Alimenti antinfiammatori da includere nella dieta

23 dicembre 2017
Oltre a includere nella nostra dieta alimenti con proprietà antinfiammatorie, è fondamentale anche evitare tutti quelli che possono favorirne lo sviluppo, come i grassi o gli zuccheri.

È facile incorrere in processi infiammatori che alterano la nostra qualità di vita; per questo motivo, oggi presentiamo alcuni alimenti antinfiammatori che non devono mancare sulla nostra tavola.

I processi infiammatori dell’organismo fanno parte del processo di cura che attiva il sistema immunitario quando rifiuta qualche agente interno o esterno. Sono caratterizzati dall’aumento del volume della zona danneggiata, oltre che dalla presenza di sintomi quali arrossamento, dolore e sensazione di calore.

La loro comparsa è relazionata all’attacco di agenti patogeni o sostanze irritanti, ma possono anche essere causati da un trauma o da una malattia progressiva.

Sebbene il loro livello di serietà vari in funzione della causa che li scatena, rappresentano quasi sempre un problema per il benessere di tutto il corpo.

Per fortuna, a prescindere dalla loro causa, questi processi infiammatori possono essere tenuti facilmente sotto controllo grazie alle proprietà antinfiammatorie di alcuni alimenti.

Oggi vogliamo condividere con voi gli 8 migliori alimenti antinfiammatori affinché cominciate ad includerli regolarmente alla vostra dieta.

Alimenti antinfiammatori

1. Mirtilli

Mirtilli

I mirtilli sono diventati molto popolari in quanto importante fonte di fibra  e composti antiossidanti che, nel loro insieme, proteggono l’attività cellulare dell’organismo.

Queste proprietà, sommate alle loro vitamine e ai minerali, mantengono in equilibrio i processi infiammatori del corpo, persino nei casi cronici come l’artrite e i problemi cardiaci.

Vi consigliamo di leggere: Bevanda naturale a base di buccia d’ananas per ripopolare la flora intestinale

2. Cipolla

Il consumo abituale di cipolla riduce il rischio di malattie infiammatorie e infezioni.

Questo ortaggio offre sostanze antinfiammatorie come l’allicina e la quercetina, entrambe ottime per proteggere i tessuti dagli effetti dei radicali liberi.

Le si attribuiscono anche proprietà antibiotiche e antimicotiche che risultano determinanti per rafforzare il sistema immunitario.

3. Aglio

Aglio

Con proprietà nutrizionali simili a quelle della cipolla, l’aglio risalta tra gli alimenti antinfiammatori, poiché può prevenire e trattare molteplici malattie.

Il suo principale componente, l’allicina, agisce come analgesico e calmante, idoneo per alleviare il dolore, ad esempio, in caso di artriti o urti.

4. Pomodori

Questo delizioso ortaggio, che può essere incluso con molta facilità nella propria dieta giornaliera, è una fonte di principi nutritivi essenziali che riducono il gonfiore e il dolore.

Contiene sostanze come il licopene, un antiossidante che inibisce gli effetti negativi dei radicali liberi ed evita le risposte infiammatorie nei tessuti.

Apporta vitamine e minerali essenziali che proteggono le cellule e migliorano i processi di eliminazione delle tossine e degli agenti patogeni.

5. Olio di cocco

Olio di cocco

L’olio di cocco si è ritagliato un posto molto importante come prodotto cosmetico e medicinale, in quanto i suoi principi nutritivi essenziali gli conferiscono meravigliosi benefici.

Sebbene concentri una quantità significativa di calorie e grassi, si tratta di un prodotto dalla facile digestione che, grazie ai suoi antiossidanti, aiuta a proteggere l’organismo.

Rientra anche nella lista degli alimenti antinfiammatori in quanto aiuta a tenere sotto controllo l’infiammazione dei muscoli e delle articolazioni, poiché migliora la circolazione e provoca un effetto di calore che aiuta a rilassare.

Leggete anche: Acqua di cocco: 10 benefici per la salute

6. Semi di lino

I semi di lino occupano uno spazio molto importante all’interno del gruppo degli alimenti antinfiammatori, in quanto si tratta di una fonte vegetale di omega 3 e fitonutrienti.

Queste sostanze regolano i processi infiammatori dei tessuti e sono efficaci contro l’invecchiamento cellulare.

Le loro proprietà prevengono gli squilibri ormonali e aiutano a eliminare le tossine e i batteri prevenendo così numerose malattie.

Dato che dispongono di fibra dietetica, sono ideali per promuovere la digestione e prevenire problemi intestinali.

7. Ananas

Ananas

Questo delizioso frutto tropicale dispone di molteplici benefici per la salute.

I suoi principali agenti antinfiammatori derivano dalla bromelina, un enzima naturale che, tra le altre cose, è antiossidante e anti-cancerogeno.

Possiede proprietà diuretiche e depurative che aiutano a rimuovere le tossine e i liquidi trattenuti nell’organismo, impedendo che l’infiammazione peggiori.

Il suo consumo regolare protegge la salute articolare e riduce il rischio di soffrire di disturbi digestivi e cardiovascolari.

8. Pesci d’acqua fredda

I pesci d’acqua fredda sono quelli il cui contenuto di acidi grassi omega 3 sono significativi.

Questi alimenti, che apportano anche amminoacidi e antiossidanti, riducono il rischio di sviluppare problemi cardiaci e disturbi articolari.

Il loro consumo, almeno due volte alla settimana, aiuta a rimuovere i lipidi accumulati nelle arterie e stimola la disinfiammazione.

Tra le varietà consigliate spiccano:

  • Tonno,
  • Salmone,
  • Sgombri,
  • Sardine,
  • Merluzzo,
  • Aringhe,
  • Trota.

Con quale regolarità consumate questi alimenti antinfiammatori? Adesso che sapete quanto possono fare bene al vostro organismo, cercate di aggiungerli regolarmente alla vostra dieta.

La loro ingestione rafforza la salute immunitaria e aiuta a ridurre la gravità di vari problemi di salute.

Ovviamente bisogna integrarli nel quadro di una dieta povera di grassi e zuccheri, in quanto questi elementi potrebbero intaccarne i benefici.

Guarda anche