Rimedi naturali per combattere l’acidità gastrica

· 30 ottobre 2017
Per evitare l'acidità gastrica, è fondamentale masticare bene, infatti la saliva aiuta ad ottimizzare il processo digestivo

L’acidità gastrica è un disturbo digestivo molto fastidioso che può compromettere l’apparato digerente e lo stato di salute in generale.

In questo articolo vi daremo alcuni consigli per combattere l’acidità ed evitare, così, di assumere farmaci dagli effetti collaterali.

Consigli per combattere l’acidità gastrica

I farmaci antiacido non sono la soluzione

Il consumo abituale di farmaci antiacido non sono la soluzione all’acidità gastrica, anzi, a lungo andare queste sostanze possono essere pericolose per l’apparato digerente e per l’organismo in generale.

I farmaci antiacido alterano l’acidità naturale del corpo che ha bisogno di un certo pH per digerire bene gli alimenti.

Se annulliamo questi acidi, lo stomaco si indebolirà e sarà più vulnerabile a sviluppare qualsiasi tipo di malattia.

Alcalinizzare la dieta

Cesto di verdura

Per una soluzione efficace e duratura contro l’acidità, bisogna alcalinizzare la dieta.

In altre parole, conviene consumare alimenti dalle proprietà alcaline che regolino in maniera naturale l’acidità dell’organismo.

Così facendo, non alteriamo il pH acido dello stomaco, ma riusciamo a ridurre gli acidi in maniera graduale e senza compromettere il processo digestivo.

Quali sono gli alimenti alcalini?

  • Ortaggi a foglia verde: sedano, broccoli, cetriolo, prezzemolo, ecc.
  • Altri ortaggi: pomodoro, cavolo, barbabietola
  • Frutta; avocado, limone, pompelmo
  • Legumi
  • Frutta secca: mandorle
  • Semi
  • Alghe

Eliminare gli alimenti acidificanti

Per alcalinizzare la dieta, bisogna evitare gli alimenti acidificanti:

  • Alcol
  • Caffè
  • Succhi e bevande in bottiglia
  • Zucchero bianco
  • Edulcoranti
  • Farine raffinate
  • Sale comune
  • Latticini
  • Fritti
  • Insaccati

Bere più acqua

Ragazza che beve acqua

Per migliorare la funzione digestiva, combattere l’eccesso di acidità ed eliminare le tossine che si accumulano nell’organismo, è necessario bere acqua, almeno un litro e mezzo al giorno lontano dai pasti, soprattutto a digiuno.

Si tratta di un rimedio molto semplice e che offre notevoli benefici.

Vi invitiamo a leggere anche: Bevete acqua per far funzionare al meglio il cervello

Rimedio della nonna contro l’acidità

Usato da decenni, questo rimedio naturale è utile per combattere l’acidità e le ulcere gastriche.

Ingredienti

  • Il succo di una patata cruda
  • Due cucchiai di olio extra vergine di oliva (32 g)

Come assumerlo?

Mescolate bene i due ingredienti in un bicchiere e bevete a digiuno, almeno un’ora prima della colazione.

Si può bere il succo di limone?

Acqua e limone

Pur essendo un frutto acido, il limone neutralizza gli acidi una volta raggiunto lo stomaco.

Per questo motivo, molte persone bevono succo di limone dopo i pasti oppure per condire le pietanze.

  • Potete bere un po’ di succo di limone con acqua prima e dopo i pasti.
  • Tuttavia, se questo rimedio non dovesse soddisfarvi, provatene un altro tra quelli proposti.

Masticare di più

Uno dei motivi per cui soffriamo di acidità gastrica è perché non mangiamo in modo corretto.

Molte persone mangiano di fretta o in situazioni di stress, senza prendersi il tempo necessario o scegliere il luogo adatto per pranzare.

Dobbiamo dare la giusta importanza al momento del pranzo per sederci, rilassarci e mangiare senza distrazioni o preoccupazioni, masticando bene il cibo.

Questa semplice abitudine può migliorare notevolmente il processo digestivo perché alcuni enzimi sono presenti nella saliva.

Bagni con bicarbonato

Bicarbonato

Il bicarbonato di sodio è un rimedio naturale contro l’acidità gastrica. Tuttavia, non bisogna esagerare nel consumo perché ha effetti collaterali simili a quelli dei farmaci antiacido.

Un modo per trarre beneficio dal bicarbonato senza alterare la funzione digestiva consiste nel fare un bagno caldo ai piedi oppure in tutto il corpo.

In questo modo, le proprietà alcalinizzanti del bicarbonato penetrano nel flusso sanguigno attraverso i pori della pelle che si dilatano con il calore dell’acqua.

Sarà sufficiente stare in ammollo 15 o 20 minuti per trarre beneficio da questo prodotto.

Acqua di argilla

Un altro rimedio antiacido, naturale, da preparare in casa e dagli effetti immediati è l’acqua di argilla. Bisogna procurarsi l’argilla bianca adatta al consumo, infatti non tutte le varietà di argilla sono commestibili.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di argilla bianca (5 g)
  • ½ bicchiere d’acqua (100 ml)

Preparazione

  • Aggiungete l’argilla al bicchiere d’acqua e mescolate bene con un cuchciaio di legno o di plastica, l’importante è che non sia di metallo.
  • Lasciate riposare per 10 minuti e poi bevete l’acqua di argilla.

Immagine principale per gentile concessione di © wikiHow.com

Guarda anche