Come calmare l’orticaria con 3 rimedi naturali

· 17 giugno 2018
Se si soffre di qualche tipo di allergia o infezione, la nostra pelle lo manifesterà in forme diverse, come l’orticaria, dove le macchie appaiono accompagnate dal prurito.

L’orticaria è un disturbo della pelle molto frequente che può presentarsi a qualsiasi età. Si manifesta con macchie, leggermente sporgenti e dal colore rossastro o rosato che prudono, per questo è molto importante trovare il modo per calmarla.

È una delle patologie della pelle (dermatite) più frequente. Le donne sono più soggette a soffrirne e si manifesta specialmente durante l’adolescenza, anche se può comparire a qualsiasi età. Se si preme con qualcosa di trasparente (vitropressione) non scompare, come succede con altre lesioni.

Il prurito può estendersi oltre la zona infiammata. Quindi può manifestarsi in forma di orticaria generalizzata su tutta la superficie del corpo o in gran parte di questa. In generale, l’irritazione scompare da sola nel giro di qualche ora.

Come abbiamo già detto, il prurito è il sintomo più fastidioso e per questo si tratta del fattore che necessita di essere controllato.

Cause

Quando abbiamo una reazione allergica a una sostanza, il corpo libera istamina e altri elementi chimici all’interno del flusso sanguigno. Questo provoca prurito, infiammazione e altri sintomi. L’orticaria è una reazione comune.

L’angioedema è l’infiammazione del tessuto più profondo che a volte si manifesta con l’orticaria. Allo stesso modo che in caso di orticaria, l’angioedema si può presentare in qualsiasi parte del corpo. Quando appare in prossimità della bocca o della gola, i sintomi possono essere gravi fino all’occlusione delle vie respiratorie.

Sintomi

Il sintomo principale è il prurito che accompagna l’eruzione cutanea e i ponfi. Quando i ponfi sono di dimensioni notevoli (fino a 20 cm di larghezza), la zona centrale ha in genere un colore più chiaro e a forma di anello.

Di solito, gli sfoghi di orticaria appaiono e scompaiono: di fatto, i ponfi possono durare varie ore per poi scomparire e ritornare a presentarsi in altre zone del corpo. Prima della comparsa dei sintomi, alcuni pazienti provano:

  • Perdita d’appetito
  • Malessere
  • Mal di testa
  • Dolore articolare
  • Dolore addominale
  • Diarrea
  • Febbre.

Rimedi naturali per calmare l’orticaria

1. Cipolla per trattare l’orticaria

Cipolla a fette per trattare l'orticaria

La cipolla è ricca di composti solforati che compongono i suoi oli essenziali e che sono responsabili del suo odore e sapore. Il disolfuro di allilpropile che contiene fa sì che aumenti l’efficacia delle difese del nostro organismo.

Inoltre, le conferisce proprietà battericide e fungicide che aiutano a eliminare molti virus.

Ingredienti

  • 1 cipolla tagliata ad anelli
  • 1 benda di 20 cm

Preparazione

  • Tagliate la cipolla ad anelli e metteteli sulla zona interessata dall’orticaria.
  • Utilizzeremo una benda per fermare la cipolla sulla parte.
  • Lasceremo agire per un’ora e dopo sciacqueremo con abbondante acqua fredda.

2. Aloe vera

Il gel di aloe vera contiene antiossidanti potenti che appartengono alla grande famiglia di sostanze note come polifenoli. Questi, insieme con altri elementi dell’aloe vera, possono aiutare a impedire lo sviluppo di certi batteri che causano infezioni e allergie della pelle.

Ingredienti

Preparazione

  • Prima di tutto, taglieremo a metà le foglie di aloe vera, per ottenere il gel interno.
  • Applicheremo il gel sulla zona interessata e lasceremo agire per circa 2 ore.
  • Trascorso il tempo indicato, ripuliamo con acqua abbondante.

3. Infuso di camomilla

Infuso di camomilla

Senza dubbio, questa è una pianta molto efficace quando si tratta di liberarsi del prurito causato dall’allergia. È una delle migliori soluzioni per alleviare il prurito nel corpo.

Oltre a calmare il bruciore, sarà anche in grado di idratare la pelle e per questo aiuterà a ridurre l’infiammazione e riparare l’area.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di fiori di camomilla (15 gr)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Riscaldiamo l’acqua insieme ai fiori di camomilla fino a bollore.
  • Lasciamo bollire per alcuni minuti per poi spegnere il fuoco e lasciar riposare per altri 7 minuti.
  • Trascorso il tempo indicato, filtriamo l’infuso, beviamo e aspettiamo che agisca.

Per evitare l’orticaria della pelle è importante seguire un’alimentazione con un consumo equilibrato di verdure e ortaggi, bere ogni giorno una buona quantità d’acqua per idratare la pelle e mantenere una corretta igiene personale.

Guarda anche