Macchie delle mani e lentiggini addio, con i rimedi naturali

· 3 gennaio 2015
È bene idratasi sia fuori che dentro. La nostra dieta può determinare la comparsa di macchie, per cui eliminate i grassi e l'alcol.

Le macchie delle mani e le lentiggini sono un segnale di invecchiamento della pelle. Oltre a prevenirne la comparsa è possibile attenuarle o eliminarle con alcuni accorgimenti. Leggete il seguente articolo per saperne di più.

Che cosa sapere sulle macchie delle mani causate dall’età

Con il passare degli anni la pelle comincia a macchiarsi a causa di uno squilibrio della melanina, un pigmento presente nel derma. Per questo le persone anziane di solito hanno macchie e lentiggini marroni in varie parti del corpo, soprattutto sulle mani, sul collo, sui gomiti, sulle braccia e sul viso.

Sono molti i fattori che contribuiscono a peggiorare il quadro; possono essere, ad esempio, un’eccessiva esposizione al sole durante l’arco della vita, il non prendersi cura della pelle, la genetica, il tipo di alimentazione (se è salutare o piena di grassi), quanta acqua si beve al giorno, l’alcol, il tabacco, i cosmetici, l’uso di certi prodotti per la pulizia, la menopausa, la gravidanza, certi medicinali e così via.

Donna giovane con mani curate

Sebbene si possano prendere delle misure preventive per evitare che compaiano, una volta presenti è ancora possibile intervenire per attenuarle o eliminarle.

Per prevenire la formazione di macchie delle mani dovete:

  • Fare attenzione all’esposizione diretta al sole, soprattutto d’estate, perché questa facilita la comparsa di macchie. Utilizzate una protezione solare e, se avete la pelle molto chiara, non esitate a usare un fattore solare alto, anche quello per bambini. Non dimenticate di proteggere anche le mani.
  • Mantenere sempre le mani idratate.
  • Bere molta acqua per idratarvi. Questo aiuta a eliminare le tossine e a evitare l’invecchiamento in generale, della pelle e delle altre cellule.
  • Seguire una dieta bilanciata e ricca di alimenti ricchi di antiossidanti, così da contribuire a mantenere la pelle più sana e giovane.
  • Consultare un dermatologo se le macchie sono molto estese o profonde.

Potrebbe interessarvi anche: Crema naturale per proteggere la pelle dagli effetti del sole

Come eliminare le macchie delle mani con i rimedi naturali

Innanzitutto, potete usare dei trucchi adatti alla vostra carnagione per coprire le macchie, fino a che non scompaiano del tutto o migliorino il loro aspetto.

Un metodo efficace è quello di spremere il succo di un limone e stenderlo sulle macchie una volta a settimana. Non esponetevi però ai raggi solari, perché il limone non è una combinazione ideale con il sole, anzi, macchia ancora di più.

due mani con smalto rosso che si toccano

Ecco altri metodi naturali per eliminare le macchie delle mani:

  • Applicate gel di aloe vera due volte al giorno.
  • Se riuscite a reperire del siero di latte, inoltre, potete immergervi le mani o sfregarle con dell’ovatta.
  • Mescolate aceto di mele e crema idratante in parti uguali. Usate questa miscela per qualsiasi parte del corpo, mani incluse.
  • L’acqua ossigenata è una grande alleata contro le macchie. Imbevete un batuffolo di cotone e passatelo sulle mani tutti le sere prima di andare a letto.
  • Preparate un infuso di dente di leone (una tazza d’acqua per cucchiaio di quest’erba). Applicatela due o tre volte al giorno. Se avete la pianta, potete aprire un gambo ed estrarne il siero che ne fuoriesce e applicarlo sulle mani ogni giorno.
  • Tritate 1/3 di tazza di ceci e aggiungete un po’ d’acqua. Lasciate macerare tutto il giorno e spalmatela sulle macchie. Fate agire per tutta la notte, aiutandovi con un paio di guanti di cotone o una garza. Ripetete quotidianamente.

Leggete anche: 6 esercizi per le mani per evitare sindromi fastidiose

Come eliminare le lentiggini dalle mani

Se invece delle macchie il vostro problema sono le lentiggini sulle mani e iniziate a provare un po’ di imbarazzo nel mostrarle, potete approfittare delle proprietà di alcuni ingredienti naturali.

  • Tritate una manciata di crescione d’acqua o prezzemolo con acqua. Applicate il succo per tutta la notte. Risciacquate appena svegli.
  • Mettete a scaldare a bagnomaria un bicchiere di birra. Quando sta per bollire toglietela dal fuoco. Lasciate raffreddare un po’ e lavatevi le mani con questa. Ripetete il procedimento tutti i giorni per almeno due settimane. Dopo il trattamento, potete applicare un po’ di olio di ricino o di oliva per proteggere la pelle.
  • Fate cuocere un cucchiaio e mezzo di radice di rafano in polvere e una tazza di panna acida. Aggiungete un cucchiaio e mezzo di farina d’avena. Applicate questa crema con leggeri massaggi circolari.
  • Mescolate una tazza d’acqua con un pizzico di sale, un goccio di succo di limone e un cucchiaio di alcol. Bagnatevi le mani prima di andare a dormire e lavate il giorno seguente.
  • Sciogliete dello zucchero nel succo di un limone. Applicate con un pennellino sulle lentiggini, lasciate agire per mezzora e infine sciacquate.

E ancora…

  • Mescolate un cucchiaio di miele vergine con il succo di un limone fino a formare una pasta da applicare sulle lentiggini. Poi, lasciate agire per mezzora. Il limone tende a seccare la pelle, invece il miele la manterrà protetta e idratata.
  • Frullate tre fragole e due albicocche. Applicatele sulle mani e lasciate agire per 15 minuti prima di sciacquare.
  • Sfregate ogni giorno una fetta di papaya sulle lentiggini. Lasciate che si asciughi o aspettate 20 minuti prima di lavare. La pelle sarà più luminosa e pulita.
Guarda anche