Come perdere peso con semi di lino macinati?

· 4 settembre 2014

Avete mai sentito parlare dei grandi benefici dei semi di lino? Siamo sicuri di sì. Si tratta di uno degli alimenti più popolari degli ultimi anni, che dispone di incredibili proprietà nutritive e che, inoltre, agisce come ideale supplemento per perdere pesoVi piacerebbe saperne di più? Non preoccupatevi, ve lo spieghiamo qui di seguito. 

Le proprietà dei semi di lino per dimagrire

Il seme di lino è un cereale. Si tratta di una fonte naturale di Omega 3, antiossidanti, vitamine e minerali; esso si ricava dalla pianta di lino. Questa pianta è originaria dell’Egitto e oggi viene consumata praticamente in tutto il mondo; la si può acquistare sotto forma di olio, di tavolette, di semi interi oppure macinati.

Tuttavia, per godere delle sue proprietà dimagranti, bisogna utilizzarne i semi macinati. Se vi state chiedendo perché, il motivo è semplice: perché in forma di olio tende ad ossidarsi e presenta un elevato contenuto di grassi insaturi. Cercate, quindi, di comprare i semi macinati oppure interi da macinare comodamente a casa. È molto semplice!

Benefici per la salute

semi di lino2

  • I semi di lino rappresentano un’eccellente fibra dietetica che non dovete farvi scappare e che potete includere in modo facile nei vostri piatti.
  • È proprio questa fibra solubile che ci permette di regolare la pressione arteriosa, diminuire i livelli di zucchero nel sangue, ridurre le infiammazioni e, inoltre, proteggere la nostra flora batterica in modo che l’apparato digerente assorba meglio i nutrienti.
  • I semi di lino, inoltre, contengono Omega 3. Si tratta di un acido grasso essenziale per la nostra salute. È un acido linoleico basico per la formazione di eicosanoidi antinfiammatori. Come possiamo trarre vantaggio da tutto questo? Ci aiutano a combattere e prevenire l’artrite, gli eczemi, l’asma
  • Senza ombra di dubbio uno degli usi più conosciuti dei semi di lino è quello di medicina naturale per il trattamento della stitichezza (per saperne di più, cliccate qui). In questo caso, dovete assumere i semi di lino macinati accompagnati da molti liquidi.
  • Sono stati condotti, inoltre, studi che dimostrano come i semi di lino possano aiutare nel trattamento della diverticolite, ma solo nelle prime fasi dell’infiammazione.
  • Si tratta, inoltre, di un eccellente disintossicante, che ci aiuta a pulire l’intestino.
  • Riducono il colesterolo e ci permettono di proteggere le cellule evitando la formazione di coaguli, emorragie e aritmie.
  • I semi di lino sono ottimi anche per trattare gli effetti della menopausa grazie al loro sicuro apporto di flavonoidi.
  • Oltre a tutto questo, i semi di lino sono ricchi di vitamina B, magnesio, manganese, fosforo e tiamina… e il tutto in pochissime calorie!

Semi di lino macinati per perdere peso

perdere peso

Assumere semi di lino macinati, prima di tutto, permette di ottenere una buona sensazione di sazietà nello stomaco, oltre a regolare l’organismo e ad offrire i nutrienti necessari.

I semi di lino macinati contengono proprietà ideali per perdere peso, soprattutto grazie ai loro elementi brucia grassi, al loro contenuto di fibra, che rende sazi per molto tempo, e al loro elevato contenuto di Omega 3, eccellente per digerire i grassi eliminando quelli di cui il nostro corpo non ha bisogno.

Ma come assumere i semi di lino macinati?

insalata

È molto facile. Potete aggiungere i semi di lino alle insalate o ad altri alimenti oppure scioglierli in acqua o succhi e assumerli a digiuno. Vi segnaliamo che in molte ricette i semi di lino vengono impiegati come sostituto dell‘uovo; per farlo, è sufficiente aggiungere un cucchiaio di semi di lino e tre di acqua per ogni uovo. Bisogna ricordare, inoltre, che i semi di lino macinati riducono i tempi di cottura degli alimenti.

A seguire forniamo alcuni esempi di come sia possibile assumere semi di lino macinati. Ricordate che grazie al loro effetto saziante e al loro elevato contenuto di nutrienti, non sentirete la necessità di stuzzicare tra un pasto e l’altro e mangerete solo quando ne avrete bisogno, senza eccedere nelle quantità. La cosa più importante è che seguiate una dieta equilibrata, ricca di fibre, proteine, verdure, frutta… alla quale dovete solo aggiungere i semi di lino.

  1. Potete aggiungere i semi di lino al succo d’arancia, a colazione. Sono sufficienti due cucchiai.
  2. Se preparate una tazza di macedonia, aggiungete due cucchiai di semi di lino.
  3. Potete preparare un saporito frullato a base di latte di avena, una mela, un po’ di cannella e due cucchiai di semi di lino. È l’ideale per iniziare la giornata in modo sano e con le energie necessarie.
  4. Potete preparare anche un ottimo sandwich. Avrete bisogno di pane integrale, dei pezzetti di avocado e una fetta di tacchino cotta alla piastra. Come tocco finale aggiungete un cucchiaio di semi di lino, vi piacerà molto!
  5. Se, per esempio, impanate del pollo o del pesce, l’ideale è usare anche i semi di lino. Essi ne accelerano la cottura, oltre a conferire un sapore gustoso. Non sono solo saporiti, ma aggiungono maggiore valore nutritivo e vi sentirete sazi senza aver bisogno di spizzicare durante il resto della giornata.
  6. Quando preparate un’insalata, ricorrete anche ai semi di lino. Potete preparare, ad esempio, un’insalata di spinaci, pezzetti di ananas, pezzetti di pollo, delle noci, un filo di succo di limone e cospargere un cucchiaio di semi di lino macinati. C’è chi, per esempio, preferisce condire le insalate con l’olio di semi di lino, ma, come abbiamo già detto, esso presenta un’elevata dose di calorie, quindi sempre meglio assumerli macinati. Ve lo assicuriamo: il risultato sarà ottimo.
Guarda anche