Trucchi mentali utili per perdere peso

21 Marzo 2021
Esistono alcuni trucchi mentali che potete applicare quotidianamente per perdere peso in modo più efficace. Ricordate, però, che ciò che più conta è essere costanti e coerenti nelle proprie abitudini.

Esistono diversi trucchi mentali che è possibile mettere in pratica per raggiungere obiettivi come perdere peso o fare più esercizio. Tuttavia, ciò che più conta quando li applichiamo è riuscire a mantenere la costanza e la coerenza; in caso contrario è difficile ottenere veri risultati.

A volte, il modo migliore per fare progressi e raggiungere i propri obiettivi consiste nell’agire sulla mente. Per esempio, pensare a quali sono i benefici che derivano dall’esercizio quotidiano è un buon modo per continuare a metterli in pratica, ma, allo stesso tempo, è necessario adottare altre misure per rafforzare la nostra convinzione e mantenere vivo l’entusiasmo.

Trucchi mentali

Nelle righe che seguono vi parleremo di alcuni trucchi mentali che possono aiutarvi a mangiare meglio e moderare le quantità. Ricordate, però, che, se avete qualche dubbio su come condurre uno stile di vita sano, in funzione delle vostre necessità e dei vostri obiettivi, vi consigliamo caldamente di consultare il vostro medico.

1. Usate piatti più piccoli

Piatti e forchette.

Secondo alcuni, mangiare in piatti più piccoli può aiutarci a essere più moderati e a evitare di sentirsi male. Tuttavia, c’è chi ritiene che in questo modo non si riesca a ingannare il cervello efficacemente e che ci sia un rischio maggiore di servirsi più porzioni, nel tentativo di compensare alle ridotte dimensioni della porzione iniziale.

Nonostante le controversie, c’è chi decide di rinunciare ai piatti grandi e iniziare a mangiare i piatti più piccoli, imponendosi di seguire la regola secondo la quale, se decideranno di servirsi altre porzioni, queste saranno costituite da verdure, ortaggi o proteine.

Leggete anche: Evitare lo zucchero nella dieta: 5 alternative

2. Date più importanza alle verdure e meno ai farinacei

Un altro trucco per dimagrire consiste nell’iniziare a pensare alle verdure come ai veri protagonisti dei pasti. In questo modo riusciremo a ridurre le quantità di carboidrati (pasta, riso, ecc.) e ricavare più nutrienti da quelli che ci offrono gli alimenti di origine vegetale. Attenzione, però: non si tratta di eliminare completamente i carboidrati, ma di non renderli più i protagonisti dei vostri pasti.

3. Contate il numero di volte in cui masticate i bocconi

Potete iniziare a mettere in pratica questo trucco considerandolo un gioco che vi aiuta ad assaporare i cibi e a mangiare con più attenzione. Contate il numero di volte in cui masticate ogni boccone e cercate di aumentarlo.

In questo modo eviterete di mangiare in fretta e oltremisura, e potrete sentirvi più soddisfatti senza avere l’impressione di essere sul punto di esplodere. Questo trucco vi aiuterà anche a prendere decisioni alimentari più sane: in questo modo dimagrire sarà molto più semplice.

Inoltre, mangiare lentamente è un modo per apprezzare quello che si ha nel piatto. È importante abbracciare una filosofia di rispetto nei confronti del cibo e un modo per farlo è assaporarlo con più attenzione.

Donna che mangia.
Mangiare lentamente è uno dei modi migliori per evitare il gonfiore e l’accumulo di grassi.

4. Mangiate nel vostro piatto e non direttamente dai contenitori

Mangiare direttamente dai contenitori può indurci a perdere facilmente la moderazione e a mangiare molto più di quanto in realtà abbiamo bisogno per soddisfare il nostro appetito. Per questa ragione, nella misura del possibile, dobbiamo fare in modo di servirci il cibo in un piatto e magiare seduti, con tranquillità.

 

5. Dividete i contenitori grandi in altri più piccoli

C’è chi ritiene che mettere gli alimenti in contenitori piccoli sia di aiuto per evitare gli eccessi. Il quinto dei trucchi mentali che vi proponiamo consiste nel collocare i vostri cibi in piccoli recipienti o sacchetti di plastica. Questa operazione vi aiuterà ad avere l’impressione di mangiare la confezione completa, soddisfacendo, in un certo modo, anche il cervello.

Per esempio, potete dividere il sacchetto della frutta secca (come noci, mandorle, e arachidi) in sacchetti o recipienti più piccoli. Così, quando verrete colti dalla voglia di mangiare qualcosa di salato, o vi verrà fame tra un pasto e l’altro, non dovrete fare altro che prendere un sacchetto piccolo e mangiarne il contenuto, evitando così di mangiare tutti i frutti secchi che tenete in casa.

Un altro punto importante che dobbiamo ricordare è questo: non mangiate direttamente da un pacchetto, ma servitevi la porzione in un recipiente.

 

Lo sapevate? Le mani ci dicono quanto mangiare

6. Collocate gli alimenti sani più in vista

Trucchi mentali per perdere peso: donna che prende un limone dal frigorifero.

Un altro dei trucchi mentali che vi proponiamo per mangiare sano ed evitare i cibi industriali tutti i giorni consiste, semplicemente, nel collocare gli alimenti più sani più in vista e a portata di mano. A questo scopo, dovremo prima pulirli, tagliarli e conservarli in maniera comode e pratiche.

Non è la stessa cosa tenere una cassetta di carote, non lavate e da sbucciare, rispetto ad avere delle carote già lavate, tagliate a bastoncini e conservate in un recipiente di vetro, pronte per essere mangiate quando ne abbiamo voglia. Possiamo poi gustarle da sole o accompagnate da un po’ di hummus o da qualunque altra salsa a nostro gusto.

Imparare a mangiare significa imparare a prendere decisioni intelligenti

Quando adottiamo una dieta per perdere peso è bene prendere in considerazione una serie di trucchi mentali utili per evitare di cadere in cattive abitudini alimentari.

I trucchi mentali che decidiamo di adottare possono aiutarci a prendere decisioni più intelligenti, per mangiare e seguire uno stile di vita sano senza sforzi.

  • Healthline.com 10 Processed Foods to Avoid [Online] Available at: www.healthline.com/health/food-nutrition/processed-foods-to-avoid
  • Healthline.com The 21 Best Low-Carb Vegetables [Online] Available at: www.healthline.com/nutrition/21-best-low-carb-vegetables