6 modi per combattere la stanchezza mentale

12 gennaio 2017
Le nostre abitudini alimentari sono fondamentali quando si tratta di affrontare la stanchezza mentale. Dobbiamo aumentare il consumo di prodotti naturali e ridurre gli zuccheri e gli alimenti processati

Siete stanchi dopo aver portato a termine ogni giorno i vostri impegni lavorativi e personali?

Se vi capita come alla maggior parte della gente, è probabile che sia ormai da troppo tempo che non vi riposate davvero e non vi allontanate da tutto.

Sappiamo che è importante concentrarsi sui propri impegni, però, se siete arrivati allo sfinimento mentale, è giunto il momento di fermarsi. Seguite questi consigli per combattere questa situazione!   

Vedrete che poi vi sentirete più freschi e più propensi a portare a termine la vostra routine.

Una buona idea è quella di adottare una o più di queste abitudini tutti i giorni. Vi renderete conto degli incredibili vantaggi che vi apporteranno.

1. Misurate i vostri successi in funzione dello sforzo fatto e non dei risultati

Le pretese eccessive sono tra le principali cause della stanchezza mentale. La maggior parte di noi è stata educata a contare i propri successi in base ai risultati ottenuti.

Questo implica che non importa se si ottiene ciò che si voleva o quanto ci si sforza, perché se non si raggiunge il risultato prefissato, sentirete di aver fallito.

Ebbene, questo non è del tutto negativo. Se lo fate in modo corretto, riuscirete a misurare i vostri progressi. Ricordate, però, che questo non può essere fatto sempre e con ogni attività.

Datevi l’opportunità di premiarvi per ogni progresso fatto o ogni piccolo traguardo che vi avvicina sempre più al vostro obbiettivo.    

Leggete anche: Caratteristiche delle persone emotivamente intelligenti

2. Dedicatevi più alle cose che vi piacciono e assumetevi meno responsabilità

mandala-colorati

Un altro modo per combattere la stanchezza mentale è lasciare da parte il maggior numero di responsabilità possibile. Quando si va avanti nella vita o si cerca di raggiungere il proprio obbiettivo solo perché è un dovere, questo si trasforma poco a poco in un peso eccessivo.

Questo riguarda qualsiasi cosa, dalla cura dei figli al lavoro o all’azienda nuova.

D’altra parte, la passione è la forza più potente che possediamo. Trovate le attività che vi piacciono e includetele nella vostra routine quotidiana.  

Forse siete obbligati a fare dalle 9:00 alle 17:00 un lavoro che non vi piace, ma che vi permette di pagare le bollette.

In questo caso, optate per qualche passatempo che vi appassioni davvero. Iscrivetevi ad un corso di pomeriggio oppure praticate qualche sport durante il fine settimana.

Fate in modo che siano tali attività a scandire la vostra vita e vi renderete conto che, poco a poco, questa migliorerà.

3. Ritrovate la connessione con la natura

ragazza-immersa-nel-verde

Vi sentite realmente connessi con la natura? Anche se siete persone che cercano di prendersi cura dell’ambiente, è probabile che abbiate lasciato poche volte da parte la vita d’ufficio per andare a fare una passeggiata.

È possibile anche che vi consideriate persone poco capaci di vivere a stretto contatto con la natura. Tuttavia, non vi stiamo dicendo che dovete fare un’escursione ogni due giorni o avventurarvi nella scalata di grandi montagne.

Vi consigliamo di uscire 15 minuti al giorno. Va bene qualsiasi idea vi venga in mente, che si tratti di uscire a camminare o a correre, fare giardinaggio o dar da mangiare alle anatre del parco vicino a casa vostra.

Se avete un cane, approfittatene per portarlo a spasso e combattere in questo modo la stanchezza mentale.  

4. Assumete sufficienti quantità delle proteine giuste

Dato che il cervello è uno degli organi che consumano maggiori energie, assumere calorie negative o troppi zuccheri lo farà sentire solo più stanco.

Vi consigliamo, invece, di assumere alimenti che siano il più naturali possibili. I migliori sono quelli privi, o quasi, di zuccheri aggiunti, come la frutta.

È bene limitare anche le quantità di sale che assumete abitualmente. Iniziate ad eliminare poco a poco gli alimenti più dannosi.

5. Eliminate del tutto gli zuccheri raffinati e l’alcol

alcolici

Cosa ne dite di evitare il consumo di zuccheri durante un’intera giornata? E se ci provaste per due giorni di fila? O per una settimana? Vi rendereste conto che la stanchezza mentale sparirebbe.   

 Inoltre, starete più allerta e, in un paio di settimane, avrete più energia e meno chili.
  • Il primo passo consiste nel leggere tutte le etichette degli alimenti e bevande che assumiamo di solito. Siamo sicuri che rimarrete sorpresi dalla quantità di zuccheri raffinati che state assumendo tramite alimenti apparentemente innocui.
  • Allo stesso modo, dovete anche eliminare l’alcol. Nonostante il vino rosso, la birra e altre bevande siano benefiche per la salute, è meglio che non ne assumiate se il vostro corpo è troppo stanco.

Ricordate che l’assunzione di alcol dev’essere occasionale e sempre ridotta.

6. Mantenete costanti le ore di riposo

È risaputo che le persone di successo mantengono routine di riposo molto strette. Raramente dormono al di fuori degli orari prestabiliti o più tempo del dovuto. E voi?

Sia i bambini sia gli adulti hanno bisogno di una routine del sonno ben definita. Questo permette alla mente di sapere quando riposare e riduce la stanchezza mentale.

Non significa che non vi sentirete stanchi, poiché la stanchezza dipende dalle attività che si svolgono tutti i giorni e da altri fattori.

Inizialmente potreste avere difficoltà a stabilire una nuova routine di riposo ma, con un bel tè prima di andare a dormire e un po’ di pazienza, vi adatterete in poco tempo.   

Guarda anche