Come combattere la ritenzione idrica

26 dicembre 2014
La ritenzione idrica può essere il risultato di uno stile di vita sedentario, per cui bisogna fare degli esercizi. Questi inoltre migliorano le funzioni dell'organismo.

La ritenzione idrica è uno dei principali fattori di aumento di peso. Essa può essere causata da uno stile di vita sedentario oppure da altri motivi come gravidanza, menopausa, cirrosi, insufficienza cardiaca, denutrizione e altri ancora. In generale consiste in un gonfiore che si presenta in diverse parti del corpo, come caviglie, braccia, gambe, addome e polsi.

Nella fase della gravidanza è molto comune dato che le donne sono in un momento di cambiamenti ormonali e si manifesta soprattutto come gonfiore di piedi e caviglie. Sebbene non sia nulla di troppo preoccupante, se si presenta in maniera esagerata è meglio consultare un medico.

Consiglio per evitare la ritenzione idrica

Un trucco importante per evitare la ritenzione idrica è ridurre il consumo di sale, visto che questa sostanza fa sì che il corpo accumuli liquidi di cui non ha bisogno. Dall’altro lato, il consumo di acqua è vitale poiché pulisce le impurità dell’organismo aiutando a eliminarle con facilità.

Trucchi per prevenire e trattare la ritenzione idrica

Alimenti diuretici

È indispensabile ingerire alimenti diuretici perché questi permetteranno di depurare l’organismo e, ovviamente, aiuteranno a perdere peso. Molte volte quelli che si credono essere chili di troppo sono in realtà cause dell’infiammazione dovuta alla ritenzione idrica.

  • Anguria. Si consiglia soprattutto per la sua alta percentuale d’acqua.
  • Aceto di mele. Serve a bilanciare i livelli di potassio dato che molto spesso questi sono alterati dalla ritenzione idrica.
  • Tè verde. È un eccellente diuretico e antiossidante.
  • Arancia. Grazie alla vitamina C che contiene, favorisce il funzionamento dei reni e accelera il processo di eliminazione delle tossine nel corpo.
  • Carciofo. Viene utilizzato in infusi per perdere peso per via delle sue proprietà diuretiche.
  • Mirtilli. Aiutano a prevenire le malattie urinarie, aiutano a eliminare le tossine e sono uno dei migliori alimenti antiossidanti.
  • Dente di leone. Si tratta di una delle piante con più potere di eliminare l’acqua in eccesso nell’organismo.
  • Prezzemolo. Favorisce l’eliminazione di liquidi corporei e per questo è consigliato in infusi per prevenire l’obesità e le malattie cardiache.
  • Cipolla. Viene consigliata se si soffre di reumatismi, insufficienza renale o gotta.

Praticate attività fisica

sport

Dovete praticare attività fisica con costanza. Potete camminare, correre, andare in bicicletta, nuotare e molto ancora. Fate ciò che più vi piace e ricordate che la ritenzione idrica può essere dovuta a una vita sedentaria, motivo per cui l’esercizio vi apporta benessere. Distrae la vostra mente e aiuta il buon funzionamento di ogni organo e processo del corpo.

Evitate gli alimenti col sodio

Come abbiamo già detto, il sale è un alleato della ritenzione idrica e per questo bisogna allontanarlo il più possibile dagli alimenti. Addirittura dovete tenere presente che esistono alcuni alimenti che si mangiano tutti i giorni e che contengono un alto livello di sodio, come gli insaccati, le conserve, l’alcol e tanti ancora.

Si consiglia, inoltre, di mangiare pochissimo sale perché può rendervi propensi a soffrire di calcoli renali, cancro allo stomaco e diminuzione delle papille gustative.

Mangiate alimenti ricchi di potassio

potassio

Questo elemento è indispensabile per mantenere un organismo equilibrato. Il potassio fa parte degli elettroliti incaricati di controllare la pressione sanguigna e di garantire l’eliminazione dei liquidi.

Questo componente si trova in alcuni frutti, in particolare kiwi, melone, arancia e banana ed è presente in verdure come carciofi, cavoli, barbabietole, patate e avocado.

Mangiate alimenti col magnesio

Anche il magnesio aiuta a eliminare l’eccesso di liquidi. Oltre a prevenire problemi cardiaci e a regolare l’insulina nell’organismo, il magnesio apporta al corpo una buona dose di calcio per la cura delle ossa, diminuisce le emicranie e riduce il rischio di diabete di tipo 2.

Alimenti consigliati

  • Crusca. Che sia di frumento o di avena, è ricca di magnesio.
  • Erbe essiccate. Specialmente il coriandolo, la menta e il prezzemolo. Ricordatevi che, oltre ad apportare magnesio, potete utilizzarle per dare più gusto alle pietanze.
  • Semi di lino. Sono antiossidanti, prevengono le malattie cardiache e danno un buon apporto di magnesio.
  • Semi di girasole. Contengono magnesio e vitamina E.
  • Latte. Che sia in polvere, pastorizzato, intero o condensato, possiede un alto contenuto di magnesio, oltre che di vitamine come A, D ed E.

Come ultima cosa…

Il riposo è indispensabile per prevenire la ritenzione idrica. Se i vostri piedi si gonfiano troppo, sollevate le gambe. Se notate che i cambiamenti che avete apportato nelle vostre abitudini alimentari e nella vostra routine quotidiana non hanno diminuito il problema, è meglio consultare un medico per prevenire una malattia più grave.

Speriamo che i nostri consigli vi siano utili, che includiate questi alimenti nella vostra dieta quotidiana e che eliminiate del tutto quelli che non fanno bene al vostro corpo.

Guarda anche