6 abitudini che danneggiano il collo

È importante conoscere le abitudini che danneggiano il collo affinché, nei limiti del possibile, sia possibile evitarle

Il dolore al collo colpisce circa il 67% della popolazione mondiale. E voi, fate parte di questa percentuale? Conoscete le abitudini che danneggiano il collo? Cosa fate per evitare che il fastidio persista?

Questo dolore di solito viene provocato da alcune attività relazionate a movimenti ripetuti o a posture prolungate della regione cervicale. Tutto ciò può derivare da un sovraccarico provocando la lesione del legamento o uno spasmo dei muscoli del collo.

La maggior parte delle volte si adottano abitudini che danneggiano il collo. Probabilmente non ci avete mai pensato, oppure sapevate fossero negative per la salute, ma non sapevate essere associate al collo.


In questo articolo ve le elencheremo. Scopritele e cambiate ciò che è necessario per vivere una vita più confortevole e piacevole.

Abitudini che danneggiano il collo

Sedentarietà

uomo con il telecomando in mano collo

La mancanza di attività fisica nuoce a tutto il vostro corpo.La sedentarietà è un’abitudine che danneggia molto il collo perché interferisce sul metabolismo del disco intervertebrale, il quale determina il movimento per mantenere l’equilibro vitale delle cellule.

Come la struttura della colonna permette e facilita il movimento, così la mancanza del disco intervertebrale la lesiona. Il risultato sarà un dolore lungo tutta la colonna vertebrale che avvertirete particolarmente fastidioso nel collo.

Per evitare tutto questo, dovrete muovervi e realizzare qualsiasi attività fisica come:

  • Camminare
  • Correre
  • Nuotare
  • Ballare
  • Praticare yoga

Ricordate sempre di non esagerare all’inizio perché, se non avete mai fatto esercizio fisico ed iniziate in modo intenso, potrete lesionarvi  il collo, le ginocchia e persino la colonna vertebrale.

Leggete anche: 6 tecniche per mantenere una postura corretta

Adottare una cattiva postura

Il dolore al collo tormenta molte persone e il computer può essere una delle cause di questo problema. Molte volte le sedie delle scrivanie non rispecchiano la curvatura naturale della colonna vertebrale. 

Coloro i quali lavorano sempre al computer sono costretti a curvarsi inclinandosi sulla scrivania e questo avviene a causa dell’insufficiente supporto lombare e della mancanza di appoggi per le braccia.

Si tratta di una delle abitudini che danneggiano il collo in quanto si crea una curvatura a forma di C nella colonna vertebrale; il risultato è una maggiore pressione sulla nuca e sui dischi lombosacrali.

L’ideale sarebbe lavorare in uno spazio adattato ergonomicamente, affinché possiate assumere una postura migliore evitando di danneggiare la vostra salute. Inoltre, programmate una sveglia ogni 30 o 40 minuti per ricordarvi di cambiare posizione.

Questo favorirà:

  • Il flusso sanguigno
  • Una migliore circolazione
  • Possibilità di riposo per la colonna vertebrale

La postura viene influenzata anche da altre situazioni. L’uso di calzature inadeguate e borse o zaini troppo pesanti, sono fattori che contribuiscono ad assumere una cattiva postura.

Ricordate sempre che non dovreste trasportare più del 10% del vostro peso. Anche se a volte risulta difficile, dovete prendere delle precauzioni, soprattutto con i bambini che vengono sovraccaricati con zaini dal peso elevato.

Fumare

mano con sigaretta collo

Siamo sicuri che non vi aspetterete mai quale sia la terza abitudine che danneggia il vostro collo. Ebbene sì, stiamo parlando del fumo relazionato con il cancro ai polmoni, al diabete e persino ai dolori cronici al collo.

Fumare provoca la disidratazione dei dischi della schiena, nella zona della nuca, e ne accelera il processo degenerativo causando ernie al disco o pressione che possono alterare il corretto funzionamento della colonna vertebrale.

Questa cattiva abitudine determina anche l’ostruzione dei vasi sanguigni, dunque è preoccupante, poiché, con il tempo, arriva sempre meno ossigeno alla colonna vertebrale e ai dischi.

Guardare sempre il cellulare

Scrivere messaggi non è nocivo solo per i vostri pollici. Se siete abituati a guardare in basso mentre utilizzate il cellulare, dovete anche sapere che state tendendo molto i muscoli del collo.

Immaginate la vostra testa come una palla medica sostenuta da un tee da golf (chiodo di legno su cui si poggia la pallina): la vostra testa pesa circa 5 Kg, dunque si fa uno sforzo enorme per collocare di nuovo il pallone medicinale sul tee.

Per risolvere questo problema, dovrete ridurre il tempo che passate di fronte allo schermo del cellulare e collocarlo al livello degli occhi.

Eccedere con l’alcol

Non è una novità che assumere una cattiva postura durante il sonno può provocare il giorno dopo dolori al collo. Questo a volte può succedere, soprattutto se alzate un po’ il gomito.

Tutto ciò avviene perché alcune persone, in condizioni normali, si muovo spesso durante la notte cambiando posizione, mentre altre, dopo aver bevuto un po’, tendono a muoversi di meno mentre dormono.

Questo significa che il corpo può rimanere molto tempo in una posizione scomoda per il vostro collo. Per evitarlo, bevete l’alcol in quantità moderata e senza arrivare a perdere il controllo di voi stessi.

Nei limiti del possibile, non sarebbe male evitare completamente le bevande alcoliche.

Leggete anche: Un bicchiere di vino al giorno equivale a un’ora di attività fisica

Letto e cuscini scomodi

letto matrimoniale collo

Un’altra abitudine che danneggia il collo è dormire con troppi cuscini o che la testa affondi in uno troppo morbido. Questo ha un effetto sull’allineamento della testa con la schiena e, dunque, interessa anche il collo.

Utilizzare un materasso morbido è un altro errore in quanto crea punti di pressione nella colonna vertebrale. Allo stesso tempo non bisogna dormire su di uno troppo duro, perché la colonna presenta curve proprie che devono adagiarsi perfettamente sul materasso.

La scelta corretta sarebbe un materasso rigido e dei cuscini con un disegno ergonomico per mantenere la testa allineata con la colonna.

Evitate le abitudini che danneggiano il vostro collo

Avete identificato quali sono fra queste le cattive abitudine che avete? Allora è arrivato il momento di cambiarle affinché il vostro collo possa trarne dei benefici.