Combinazioni alimentari da evitare

· 15 marzo 2018
Ci sono molte combinazioni alimentari che mangiamo regolarmente senza renderci conto che possono rendere più difficile la digestione e farci persino aumentare di peso

Le combinazioni alimentari sono molto più importanti di quanto pensiamo e sono in grado di influenzare notevolmente la nostra salute e il nostro peso.

Con alcune semplici modifiche, possiamo notare un grande miglioramento, perché non si tratta di mangiare meno, ma di mangiare meglio.

Scoprite perché le seguenti combinazioni alimentari poco raccomandabili sono tanto importanti quanto la scelta di quello che mangiamo, se non anche di più.

Perché dobbiamo imparare a scegliere le giuste combinazioni alimentari?

Seguendo queste linee guida per quanto riguarda le combinazioni alimentari, possiamo ottenere i seguenti vantaggi:

  • Digestione più veloce e senza disagi come acidità di stomaco, gas o flatulenza.
  • Meno sonno e più energia dopo aver mangiato.
  • Più facilità nel raggiungere il nostro peso forma, sia che vogliamo mettere su o perdere peso.
  • Migliore funzione intestinale.

A lungo termine possiamo anche migliorare altri disturbi cronici.

Combinazioni alimentari poco sane

L’ideale è evitare il più possibile di combinare troppi cibi nello stesso pasto. Per questo motivo sono spesso molto dannosi i banchetti in cui si consumano differenti tipi di cibo, per di più in dosi eccessive.

A seguire passiamo in rassegna le combinazioni alimentari maggiormente dannose per la nostra salute.

1. Il melone e l’anguria

Melone e anguria

Questi frutti, che spesso vengono mangiati come dessert o anche con cibi salati, sono molto dannosi se mescolati con qualsiasi cibo.

Sono infatti ricchi di acqua e fibre e, anche se contengono molte vitamine e minerali, hanno una natura fredda che ci costringe a mangiarli a stomaco vuoto e separatamente.

  • Il momento migliore per consumare sia l’uno che l’altro è a digiuno, a metà mattina o metà pomeriggio, separatamente da qualsiasi altro cibo e persino dall’acqua.

Leggete anche: Come preparare acqua di melone per perdere peso e dormire meglio

2. Proteine ​​e amidi

Una delle combinazioni alimentari che ci fanno male perché rallentano la digestione e ci fanno ingrassare è la quella di proteine ​​e amidi.

  • Proteine: carne, pesce, uova, latticini, legumi, noci e semi.
  • Amido: Cereali e prodotti a base di farina (pasta, pane, dolci), patate, riso, verdure cotte ricche di amido (zucca, carote, patate, barbabietole, carciofi), mais, piselli.

La tipica combinazione di carne con patate e simili, anche se comune in qualsiasi menu, non è l’opzione più sana. L’ideale è accompagnare qualsiasi piatto con proteine o amidi con una porzione di insalata o verdure crude.

3. Latte e latticini

Latte e latticini

Considerato come un tipo di proteina diverso dal resto, il latte non dovrebbe essere combinato con nessun altro alimento. Se non abbiamo problemi a digerirlo, lo dobbiamo assumere sempre da solo.

D’altra parte i derivati del latte come lo yogurt o il formaggio non devono essere mangiati con amidi.

C’è anche un’altra pessima combinazione che, tuttavia, è molto comune: si tratta dello yogurt addolcito con lo zucchero.

4. La frutta dopo i pasti

L’abitudine di prendere la frutta come dessert non è sana come pensiamo, soprattutto se abbiamo consumato degli amidi. Facendolo, infatti, lo zucchero della frutta fermenta nello stomaco e ostacola la digestione.

  • Possiamo fare un’eccezione se mangiamo carne o pesce insieme a insalata (senza patate o altri amidi). In questo caso potremo accompagnare le proteine con ananas o papaia, due frutti tropicali ricchi di enzimi che facilitano il processo digestivo.
  • Per lo stesso motivo, dobbiamo sempre evitare i succhi di frutta (che contengono ancora più zuccheri) durante i pasti.

5. Diversi tipi di proteine

Diversi tipi di proteine

Una porzione di proteine ​​a pasto è sufficiente per seguire una dieta equilibrata. Per questo motivo, non se ne dovrebbero mescolare diversi tipi, per esempio carne e legumi.

Ogni alimento ha le proprie caratteristiche che attivano diverse funzioni digestive. Mescolandole, ostacoliamo questi processi naturali.

6. La verdura non si abbina bene con tutto

La verdura si sposa bene con la maggior parte dei cibi. Tuttavia, ci sono alcune eccezioni. È il caso delle seguenti combinazioni alimentari:

  • Latte
  • Frutta dolce
  • Anguria e melone
  • Zucchero

Leggete anche questo articolo: Le migliori verdure per dimagrire e come consumarle

7. L’acqua durante i pasti

Acqua durante i pasti

Ogni giorno dovremmo bere tra 1 e 2 litri di acqua. Tuttavia, molte delle persone che cercano di adempiere a questa abitudine lo fanno nel modo sbagliato, in quanto tendono a bere troppo durante i pasti o subito dopo.

Questo ci provoca pesantezza e gonfiore perché mescoliamo l’acqua con i succhi gastrici e gli alimenti.

L’ideale è sempre bere a stomaco vuoto: a digiuno, a metà mattina e a metà pomeriggio.

Guarda anche