possono causare irritazione, come i grassi, i cibi piccanti e lo zucchero.

  • Guadalupe Aldrete Rodríguez, M., Navarro Meza, C., González Baltasar, R., Graciela León Cortés, S., & Hidalgo Santacruz, G. (2017). ESTRÉS Y SALUD EN PERSONAL DE ENFERMERÍA DE UNA UNIDAD DE TERCER NIVEL DE ATENCIÓN STRESS. Revista Cubana de Salud y Trabajo.

  • Wirtz, V. J., Dreser, A., & Leyva, R. (2009). El debate sobre la automedicación. Salud Pública de México. https://doi.org/10.1590/S0036-36342009000300004

  • Súarez, J. L., Reyes, G. C., & Herreros, L. del M. (2011). Helicobacter pylori: revisión de los aspectos fisiológicos y patológicos. MÉD UIS.