Come coltivare i pomodori a casa

· 25 agosto 2015
Evitate l’uso della terra da giardino o simili, poiché può contenere piaghe o malattie che possono danneggiare la pianta. La scelta migliore è acquistare del terriccio

I pomodori sono un alimento che non può mancare nella nostra dieta poiché, oltre a dare un sapore delizioso alle ricette, sono ricchi di nutrienti ottimi per il corpo e la salute.

Questo prodotto si trova facilmente in qualsiasi supermercato, anche se in alcuni periodi dell’anno sono più costosi e di bassa qualità. Per fortuna, come succede con molte altre piante, i pomodori possono essere coltivati in casa facilmente, per averne sempre una scorta a disposizione e sapendo che sono della qualità migliore.

Coltivare i pomodori a casa ci da la sicurezza che sono privi di pesticidi e altri prodotti chimici usati dall’industria per conservarli freschi più a lungo. Inoltre, è molto economico e otterrete pomodori freschi, deliziosi e biologici al 100%.

In questo articolo condivideremo con voi i semplici passaggi da seguire per coltivare i vostri pomodori biologici che potete tenere in qualunque zona della casa. Seguite i consigli attentamente per ottenere i pomodori migliori.

Usare il vaso giusto

Usare il vaso giusto

Il vaso è uno degli elementi più importanti per far crescere bene la pianta di pomodoro in casa. Più grande è il vaso, meglio crescerà la pianta.

Ovviamente ci sono coloro che hanno la fortuna di poter usare un giardino, una terrazza o un cortile ampio per ottenere migliori risultati. Tuttavia, non importa dove mettete i vostri pomodori, basta che siano piantati in un vaso grande.

  • In generale, vi consigliamo di usare un vaso alto 46 cm e largo in proporzione. In questo modo, le radici avranno abbastanza spazio per crescere.
  • L’ideale sarebbe usare un vaso di plastica, per poterlo muovere più facilmente.
  • Infine, mettete un sottovaso o un piatto sotto il vaso per raccogliere l’acqua in eccesso.

Leggete anche: Come far crescere in casa piante di rosmarino, prezzemolo e menta

Un vaso con un buon sistema di drenaggio

Il drenaggio del vaso è un altro fattore molto importante che bisogna sottolineare. Il vaso deve avere dei buchi sul lato inferiore per assicurare un buon drenaggio ed evitare problemi dovuti a un eccesso di umidità della terra.

Per evitare che il sostrato non cada nei buchi, l’ideale è posizionare una piccola rete sul fondo del vaso.

La terra giusta

Mix giusto

Vi sconsigliamo l’uso di terra raccolta dal giardino o da qualsiasi altro posto, poiché potrebbe contenere piaghe o malattie danneggiano la pianta.

L’opzione migliore è preparare un mix con un 60% di fibra di cocco e un 40% di humus di lombrico.

Come si piantano i pomodori?

Come piantare i pomodori

Dopo aver acquistato la talea della pianta di pomodoro da un negozio o da un vivaio di fiducia, potete piantarla nel vostro vaso.

  • Iniziate riempendo un terzo del vaso con il mix che avete preparato prima.
  • Posizionate la talea e poi aggiungete altra terra, fino a ricoprire le radici.
  • Premete leggermente sul sostrato per sostenere bene la pianta.

Come annaffiarla

La prima volta che annaffiate la pianta, dovete usare molta acqua, per inumidire bene tutto il sostrato. Evitate però di bagnare le foglie, il fusto e la base della pianta e annaffiate solo intorno.

Dopo aver annaffiato la prima volta, è importante tenere d’occhio il sostrato della pianta, poiché non serve annaffiarlo tutti i giorni. Dipenderà dall’umidità che conserva.

Controllate spesso il sostrato e assicuratevi che sia sempre leggermente umido. Evitate, però, di annaffiarlo troppo, poiché un eccesso di umidità può danneggiare la pianta.

Sostenere la pianta

Per assicurarvi che la pianta cresca bene, è molto importante installare un sostegno che la aiuti a crescere dritta. Il sostegno aiuterà la pianta a crescere e a mantenersi solida.

Fertilizzante

Fertilizzare

Dopo due mesi, è importante iniziare a fertilizzare la pianta per ottenere molti pomodori saporiti.

I fertilizzanti organici possono essere acquistati nei vivai e sulle etichette troverete scritta la quantità consigliata per la vostra pianta.

Leggete anche: Come riciclare le bustine di tè usate

Raccolto

I pomodori maturano poco a poco ed è allora che vanno raccolti. Tuttavia, alcuni pomodori non maturano del tutto e, quando ciò accade, la cosa migliore da fare è tagliarli con un pezzetto di ramo e lasciarli in un luogo fresco fino a che non sono del tutto maturi.

Guarda anche