Collo rigido? Rimedi fatti in casa per trattarlo

10 ottobre 2015
Per alleviare il dolore, potete farvi dei massaggi con oli essenziali. Per donare maggiore flessibilità ai muscoli, è molto importante eseguire gli esercizi in modo lento e dolce.

Sapete che cosa è il collo rigido? Vi piacerebbe imparare a risolvere questo problema che interessa molte persone? Allora continuate a leggere questo articolo.

Il cosiddetto “collo rigido” è caratterizzato dalla difficoltà di muovere o girare il collo poiché questo causa molto dolore e fastidio. Può essere accompagnato da altri sintomi quali cefalee, fastidi a spalle o braccia, dolori pungenti e insopportabili al collo, impossibilità di dormire per questo motivo.

Altre informazioni sul collo rigido

Il dolore può insorgere da un momento all’altro e scomparire così come è arrivato. Se si tratta di un dolore ricorrente, che non va via col passare dei giorni o che si ripresenta varie volte al mese, si può dire che si tratta di un caso cronico e che bisogna fare davvero attenzione.

Perché può comparire il dolore al collo? Il collo rigido è causato da molti fattori, tra cui:

  • stiramento o strappo muscolare
  • postura scorretta
  • stare molte ore consecutive nella stessa posizione (soprattutto seduti)
  • stress
  • tensione
  • riposo scorretto
  • sforzare il collo quando si sollevano pesi o si fa un certo movimento
  • esercizi come il sollevamento pesi
dolore

Può presentarsi come conseguenza di condizioni più gravi, e per questo è necessario fare molta attenzione. Ad esempio, la meningite o l’ernia del disco causano il collo rigido. È essenziale non trascurare i sintomi, soprattutto se diventano sempre più persistenti.

Rimedi fatti in casa per il “collo rigido”

Come già detto prima, il collo rigido può essere lieve o intenso (cronico). In questo caso non si può girare la testa senza provare un forte dolore. Alcuni trattamenti che vi saranno molto utili nel caso in cui soffriate sempre di questo problema sono quelli riportati di seguito.

Massaggi

massaggi

È il rimedio fatto in casa più famoso. Potete rivolgervi a un fisioterapista o anche chiedere a uno dei vostri familiari di farvi un massaggio al collo, sempre con cautela. Per far sì che il risultato sia migliore, potete anche usare degli oli essenziali. Non c’è bisogno di comprarne uno subito, potete usare gli oli che avete a casa, come quello di oliva o di mandorle, o persino quello del bebè! Dovete solo scaldarlo un po’ a bagnomaria o nel microonde. Fate attenzione a non bruciarvi la pelle. Il calore e i movimenti sono ottimi per sciogliere la contrattura dei muscoli del collo e di qualsiasi parte del corpo.

Versate qualche goccia dell’olio scelto (se avete optato per gli oli essenziali, potete usare quello di lavanda o di rosmarino) sull’area interessata e applicatelo con movimenti circolari, esercitando una certa pressione. Vi servirà a rilassare i muscoli doloranti e a favorire la circolazione del sangue, riducendo la rigidità nel giro di pochi minuti.

Calore

Applicare del calore sul collo rigido è un modo eccellente per alleviare i dolori. Per esempio, potete fare una doccia bella calda e lasciare che l’acqua scorra sulla nuca, bagnare un asciugamano con acqua bollente e applicarlo come un impacco intorno al collo oppure utilizzare un cuscino termico o elettrico. Quando quest’ultima alternativa non esisteva, di solito si scaldava una tovaglia o qualcosa di simile nel forno (facendo attenzione a non bruciarla) e si posizionava sul collo. Una tendenza sempre più in voga è l’utilizzo di piccoli cuscini contenenti semi o riso che vanno scaldati nel forno e che svolgono la stessa funzione.

Freddo

terapia del freddo

Così come per il calore, questa tecnica è ottima per il collo rigido. Questa opzione è indicata per quando il dolore è dovuto a uno strappo oppure ad un’infiammazione della zona. Se riuscite a sopportare una doccia di acqua fredda, seguite gli stessi passaggi indicati prima con l’acqua calda, ossia lasciate che l’acqua scorra in abbondanza sulla nuca. Potete anche applicare dei cubetti di ghiaccio avvolti in un asciugamano, un panno o un lenzuolo (non vanno mai applicati direttamente sulla pelle), o persino immergere l’asciugamano in un secchio pieno di acqua e ghiaccio.

Sali di Epsom

Fare un bagno con i sali di Epsom può essere un rimedio eccellente per il collo rigido. Si tratta di un tipo di sale ricco di magnesio che favorisce la circolazione sanguigna e che inoltre è in grado di ridurre la tensione muscolare. Riempite la vasca da bagno con acqua tiepida e aggiungete un pugno di sali di Epsom così che si sciolgano. Immergetevi bene in modo che l’acqua bagni il collo. La buona notizia è che questa ricetta o tecnica aiuta anche a essere più rilassati e privi di contratture in generale.

Aceto di mele

aceto di mele

Le proprietà dell’aceto di mele per la salute sono molte. Nel caso dei dolori muscolari aiuta a ridurre il gonfiore. Dovete solo imbevere di aceto un panno e applicarlo sul collo come un impacco. Un’altra opzione è sfregare l’area colpita con dell’aceto di mele. Nel giro di qualche minuto il dolore passerà.

Ravanello

Tagliate qualche fetta di ravanello crudo e mettetela sull’area dolorante. Lasciate agire per qualche minuto e poi sciacquate con acqua tiepida. È un calmante efficace e una ricetta rinfrescante e accessibile.

Esercizi

esercizi

Sebbene avendo il collo rigido non si riesca a muoverlo, per via del dolore o della paura, è necessario che i muscoli acquistino maggiore elasticità a poco a poco. Iniziate quindi con esercizi dolci e lenti, facendo attenzione al dolore, ma non vedetelo come un impedimento a continuare.

Guarda anche