Come preparare un profumo naturale alla vaniglia

8 maggio 2014
La vaniglia ci aiuta a migliorare lo stato d'animo, per cui è indicata in casi di frastorno depressivo. Ci aiuta a riconciliare il sonno e agisce inoltre come repellente per zanzare.

La vaniglia possiede un aroma delizioso e per questo motivo si utilizza spesso in cucina per insaporire ed aromatizzare diversi piatti, soprattutto i dolci; inoltre, viene utilizzata anche nella medicina naturale grazie alle sue sorprendenti proprietà. Oggi vi spieghiamo come godere di tutti i suoi benefici preparando un profumo naturale fatto in casa.

Benefici dell’aroma della vaniglia

L’aroma squisito e dolce della vaniglia ci riempie di energia nello stesso istante in cui lo sentiamo; allo stesso modo, migliora notevolmente il nostro stato d’animo, poiché aiuta a calmare l’ansia. Le fragranze a base di vaniglia, infatti, sono consigliate per le persone che soffrono di depressione

Il profumo alla vaniglia aiuta a riposare con più facilità, perché ha un effetto sedante che, inoltre, evita l’insonnia provocata dallo stress. Bisogna anche tenere conto del fatto che può essere di grande aiuto per tenere lontane le zanzare, poiché è un ottimo repellente naturale.

Preparare il profumo naturale alla vaniglia

Ingredienti

  • Un recipiente di vetro con il coperchio
  • Un recipiente per il profumo
  • Un coltello
  • Un filtro da caffè
  • Alcol 70%
  • Quattro o cinque baccelli di vaniglia
  • Venti gocce di olio di jojoba o di mandorle dolci

Modalità di preparazione

In realtà preparare questo profumo a base di vaniglia è molto semplice. Per prima cosa bisogna aprire a metà i baccelli di vaniglia. Dopo raschiateli togliendo tutto il contenuto presente all’interno che metterete in un recipiente di vetro. Potete utilizzare anche quello che resta dei baccelli che dovete tagliare in pezzetti molto piccoli.

In seguito versate una quantità di alcol sufficiente per coprire totalmente i baccelli; chiudete il recipiente e lasciatelo in un luogo caldo e secco per circa sei settimane. Durante questo periodo di tempo, una volta alla settimana dovete togliere il tappo e muovere bene il tutto per poi chiudere nuovamente il contenitore. Trascorse le sei settimane, aprite il recipiente e filtrate il liquido utilizzando uno o due filtri da caffè

Quando il preparato sarà completamente filtrato, potete porlo nel contenitore per il profumo che avete a disposizione e unite qualche goccia dell’olio scelto (l’olio permette che il profumo duri per più tempo sulla nostra pelle).

Dovete conservare il profumo in un luogo fresco e asciutto. Può durare diversi mesi, durante i quali andrà perdendo la sua fragranza, pertanto, dovete cercare di consumarlo prima che passino quattro mesi.

Cosa aspettate? Siete pronti a preparare il vostro profumo alla vaniglia?

Guarda anche