Quali sono le cause del diabete di tipo 2?

18 aprile 2014
Seguendo le linee guida del vostro medico, un trattamento adeguato ed uno stile di vita più sano, potremo controllare il diabete di tipo II e imparare a conviverci.

Il diabete di tipo 2 è una delle malattie più comuni che colpisce milioni di persone in tutto il mondo. Questa patologia si sviluppa velocemente e, nonostante non sia contagiosa, è considerata l’epidemia del XXi secolo perché può avere conseguenze invalidanti e, nel peggiore dei casi, se non è tenuta sotto controllo, può portare alla morte.

Di sicuro anche voi avete amici o conoscete persone che sono affette da questa malattia, per questo vale la pena chiarire che ci sono diversi tipi di diabete:

  • Diabete di tipo 1: chiamato anche diabete giovanile, è una patologia congenita.
  • Diabete di tipo 2: questo tipo di diabete si presenta nella maggior parte dei casi per un cattivo stile di vita, poiché negli ultimi tempi le persone seguono un’alimentazione poco equilibrata, sia per mancanza di tempo sia perché risulta più facile ed economica.

Cos’è il diabete di tipo 2?

Fino ad alcuni anni fa, solo gli adulti erano affetti da questa patologia che per questo motivo era conosciuta come “diabete dell’adulto”. È dovuto sia all’insulino-resistenza, cioè la scarsa sensibilità delle cellule all’azione dell’insulina nel momento in cui devono metabolizzare lo zucchero presente nel sangue, sia alla diminuzione di insulina nel pancreas.

L’insieme di questi fattori fa sì che la quantità di zucchero presente nel sangue aumenti in modo considerevole. In questo caso si parla di iperglicemia, una condizione che a lungo andare causa danni di notevole importanza a diversi organi del corpo, come i reni o il cuore, può anche provocare cecità e problemi per quanto riguarda la guarigione e la cicatrizzazione delle ferite. Al giorno d’oggi, sfortunatamente, è molto comune che anche i giovani adolescenti e i bambini soffrano di questa malattia.  

Non è stata ancora trovata una cura per il diabete di tipo 2, ma se vi sottoponete ad un trattamento adeguato, seguendo scrupolosamente le indicazioni del vostro medico curante e cambiando drasticamente il vostro stile di vita (soprattutto per quanto riguarda l’alimentazione), potrete imparare a tenere sotto controllo e a convivere con questa patologia, che vi accompagnerà per tutta la vita.

Quali sono le cause del diabete di tipo 2?

diabete-500x325

Nella maggior parte dei casi, il diabete di tipo 2 è dovuto ad una cattiva alimentazione e alla mancanza di esercizio fisico.

Più del novanta per cento dei malati di diabete di tipo 2 è in sovrappeso. È abbastanza chiaro che chi ha problemi di obesità, con il grasso che si concentra soprattutto sulla zona dello stomaco, è più predisposto a sviluppare questa malattia.

Se oltre ad avere problemi di sovrappeso, non svolgete alcuna attività fisica con cui, invece, potreste bruciare le calorie di troppo, i rischi di sviluppare il diabete di tipo 2 aumentano in maniera considerevole. Esiste anche il rischio genetico di ereditare il diabete, quindi, se un membro della vostra famiglia ha questa malattia, sottoponetevi ad una serie di controlli perché potreste ereditarla

Le persone che mangiano regolarmente alimenti ricchi di carboidrati e zuccheri e che, invece, consumano poca frutta e verdura, si trovano nelle condizioni ideali per sviluppare questa malattia.

Al giorno d’oggi, per la maggior parte delle persone è più facile mangiare male, risulta più semplice ed economico acquistare e consumare il cosiddetto cibo spazzatura che, tra l’altro, è invitante, si può trovare ovunque, a tutte le ore e a prezzi modici. Senza pensare alla salute, le persone scelgono questo tipo di alimenti, ma se facessero uno sforzo e seguissero un’alimentazione più sana, di certo eviterebbero di sviluppare questa patologia.  

Se non vi prendete cura di voi stessi e non vi rendete conto di quello che questa malattia significa per la salute, delle conseguenze che ne derivano se non viene tenuta sotto controllo, come per esempio la perdita progressiva della vista, l’insufficienza renale, l’amputazione delle estremità a causa di una cattiva circolazione e molti altri problemi, quest’epidemia non si arresterà, perché ogni giorno che passa aumenta sempre di più anche il numero delle persone affette da diabete di tipo 2. Si tratta, quindi, di una situazione piuttosto preoccupante.

Ora che siete a conoscenza delle principali cause di questa malattia e delle conseguenze che provoca, ci auguriamo che mettiate in pratica delle abitudini di vita molto più salutari per tenervi a distanza dal diabete di tipo 2.  È una buona idea, inoltre, condividere queste informazioni anche con amici e parenti che dovessero trovarsi nelle condizioni di poter sviluppare questa malattia.

Guarda anche