Birra allo zenzero per ridurre il dolore e le infiammazioni

· 6 febbraio 2016

In tutto il mondo, lo zenzero è una delle spezie più usate in gastronomia ed in medicina.

Le sue proprietà antinfiammatorie e analgesiche fanno dello zenzero un rimedio alternativo contro diverse patologie, poiché riduce il dolore e l’infiammazione dei tessuti dell’organismo.

Anche se il suo aroma e il suo sapore particolari sono ciò che lo hanno reso famoso in cucina, i suoi usi principali hanno a che vedere con la salute, poiché lo zenzero è una fonte naturale di vitamine, minerali e sostanze antiossidanti essenziali.

Oggi sappiamo che includerlo nelle diete è ottimo per la salute del cuore, i dolori muscolari e la prevenzione di molte malattie croniche causate dall’infiammazione.

Tutto ciò significa che il gingerolo, il costituente attivo dello zenzero, non solo dona quel sapore piccante, ma lo rende anche uno dei migliori antinfiammatori naturali.

Birra antinfiammatoria allo zenzero

Birra antinfiammatoria allo zenzero

Sfogliando il catalogo di rimedi a base di zenzero contro i dolori, è possibile trovare l’interessante ricetta di una birra antinfiammatoria che potrebbe essere tanto potente da curare l’artrite reumatoide e i problemi muscolari più gravi.

Si tratta di una bevanda fermentata le cui proprietà riducono il dolore e le infiammazioni, in modo da migliorare la salute di chi soffre di questi problemi.

Dato che contiene un gruppo di batteri sani, inoltre, fa bene anche al sistema digerente, perché regola la flora intestinale.

Vi consigliamo di leggere: 5 alimenti per riequilibrare la flora intestinale

Ingredienti

  • 5 cm di radice di zenzero fresca
  • ½ tazza di zucchero muscovado o miele
  • ½ tazza di succo di limone (125 ml)
  • ¼ di cucchiaino di sale marino (opzionale)
  • 2 litri d’acqua
  • ½ tazza di zenzero fermentato (vedere la ricetta in fondo)

Procedimento

  • Tritate la radice di zenzero.
  • Fate bollire tre tazze d’acqua in una pentola e aggiungete lo zenzero tritato, lo zucchero e il sale.
  • Fate cuocere a fuoco lento per 5 minuti e assicuratevi che lo zucchero si sciolga bene.
  • Aggiungete il resto dell’acqua e aspettate che la miscela giunga a temperatura ambiente.
  • Ora aggiungete il limone e la mezza tazza di zenzero fermentato.
  • Una volta pronto, versate il contenuto in un contenitore di vetro a chiusura ermetica e conservatelo in un luogo buio.
  • Lasciatelo riposare per due o tre giorni perché diventi frizzante.
  • Se la lasciate riposare più a lungo, la bevanda diventerà alcolica.
  • Filtrate e imbottigliate il liquido per conservarlo in frigorifero.

Attenzione!

Il processo di fermentazione dipende dalla temperatura, dallo zucchero e dalla forza della coltura aggiunta.

Una volta pronta, la bevanda avrà un leggero odore di zenzero, unito al tipico aroma della fermentazione o del lievito.

Non lasciate riposare il liquido più a lungo del tempo consigliato, perché potrebbe fermentare troppo e provocare una mini esplosione.

Come preparare lo zenzero fermentato

Come preparare lo zenzero fermentato

Poiché è difficile trovare lo zenzero fermentato nei negozi, ecco i passi da seguire per poterlo preparare a casa in modo biologico e sicuro.

Ingredienti

  • 8 cucchiai di zenzero grattugiato (80 gr)
  • 8 cucchiai di zucchero (80 gr)
  • 2 tazze d’acqua

Procedimento

  • Prima di tutto, mischiate due o tre cucchiai di zenzero grattugiato con la stessa quantità di zucchero.
  • Dopodiché, aggiungete le due tazze d’acqua e girate bene per amalgamare gli ingredienti.
  • Mettete il liquido in un contenitore leggermente coperto e conservatelo in un luogo fresco (non deve essere buio).
  • Per 5 giorni, girate la miscela ogni giorno e aggiungete un altro cucchiaio di zenzero grattugiato e un altro di zucchero.
  • La fermentazione sarà pronta quando vedrete comparire alcune bolle sulla superficie e quando il liquido avrà un aspetto torbido, opaco e con un odore di lievito.
  • Questo prodotto non ha una data di scadenza, sempre che continuate ad “alimentarlo” di tanto in tanto.

Leggete anche: Sciroppo di zenzero, limone e miele per rafforzare il sistema immunitario

Istruzioni per il consumo della birra allo zenzero

Birra allo zenzero

Se volete ridurre i dolori articolari e muscolari, potete bere la birra allo zenzero tutti i giorni o almeno tre volte a settimana.

Per iniziare, vi consigliamo una dose di mezzo bicchiere (100 ml), anche se poi potete aumentarla a 150 o a 200 ml, a seconda delle vostre necessità.

Nota: Dato che contiene una quantità significativa di zucchero, questa bevanda non è adatta a coloro che soffrono di diabete o che presentano elevati livelli di zucchero nel sangue.

Se pensate di poterne fare uso, vale la pena provare a prepararla in casa ed usarla come rimedio contro i dolori, per prevenire le malattie e per rafforzare le difese. Vedrete che risultati!

Guarda anche