Come evitare e trattare i talloni screpolati

· 2 settembre 2014
Per eliminare la pelle secca dei talloni, potete applicare del burro di cacao o olio di cocco, che oltre ad essere idratanti, sono esfolianti.

Sono molte le cause che possono portare ad avere i talloni screpolati. Non c’è bisogno di dire che l’aspetto non è piacevole, per non parlare del fastidio e del dolore ai piedi. Tuttavia, una delle ragioni più comuni della screpolatura dei talloni è il fatto di usare sempre scarpe aperte: possono essere pantofole o sandali.

Per questo motivo la maggior parte delle volte chi più si vede colpito da questo problema sono le donne dato che sono loro a utilizzare più spesso scarpe aperte rispetto agli uomini. Naturalmente questo non significa che gli uomini non possano soffrire di questo problema! Questo perché l’uso costante di scarpe aperte non è l’unica causa dei talloni screpolati.

Come se non bastasse, dovete sapere che i piedi con i talloni screpolati appaiono non curati, acquisiscono un aspetto sgradevole e poco estetico che può arrivare a causare ogni tipo di malessere. È importante che sappiate che il sovrappeso, o addirittura il clima caldo, può interferire e rendere i vostri talloni screpolati. Se siete dei veri sportivi, vi consigliamo di idratare sempre i vostri piedi con una crema delicata per prevenire in modo diretto tutto ciò.

talloni-1

Tuttavia, a seguire condivideremo con voi alcune linee guida da seguire per eliminare del tutto questo fastidio. La cosa migliore è sempre prevenire, ma se i vostri talloni sono già screpolati, allora iniziate subito a utilizzare questi rimedi fatti in casa. Leggete attentamente in modo da scoprirli e da metterli subito in pratica!

Burro di cacao

burro di cacao

Come prima misura potete provare il burro di cacao poiché si tratta di uno dei migliori esfolianti e potete utilizzarlo per ammorbidire la pelle secca dei talloni. Sicuramente vi aiuterà molto.

Miele d’api

miele

Potete anche provare un pediluvio con miele d’api puro e acqua tiepida. Quello che dovete fare è mettere una tazza di miele in una bacinella contenente acqua tiepida e poi immergere i piedi per 20 minuti. In seguito, toglieteli, asciugateli bene con un asciugamano pulito e raschiate la parte dura del tallone con una pietra pomice. Poi sciacquate con acqua tiepida ed ecco fatto. Potete ripetere quest’operazione tre volte a settimana e vi aiuterà a mantenere la pelle dei piedi morbida.

Olio di ricino

olio ricino

Un altro dei migliori metodi per ammorbidire la pelle dura è l’olio di ricino. Si tratta di uno dei migliori esfolianti e ammorbidenti. Bagnate un panno pulito con un po’ di quest’olio, massaggiate delicatamente per 10 minuti e poi sciacquate con acqua tiepida. Potete farlo tutti i giorni prima di andare a dormire per vedere dei risultati il prima possibile.

Olio di cocco

olio di cocco

L’olio di cocco è un altro dei migliori rimedi naturali per curare i talloni screpolati. È perfetto per rimuovere le cellule morte e allo stesso tempo aiuta a trattenere l’acqua nella pelle, fatto che renderà molto più difficile che i talloni si induriscano. Fatelo nel seguente modo: tutte le notti, prima di andare a dormire, massaggiate i talloni con un po’ d’olio, per poi sciacquare con acqua tiepida e infilare i calzini. Ecco fatto.

Pietra pomice

pietra pomice

Infine, vi consigliamo di provare con la pietra pomice e l’acqua tiepida. Una combinazione perfetta per alleviare del tutto i talloni screpolati. Il procedimento è molto facile e rilassante, l’unione perfetta per godere al massimo dell’eliminazione completa della pelle dura dei piedi. Versate dell’acqua tiepida in una bacinella e lasciate riposare un po’, poi immergete i piedi per 15 minuti; in seguito toglieteli e asciugateli un po’ con un asciugamano. Successivamente raschiateli bene con la pietra pomice e poi sciacquateli di nuovo. Questo vi aiuterà a eliminare la fastidiosa pelle dura dai talloni.

Guarda anche