Candida orale: rimedi naturali alternativi

14 Febbraio 2020
La candida orale è il risultato della proliferazione del fungo Candida albicans all'interno della bocca. In questo articolo condividiamo alcuni rimedi naturali per controllarne i sintomi.

Esiste un’ampia varietà di rimedi a base di ingredienti naturali per trattare la candida orale. Sebbene in molti casi sia necessario ricorrere al trattamento medico, le forme più lievi della malattia possono essere attenuate con delle preparazioni fatte in casa.

Questa infezione da lieviti si manifesta a causa della proliferazione del fungo Candida albicans, che in piccole percentuali vive nel cavo orale senza causare problemi. Tuttavia, quando si moltiplica in modo incontrollato, tende a provocare alcuni disturbi.

I sintomi della candida orale includono la presenza di protuberanze bianche dall’aspetto cremoso in zone come la lingua e l’interno delle guance. Possono presentarsi anche difficoltà a deglutivo e un cattivo sapore in bocca. Scoprite nelle prossime righe le diverse alternative per combatterla.

5 rimedi per la candida orale che dovreste provare

La candida orale è un’infezione causata dalla proliferazione del fungo Candida albicans nella mucosa della bocca. Può manifestarsi a qualunque età, ma i più colpiti sono in genere i bambini e gli anziani. Per fortuna, è possibile combatterla in modo naturale.

Sebbene tali alternative non sostituiscano i farmaci antimicotici prescritti dal medico, rappresentano comunque un valido aiuto per calmare i sintomi dell’infezione. Nei casi più lievi, possono persino rappresentare l’unico trattamento. Prendete nota!

Leggete anche: Candidosi cutanea: 5 consigli per trattarla

1. Bicarbonato di sodio per trattare la candida orale

Bicarbonato per la candidosi orale
Il bicarbonato di sodio crea un pH aggressivo, letale per la sopravvivenza del lievito.

Gli sciacqui con il bicarbonato di sodio sono tra i principali rimedi per la candida orale. Questo ingrediente possiede proprietà disinfettanti e antimicotiche che aiutano a neutralizzare l’azione del fungo Candida albicans.

Come si usa?

  • Sciogliete mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio in un bicchiere d’acqua calda.
  • Quindi, utilizzate il liquido per fare dei gargarismi per 2 minuti.
  • Infine, sputate il liquido e ripetete l’uso 2 volte al giorno fino a miglioramento.

2. Yogurt naturale per trattare la candida orale

Uno dei migliori rimedi per la candida orale è niente di meno che lo yogurt naturale con probiotici. Questa coltura di batteri buoni agisce positivamente sulla proliferazione della candida. Aiuta anche a ripristinare l’equilibrio dei batteri sani all’interno della bocca.

Come si usa?

  • Ai primi sintomi di candida orale, consumate due porzioni di yogurt naturale al giorno.
  • Ovviamente, assicuratevi che sia privo di zucchero, in quanto quest’ultimo “nutre” i lieviti.

3. Succo di limone

Succo di limone
Tra le sue molteplici proprietà, il succo di limone agisce come un antisettico, rivelandosi potenzialmente efficace nel controllo della candida.

Al succo di limone si attribuiscono molteplici proprietà medicinali. Tra queste, occorre segnalare l’effetto antisettico e antimicotico dei suoi componenti. Risulta, pertanto, un buon alleato nel trattamento della candida orale e dei suoi sintomi.

Come si usa?

Vi sono due alternative:

  • Mescolare il succo di limone con dell’acqua calda e fare dei risciacqui 3 volte al giorno.
  • Preparare un tè con il succo di limone e consumarlo preferibilmente a stomaco vuoto.

4. Curcuma per trattare la candida orale

La curcuma non smette mai di stupirci con le sue applicazioni nel campo della medicina naturale. In questo caso, spicca come soluzione per accelerare la guarigione della candida orale. Secondo quanto afferma uno studio, la curcumina ha un effetto antimicotico contro diversi tipi di candida.

Come si usa?

  • Per prima cosa, scaldate un bicchiere d’acqua.
  • Quando inizia a bollire, aggiungete mezzo cucchiaino di curcuma.
  • In via opzionale, potete aggiungere un pizzico di pepe nero.
  • Bevetene un sorso 2 volte al giorno fino a quando l’infezione non regredisce.

Può interessarvi anche: Candidosi e tutto quello che c’è da sapere

5. Olio essenziale di origano

Oli essenziali per la candidosi orale
Alcuni oli essenziali sono noti per le loro proprietà antimicotiche e antimicrobiche.

L’olio essenziale di origano è un prodotto dai componenti antimicrobici e antimicotici. Tali qualità vengono sfruttate in svariati trattamenti alternativi. Lo segnaliamo pertanto come uno dei rimedi per la candida orale che può minimizzarne i sintomi.

Come si usa?

  • Versate 2 gocce di olio essenziale di origano in un bicchiere d’acqua calda.
  • Fate dei gargarismi con questa soluzione per 2 minuti.
  • Sputate il liquido e ripetete l’uso per 2 volte al giorno.

Attenzione: gli oli essenziali non vanno ingeriti per nessun motivo. Inoltre, è meglio diluirli in acqua, in quanto possono risultare aggressivi. Seguite sempre le istruzioni riportate sulla confezione.

Quando rivolgersi al medico?

Nella maggior parte dei casi la candida orale non è un disturbo grave e, di fatto, scompare senza trattamenti. Tuttavia, se il soggetto presenta un sistema immunitario indebolito, è meglio consultare il medico. L’infezione non trattata tende a diffondersi più facilmente in questi pazienti.

Se i sintomi non migliorano in pochi giorni, è fondamentale ricorrere alla diagnosi di un professionista. È bene tenere a mente, inoltre, che altre patologie presentano sintomi simili a quelli della candida orale. Potrebbe dunque rendersi necessario un trattamento diverso.

Alcuni dei rimedi naturali qui presentati, inoltre, non sono adatti a neonati, bambini o donne in gravidanza. Prima di assumerli, è necessario chiedere il parere del medico. Non bisogna nemmeno sottovalutare le possibili interazioni con altri farmaci.

Riscontrate i sintomi tipici della candida orale? Provate alcuni dei rimedi citati in questo articolo. Ricordate però di seguire attentamente i consigli per ottenere i migliori risultati.

  • Millsop, J. W., & Fazel, N. (2016). Oral candidiasis. Clinics in Dermatology. https://doi.org/10.1016/j.clindermatol.2016.02.022
  • Da Silva, F. C., Kimpara, E. T., Mancini, M. N. G., Balducci, I., Jorge, A. O. C., & Koga-Ito, C. Y. (2008). Effectiveness of six different disinfectants on removing five microbial species and effects on the topographic characteristics of acrylic resin. Journal of Prosthodontics. https://doi.org/10.1111/j.1532-849X.2008.00358.x
  • Matsubara, V. H., Wang, Y., Bandara, H. M. H. N., Mayer, M. P. A., & Samaranayake, L. P. (2016). Probiotic lactobacilli inhibit early stages of Candida albicans biofilm development by reducing their growth, cell adhesion, and filamentation. Applied Microbiology and Biotechnology. https://doi.org/10.1007/s00253-016-7527-3
  • Wright, S. C., Maree, J. E., & Sibanyoni, M. (2009). Treatment of oral thrush in HIV/AIDS patients with lemon juice and lemon grass (Cymbopogon citratus) and gentian violet. Phytomedicine. https://doi.org/10.1016/j.phymed.2008.07.015
  • Boukhatem, M. N., Ferhat, M. A., Kameli, A., Saidi, F., & Kebir, H. T. (2014). Lemon grass (cymbopogon citratus) essential oil as a potent anti-inflammatory and antifungal drugs. Libyan Journal of Medicine. https://doi.org/10.3402/ljm.v9.25431
  • Martins, C. V. B., Da Silva, D. L., Neres, A. T. M., Magalhães, T. F. F., Watanabe, G. A., Modolo, L. V., … De Resende, M. A. (2009). Curcumin as a promising antifungal of clinical interest. Journal of Antimicrobial Chemotherapy. https://doi.org/10.1093/jac/dkn488
  • Lee, W., & Lee, D. G. (2014). An antifungal mechanism of curcumin lies in membrane-targeted action within Candida albicans. IUBMB Life. https://doi.org/10.1002/iub.1326
  • Manohar, V., Ingram, C., Gray, J., Talpur, N. A., Echard, B. W., Bagchi, D., & Preuss, H. G. (2001). Antifungal activities of origanum oil against Candida albicans. Molecular and Cellular Biochemistry. https://doi.org/10.1023/A:1013311632207