Combattere l’alitosi con tre rimedi a base di menta

10 Dicembre 2018
L'alito cattivo non è sempre dovuto a una scarsa igiene orale, dunque è importante conoscere alcuni rimedi naturali per attaccare e combattere l'alitosi in diversi modi.

I rimedi alla menta per combattere l’alitosi possono essere un’ottima soluzione a questo problema che provoca spesso imbarazzo. Al contrario di ciò che molte persone possono pensare, l’alitosi non è sempre indice di una cattiva igiene orale. La maggior parte delle volte è causata da altri fattori.

Ad esempio, problemi di digestione o la tendenza a consumare alimenti forti (cipolla, salse piccanti, aglio). Altre volte, l’alitosi compare perché soffriamo di un problema conosciuto come “bocca secca”.

Gomme da masticare o gli spray contro l’alito cattivo non sono rimedi naturali. Per questo motivo, oggi vi parleremo di 3 rimedi a base di menta per combattere l’alitosi.

Rimedi a base di menta per combattere l’alitosi

1. Infuso alla menta

Infuso alla menta per combattere l'alitosi

Uno dei primi rimedi a base di menta per combattere l’alitosi è l’infuso di questa pianta. Ideale in inverno, d’estate non è la soluzione migliore per via del caldo. Nonostante ciò, si può sempre preparare l’infuso e lasciarlo raffreddare in frigo.

È meglio evitare di comprarlo in bustine da mettere nell’acqua calda, bensì comprare o ottenere in qualche modo delle foglie di menta fresca e naturale.

Basta mettere 4 foglie di menta fresca in un recipiente con acqua. Successivamente, far bollire sul fuoco per alcuni minuti. Quando è pronto, lasciar riposare e raffreddare l’infuso per berlo.

L’infuso dev’essere consumato tra le 2 e le 3 volte al giorno, preferibilmente dopo i pasti. Possiamo berlo a colazione e dopo mangiato. Avremo in poco tempo un alito fresco e piacevole.

Scoprite: Bocca secca: 5 rimedi naturali

2. Masticare foglie di menta

Foglie di menta

Invece di masticare una gomma o altri prodotti, per combattere l’alitosi possiamo optare per delle foglie di menta.

Ne bastano solo due per ottenere un alito fresco e pulito. Affinché faccia effetto, bisogna tenere le foglie in bocca per più tempo possibile, tra 3 e 5 minuti.

È un rimedio naturale ed efficace che ci donerà un immediato sollievo in qualsiasi momento. Se mangiamo fuori casa o prendiamo un caffè con qualcuno, le foglie di menta potranno aiutarci a prevenire l’alito cattivo. Potranno sorprendervi in maniera inaspettata.

3. Frullato alla menta

L’ultimo dei rimedi alla menta per combattere l’alitosi è ideale da consumare in estate, visto che possiamo anche aggiungere del ghiaccio se lo desideriamo.

Ingredienti

  • Una manciata di foglie di menta
  • 2 kiwi in buono stato
  • 2 cucchiai di miele (50 g)
  • 1 pesca
  • Acqua quanto basta

Scoprite anche: Disintossicare l’apparato digerente con infusi alle erbe

Preparazione

  • Per prima cosa, laveremo bene la frutta per poi tagliarla assieme alla menta.
  • Frulliamo il tutto con l’aggiunta di acqua. La quantità di liquido dipenderà dal gusto di ognuno, a seconda del fatto che lo si voglia più liquido o più denso.
  • Se due cucchiai di miele rendono il succo troppo dolce, possiamo ridurli.
  • È importante bere questo frullato la mattina a digiuno, ma va bene anche in qualsiasi altro momento della giornata. I suoi effetti, però, saranno maggiori se bevuto lontano dai pasti.

Questo frullato è ottimo per combattere l’alitosi perché rinfresca la bocca e aiuta lo stomaco a eliminare le tossine. Non possiamo tralasciare, infatti, che una cattiva digestione è una delle principali cause dell’alito cattivo.

Avete mai usato questi rimedi a base di menta per l’alitosi? Quale di questi vi ha dato il risultato migliore? Vi invitiamo a provare questi semplici rimedi naturali. Vi saranno senz’altro d’aiuto.