Combattere i calcoli di acido urico con 5 rimedi naturali

· 22 aprile 2018
Per abbassare i livelli di acido urico e prevenire la formazione di calcoli, oltre a ricorrere ai rimedi naturali è bene ridurre il consumo di cibi ricchi di purine

L’acido urico è una sostanza di scarto che deriva dalla decomposizione delle purine provenienti da alcuni alimenti. Presenti nel circolo sanguigno, vengono filtrate dai reni e infine, eliminate attraverso l’urina.

In alcuni casi, tuttavia, si deposita in quantità eccessive, formando gradualmente dei calcoli che minacciano la salute delle vie urinarie. 

La loro presenza si manifesta con dolori al costato o alla schiena, oltre a difficoltà ad urinare, bruciore e altri fastidiosi sintomi.

Nei casi più leggeri di calcoli renali è possibile intervenire con rimedi naturali che aiutano a dissolverli prima che insorgano ulteriori complicazioni. 

Abbiamo scelto i 5 rimedi più efficaci, da provare in caso di necessità.

1. Infuso di cipollotti

Cipollotti

Grazie alle sue proprietà leggermente alcaline, il cipollotto è uno dei rimedi naturali che più aiutano a sciogliere i calcoli renali.

Le sue proprietà diuretiche stimolano la produzione di urina e, contemporaneamente, riducono l’infiammazione e il dolore.

Ingredienti

  • 2 cipollotti piccoli
  • 1 tazza di acqua (250 ml)

Preparazione

  • Mettete l’acqua a scaldare in un pentolino.
  • Appena comincia a bollire, aggiungetevi i cipollotti tritati. Lasciate sobbollire per un paio di minuti.
  • Al termine, filtrate e bevete.

Modalità di consumo

  • Bevete 2 o 3 tazze di questo infuso al giorno, per almeno 2 settimane.

Volete saperne di più? Leggete: Salute dei reni: 6 buone abitudini

 2. Infuso di dente di leone

Il dente di leone o tarassaco si distingue per il suo potere diuretico e antinfiammatorio; facilita, quindi, l’eliminazione dei depositi di acido urico attraverso l’urina.

I suoi principi attivi stimolano la circolazione e favoriscono la pulizia renale, soprattutto in presenza di calcoli.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di dente di leone (5 g)
  • 1 tazza di acqua (250 ml)

Preparazione

  • Mettete a scaldare l’acqua e, quando bolle, versatevi il cucchiaino di dente di leone.
  • Lasciate riposare l’infuso per una decina di minuti, infine passatelo al colino.

Modalità di consumo

  • Bevete fino a 3 tazze di infuso al giorno, per almeno 2 – 3 settimane.

3. Infuso di salsapariglia

Infuso di salsapariglia

Con le sue proprietà depurative e antiossidanti, la salsapariglia è un ingrediente indicato per pulire il sangue e rimuovere gli eccessi di acido urico.

Il suo infuso aiuta a sciogliere i calcoli renali; pulisce, inoltre, le vie urinarie e previene le infiammazioni.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di salsapariglia (5 g)
  • 1 tazza di acqua (250 ml)

Preparazione

  • Mettete l’acqua in una casseruola e portate a ebollizione.
  • Aggiungete la salsapariglia e fate bollire a fuoco basso per 3 minuti.
  • Coprite con un coperchio e lasciate raffreddare per una decina di minuti. Infine passate al colino.

Modalità di consumo

  • Bevete una tazza di questo infuso dopo ogni pasto principale.
  • Continuate il trattamento per 2 settimane consecutive.

4. Ortica

L‘ortica aiuta a pulire i reni e a sciogliere i cristalli di acido urico.

I suoi infusi sono un buon rimedio contro la ritenzione idrica e l’infiammazione, due disturbi che possono derivare dalle ostruzioni causate dai calcoli.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di foglie di ortica essiccate (5 g)
  • 1 tazza di acqua (250 ml)

Preparazione

  • Fate bollire una tazza d’acqua e aggiungetevi un cucchiaino di foglie di ortica secche.
  • Lasciate in infusione per 10 minuti, coprendo il pentolino con un coperchio.

Modalità di consumo

  • Bevete una tazza di questo infuso a metà mattina; ripetete nel pomeriggio.
  • Continuate la cura per 3 settimane.

Leggete anche: 7 sintomi di un disturbo ai reni

5. Prezzemolo

Prezzemolo

Il prezzemolo è dotato di proprietà diuretiche, ossia aiuta a incrementare la produzione di urina; così facendo, favorisce l’eliminazione della sabbia renale e dell’acido urico.

I suoi antiossidanti proteggono i tessuti renali e aiutano a frenare il deterioramento da eccesso di acidi e tossine.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di prezzemolo fresco (10 g)
  • 1 tazza di acqua (250 ml)

Preparazione

  • Mettete a scaldare una tazza d’acqua e appena comincia a bollire aggiungete un cucchiaio di prezzemolo fresco.
  • Lasciate in infusione per 10 minuti, infine filtrate.

Modalità di consumo

  • Consumate 2 o 3 tazze di infuso di prezzemolo al giorno, prima dei pasti principali.
  • In alternativa, tritate il prezzemolo e consumate 2 cucchiai di succo naturale.
  • Continuate la cura per 2 o 3 settimane consecutive.

Vi hanno diagnosticato livelli elevati di acido urico? Soffrite di calcoli? Scegliete uno di questi rimedi e cominciate ad affrontare il problema.

Tenete conto che per avere un miglior risultato, occorre limitare il consumo di alimenti ad alto contenuto di purine.

 
Guarda anche