Oli medicinali: eccone 5 per trattare la congestione nasale

6 Aprile 2019
La congestione nasale, in caso di complicazioni, può provocare infezioni respiratorie, pertanto è fondamentale sapere come trattarla in tempo.

Quando siamo raffreddati, abbiamo l’influenza o qualsiasi tipo di problema respiratorio, è molto comune essere colpiti da congestione nasale. Si tratta di un sintomo molto fastidioso che non ci permette di respirare e che possiamo provare a trattare ricorrendo ad oli medicinali.

Se a volte avvertite di non poter respirare o vi sentite stanchi e disperati a causa della congestione nasale, optate per alternative naturali per alleviarne i sintomi.

Oggi vi consigliamo l’uso di oli medicinali che vi aiuteranno a provare un sollievo immediato.

Cos’è la congestione nasale?

Donna raffreddata che si soffia il naso

La congestione nasale si verifica quando i tessuti molli all’interno del naso si infiammano.

Quest’infiammazione risponde ad agenti esterni come allergeni, virus o batteri.

In molti casi è accompagnata da secrezione nasale. Quando c’è un eccesso di muco, esso può scendere nella parte posteriore della gola, fenomeno conosciuto come gocciolamento rinofaringeo, che provoca mal il di gola.

Scoprite: Come combattere la produzione cronica di muco

Oli medicinali per alleviare la congestione nasale

1. Olio essenziale di eucalipto

Questo rimedio vi aiuterà a ridurre l’infiammazione delle vie respiratorie e farà diminuire il muco nei polmoni, nel caso in cui soffriate di mucosità in eccesso. L’olio essenziale di eucalipto ha proprietà antiossidanti e, inoltre, rafforza il sistema immunitario.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di olio essenziale di eucalipto (14 g)
  • 2 tazze d’acqua (500 ml)

Cosa bisogna fare?

  • Riscaldate l’equivalente di due tazze d’acqua in una pentola.
  • Aspettate che bolla e aggiungete il cucchiaio di olio di eucalipto. Spegnete il fuoco e versate il prodotto in un recipiente dall’apertura larga.
  • Mettete un asciugamano dietro la vostra testa e inclinate il viso verso il recipiente, facendo molta attenzione, per respirare il vapore. L’ideale sarebbe mantenersi ad una distanza di circa 15 centimetri per evitare di bruciarsi.

2. Olio essenziale di lavanda

L’olio di lavanda possiede proprietà antifungine, antibatteriche, disintossicanti e analgesiche e viene usato con frequenza nell’aromaterapia.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di olio essenziale di lavanda (30 ml)
  • 2 cucchiai di olio di mandorle (30 ml)

Cosa bisogna fare?

  • Mescolate bene entrambi gli oli in un recipiente.
  • Successivamente, applicateli direttamente sul petto, sul collo e sulla schiena.

Applicare quest’olio in maniera topica è positivo per trattare raffreddore, influenza, tosse e congestione nasale.

Vi aiuterà a far diminuire il muco accumulato nei polmoni e nelle vie respiratorie.

3. Olio essenziale di timo

L’olio di timo ha proprietà antibatteriche e antiossidanti. Ciò vi aiuterà a rafforzare il sistema immunitario e quello respiratorio.

Si usa frequentemente per trattare i sintomi del raffreddore come tosse, mal di gola e congestione nasale.

Con l’olio essenziale di timo approfitteremo anche dell’aromaterapia per alleviare il mal di gola.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di olio essenziale di timo (15 ml)
  • 2 tazze d’acqua (500 ml)

Cosa bisogna fare?

  • Riscaldate l’equivalente di due tazze d’acqua in una pentola. Quando l’acqua bolle, aggiungete il cucchiaio di olio essenziale di timo.
  • Infine, effettuate un bagno di vapore con il prodotto. Ricordate di usare un asciugamano per coprirvi la testa ed inalare il vapore, in modo tale da liberare le vostre vie respiratorie.

Scoprite: 6 rimedi naturali contro la tosse

4. Olio essenziale di menta

La menta ha un odore molto penetrante e, grazie all’uso topico di quest’olio essenziale, le vostre vie respiratorie si libereranno in poco tempo. Applicatelo tutte le sere prima di andare a dormire finché la congestione non scompare.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di olio essenziale di menta (30 ml)
  • 2 cucchiai di olio di jojoba (30 ml)

Cosa bisogna fare?

Olio essenziale di jojoba

  • Mescolate entrambi gli oli in un recipiente.
  • Applicate il prodotto sul collo e sul petto, strofinando delicatamente finché la pelle non avrà assorbito il composto completamente.

5. Olio essenziale di origano

Normalmente l’infuso di origano viene utilizzato per trattare il raffreddore e l’influenza grazie alle sue proprietà medicinali. Lo stesso avviene con l’olio essenziale.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di olio essenziale di origano (15 ml)
  • 2 tazze d’acqua (500 ml)

Cosa bisogna fare?

Per realizzare bagni di vapore con quest’olio, fate quanto indicato in precedenza con l’olio di eucalipto e con quello di timo.

  • Fate bollire l’acqua e aggiungete il cucchiaio di olio di origano.
  • Versate il prodotto in un recipiente dall’imboccatura larga, collocate un asciugamano dietro il collo e inclinate il viso a circa 15 centimetri dal recipiente.
  • Respirate profondamente il vapore e vedrete che in pochi minuti la congestione nasale scomparirà.

Realizzando con frequenza alcuni di questi trattamenti a base di oli medicinali, i sintomi scompariranno in poco tempo.

Ricordate di recarvi dal medico nel caso in cui la congestione non scompaia nel giro di una settimana. Inoltre, evitate di esporvi ad odori forti o ad allergeni che peggiorino il fastidio.