Combattere i sintomi del raffreddore in sole 24 ore

19 dicembre 2015

Soprattutto d’inverno, per molti è inevitabile presentare alcuni sintomi che impediscano di realizzare le attività quotidiane con normalità e che rendano stanchi al punto da provare il desiderio di rimanere tutto il giorno a letto. Quando il clima è freddo, il sistema immunitario si debilita e questo ci rende più propensi a soffrire di influenza, raffreddore, tosse o dolori muscolari.

Per questo motivo, bisogna essere preparati per affrontare i giorni freddi e cercare di adottare una routine che permetta di mantenersi forti di fronte a qualsiasi problema di salute che possa presentarsi. Il professore Ron Eccles del Centro Raffreddore Comune dell’Università di Cardiff, in Regno Unito, ha elaborato una routine per tenere lontani i sintomi del raffreddore causati dal clima freddo e per sconfiggerli in sole 24 ore.

7:00 – fare una doccia calda

Se per via del clima freddo vi siete svegliati con una sensazione molto fastidiosa alle articolazioni e avete persino il mal di testa, una doccia calda potrebbe essere il miglior modo per iniziare la giornata. L’acqua calda vi aiuta a rilassarvi e il vapore aiuta a liberare i seni paranasali così da evitare la congestione e problemi come la sinusite.

8:00 – una sana colazione

colazione salutare

Una corretta alimentazione è essenziale nel processo di recupero da un raffreddore. La colazione è il pasto che permette di cominciare bene la giornata e contrastare i fastidiosi sintomi del raffreddore. Potete bere una spremuta d’arancia naturale e mangiare una tazza di bacche ricche di antiossidanti con un po’ di avena per avere più energia. Un’altra opzione è iniziare la giornata facendo una colazione a base di brodo di verdure o di pollo.

10:00 – aerosol

Durante il raffreddore, si verifica un eccesso di muco che impedisce di respirare in modo normale. Quando i seni paranasali sono ostruiti, è molto probabile soffrire di sinusite, accompagnata da un terribile mal di testa. In questo caso, è bene assumere un medicinale acquistabile senza prescrizione medica o usare un rimedio naturale. Potete anche fare dei suffumigi mettendo la testa coperta con un asciugamano su una tazza di acqua bollente per 5 minuti. È ideale per liberare le vie respiratorie.

12:00 – fare una passeggiata

passeggiata

Sebbene sembri un’impresa sfidare il freddo all’aria aperta, di certo una passeggiata prima di pranzo può aiutare a migliorare l’umore e può stimolare il sistema immunitario. Non crediate quindi di fare un torto al vostro corpo se uscite quando siete raffreddati. Una breve passeggiata potrebbe essere di grande aiuto.

13:00 – ora di pranzo

Invece di mangiare fritture e alimenti poco sani, l’ideale è preparare un po’ di pollo alla piastra con insalata. Le proteine del pollo aiutano a produrre cellule che stimolano la risposta immunitaria. Le verdure contenute nell’insalata sono ricche di antiossidanti e nutrienti essenziali per combattere il raffreddore.

15:00 – una bevanda salutare

succo d'arancia

Per merenda, l’ideale è bere un tè caldo alle erbe per fluidificare il muco ed espellerlo facilmente. Inoltre, potete sostituire il tè con un bicchiere di spremuta d’arancia appena preparato perché, grazie al suo alto contenuto di vitamina C, è ottimo per il processo di recupero dal raffreddore.

18:00 – ora di cena

All’ora di cena fa bene mangiare piatti piccanti come il curry o il chili con carne. Queste pietanze favoriranno l’innalzamento della temperatura corporea, contribuendo così alla diminuzione dei sintomi del raffreddore. Altri alimenti che potete mangiare a cena sono lo zenzero, l’aglio e i peperoni, conosciuti per le loro proprietà antivirali e antibatteriche e che aiutano a combattere il raffreddore e a liberare i seni paranasali.

20:00 – bagno rilassante

bagno rilassante

Al termine della giornata probabilmente sentirete di avere i muscoli stanchi e indolenziti per via del raffreddore. Per dormire bene e rilassare i muscoli, l’ideale è fare un bagno caldo una o due ore prima di andare a dormire. Nell’acqua potete versare qualche goccia di olio essenziale di eucalipto per potenziare gli effetti contro i sintomi del raffreddore.

22:00 – ora di riposare e dormire 8 ore

È fondamentale andare a letto presto e godere di una notte di riposo per recuperare in fretta le forze. Un sonno di buona qualità rafforza il sistema immunitario e aiuta a combattere i sintomi del raffreddore. Dovete evitare il consumo di bevande come il caffè o l’alcol prima di andare a dormire, poiché queste possono impedirvi di riposare in modo ottimale.

Guarda anche