Colori per risaltare la carnagione, capelli e occhi

2 Novembre 2020
La colorimetria è la scienza che studia i diversi abbinamenti di colori. Conoscere i colori più indicati alla propria carnagione, ma anche a occhi o capelli, può aiutare a valorizzare il proprio aspetto.

In questo articolo diamo alcuni consigli su come scegliere i colori per risaltare la carnagione, gli occhi e i capelli. I giusti abbinamenti possono valorizzare il proprio aspetto.

Bionde, more o rosse? I vostri capelli sono forse neri oppure canuti? Avete gli occhi chiari o scuri? E la carnagione? A seguire presentiamo i colori migliori per risaltare i propri lineamenti e rinnovare il proprio stile!

I colori per risaltare la carnagione, i capelli e gli occhi

Ragazza con i capelli rossi e lentiggini.
A seconda del colore di capelli, occhi e pelle, meglio optare per precisi colori in quanto a vestiti e trucco.  

Alcuni colori vi stanno da Dio, mentre altri vi danno un aspetto triste e spento? Dipende dalla carnagione, dai capelli e dagli occhi. Saper scegliere i colori più adatti valorizza il proprio aspetto; non lo noterete solo voi, ma anche gli altri.

La colorimetria è la scienza che misura i colori e che mette a punto dei metodi per quantificare la percezione del colore. Dunque, le nostre percezioni hanno una base scientifica che si riflette sul nostro aspetto.

E questo può tornare molto utile quando dobbiamo scegliere come truccarci, quale abbigliamento indossare e persino quale tinta scegliere per i nostri capelli.

Potrebbe interessarvi anche: Il colore degli alimenti: cosa nasconde?

Come capire quali sono i colori adatti a noi?

Per prima cosa, l’intuito ci aiuta a notare che alcuni colori ci valorizzano più di altri. Facile come indossare diversi abiti e guardarci allo specchio. Inoltre, certamente più di una persona avrà fatto un commento del tipo: “Come ti sta bene questo abito!”

Ma dovete sapere che esiste un test colorimetrico in grado di fornirci questa informazione. Facile ed efficace, si basa sul colore degli occhi, sulla tonalità della carnagione e sul colore naturale dei capelli.

Qual è la mia stagione?

La colorimetria distingue i colori facendoli corrispondere alle stagioni dell’anno: primavera, estate, autunno e inverno. Per scoprire quale è il vostro, dovrete tenere conto di alcuni tratti del viso.

Sulla base di ciò, saprete quali colori risaltano il vostro aspetto e quali invece è meglio evitare, nei limiti del possibile. A seguire offriamo alcune linee guida.

Primavera

Colori per risaltare la carnagione chiara.
Il tipo primavera è tipico delle persone con la pelle chiara e delicata, che possono avere le lentiggini e che difficilmente si abbronzano.

Le persone che rientrano nella categoria primavera hanno la carnagione chiara, tra il rosa e il color crema, e spesso ricoperta di lentiggini. Inoltre, non riescono ad abbronzarsi con facilità. Possono avere gli occhi grigi, azzurri, verde chiaro, marrone chiaro, e i capelli biondi, rossicci o castano chiaro.

  • Colori consigliati: blu, turchese, viola chiaro e in generale le tonalità pastello e brillanti.
  • Colori sconsigliati: grigio,  bordeaux, fucsia e bianco.

Potrebbe interessarvi anche: Rimuovere la tinta dai capelli con rimedi naturali

Colori per risaltare la carnagione: estate

Donna che mette la crema protettiva in piscina.
 

La gamma di colori estivi è adatta per le persone dalla carnagione pallida, tendente al rosato. In genere hanno i capelli biondo scuro, castano o cenere e gli occhi sono chiari, verdi o azzurri.

  • Colori consigliati: tonalità pastello, giallo chiaro, viola e malva.
  • Colori sconsigliati: arancione, beige, giallo limone, terra.

Autunno

A questo gruppo appartengono le persone dalla pelle ambrata o leggermente bruna, con tendenza ai toni del giallo. Hanno gli occhi marroni, tendenti al miele con pigmenti bruni; i capelli in genere sono color rame, rossi, castano scuro o con riflessi mogano.

  • Colori consigliati: terra, beige, arancione, dorato, bronzo, marrone scuro.
  • Colori sconsigliati: tonalità fredde come il grigio-azzurro, il grigio, il verde acqua o il bianco.

Colori per risaltare la carnagione: inverno

Le persone che rientrano nella colorimetria dell’inverno hanno la pelle pallida, poco rosa, oppure bruna. Gli occhi sono azzurri o neri e i capelli castano scuro, neri o biondo chiarissimo. Si tratta di tonalità piuttosto fredde. 

  • Colori consigliati: tonalità fredde, intense e con contrasti come il nero, blu marino, rosso, rosa, argento, bianco, fucsia, giallo, verde.
  • Colori sconsigliati: arancioni, beige e dorato.

In quale stagione dell’anno vi riconoscete? Ormai sapete quali sono i vostri colori per risaltare la carnagione, ma in generale la vostra bellezza. Evitate quelli che non vi valorizzano, ma lasciatevi guidare anche dai vostri gusti personali. 

  • Deng, X., Hui, S. K., & Hutchinson, J. W. (2010). Consumer preferences for color combinations: An empirical analysis of similarity-based color relationships. Journal of Consumer Psychology. https://doi.org/10.1016/j.jcps.2010.07.005
  • Ou, L. C., Lou, M. R., Woodcock, A., & Wright, A. (2004). A study of colour emotion and colour preference. Part II: Colour emotions for two-colour combinations. Color Research and Application. https://doi.org/10.1002/col.20024
  • Palmer, S., Schloss, K. B., & Sammartino, J. (2013). Visual Aesthetics and Human Preference. SSRN. https://doi.org/10.1146/annurev-psych-120710-100504