Contrastare l'osteoporosi e rafforzare le ossa

In questo articolo vi parliamo della corretta alimentazione e stile di vita per rafforzare le ossa e contrastare l'osteoporosi.
Contrastare l'osteoporosi e rafforzare le ossa

Ultimo aggiornamento: 28 gennaio, 2021

Da giovani ci si preoccupa poco di eventuali malattie o problemi futuri. Ad esempio non si pensa a contrastare l’osteoporosi che è diventata una grande nemica dell’uomo e per questo è necessario trattarla con un certo anticipo.

Ci sono diversi modi di preservare la buona salute delle ossa. In questo articolo vi daremo alcuni pratici consigli per rafforzare le vostre ossa. Continuate a leggere per saperne di più!

Col passare del tempo, si è giunti alla conclusione che il latte e i suoi derivati non sono la principale fonte di calcio e, inoltre, come fa chi è intollerante al lattosio e non può mangiare questi prodotti? Oggi vi daremo alcuni suggerimenti per favorire la calcificazione continua delle ossa ed evitare possibili fratture.

Che cos’è l’osteoporosi?

L’osteoporosi è legata alla riduzione della massa ossea con conseguente fragilità delle ossa. Le donne sono più propense a soffrire di osteoporosi, specialmente dopo la menopausa.

Per evitare che le ossa si indeboliscano, è importante consumare regolarmente alimenti che contengano vitamina B12, essenziale per preservare la massa ossea. Si raccomanda agli adulti il consumo di 0,001 grammi al giorno di vitamina B12. Arricchite la vostra dieta con pesce, carne, uova e latticini.

contrastare l'osteoporosi

Il calcio è fondamentale per evitare osteoporosi e fratture. D’altra parte, anche la vitamina D è indispensabile per il corretto assorbimento del calcio e la sua buona distribuzione nelle ossa e nel sangue. La vitamina D è presente nell’olio di fegato di merluzzo, nel pesce azzurro, nel tuorlo d’uovo, nel fegato e nel burro ed è indispensabile per contrastare l’osteoporosi.

Bisogna includere nella dieta anche alimenti che apportino le giuste quantità di fosforo, infatti questo minerale ha un ruolo importante per quanto riguarda la formazione delle ossa e dei denti. Lo potete trovare nei seguenti alimenti: latticini, pesce, frutta secca, cereali integrali e legumi.

Anche il magnesio è una sostanza fondamentale per la salute delle ossa, lo trovate nei frutti di mare, nelle uova e nei cereali.

Il fluoro è un elemento che preserva la durezza e la stabilità della matrice minerale della struttura ossea. Le fonti principali di fluoro sono: l’acqua, il pesce, il tè nero e i frutti di mare. Infine, anche il silicio rientra nel gruppo dei componenti indispensabili per il rafforzamento delle ossa, lo si trova nell’acqua minerale, nel caffè, nel lievito di birra e negli alimenti ricchi di fibra come i cereali integrali.

Cereali

Contrastare l’osteoporosi e la riduzione della massa delle ossa

  • Per contrastare l’osteoporosi evitate le posture scorrette, cercate di mantenere la schiena diritta e non fate movimenti di rotazione bruschi.
  • Limitate l’uso di scarpe con il tacco alto, in modo da permettere al corpo di mantenere una posizione flessibile e stabile ed evitare l’usura.
  • Quando dovete sedervi, evitate poltrone troppo morbide o cuscini, cercate di mantenere una posizione eretta e appoggiate i piedi a terra, questo farà bene alla salute delle ossa della schiena e delle gambe.
  • Inoltre, è necessario fare attività fisica regolarmente, infatti l’esercizio è uno stimolo diretto alla formazione e al rafforzamento delle ossa. Uno dei principali rischi che portano all’osteoporosi è uno stile di vita sedentario. Vi raccomandiamo di condurre una vita attiva. Tra gli esercizi che possono aiutare ad evitare la decalcificazione e l’indebolimento delle ossa c’è la camminata: fare una passeggiata tutti i giorni prolunga e favorisce lo sviluppo e il rafforzamento della struttura ossea.

Conclusioni

Come potete vedere, una dieta sana è fondamentale per contrastare l’osteoporosi e conservare le buone condizioni e la forza delle ossa, ma non è sufficiente. Infatti bisogna completare l’alimentazione con delle posture corrette, una regolare attività fisica e il consumo dei prodotti adatti, soprattutto durante la gravidanza.

Tenete presente che la buona salute delle ossa è sinonimo di longevità, quindi una vita più lunga senza rischi di fratture o problemi legati all’età. Iniziate a pensare al benessere del vostro corpo fin da giovani, questo è molto importante perché con gli anni arrivano anche dolori e problemi di salute e il vostro corpo farà sempre più fatica ad assorbire i nutrienti necessari.

It might interest you...
Scrocchiarsi le dita può essere un’abitudine pericolosa?
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
Scrocchiarsi le dita può essere un’abitudine pericolosa?

Scrocchiarsi le dita è un'abitudine comune a molte persone. Tuttavia è necessario sapere se è pericoloso e quali conseguenze ha questa abitudine.



  • Curiel, M. D., García, J. J., Carrasco, J. L., Honorato, J., Cano, R. P., Rapado, A., & Sanz, C. A. (2001). Prevalencia de osteoporosis determinada por densitometría en la población femenina española. Medicina clínica, 116(3), 86-88.
  • Kanis, J. A., Melton III, L. J., Christiansen, C., Johnston, C. C., & Khaltaev, N. (1994). The diagnosis of osteoporosis. Journal of bone and mineral research, 9(8), 1137-1141.
  • WHO Scientific Group on Prevention, Management of Osteoporosis, & World Health Organization. (2003). Prevention and management of osteoporosis: report of a WHO scientific group (No. 921). World Health Organization.
  • Curiel, M. D., García, J. J., Carrasco, J. L., Honorato, J., Cano, R. P., Rapado, A., & Sanz, C. A. (2001). Prevalencia de osteoporosis determinada por densitometría en la población femenina española. Medicina clínica, 116(3), 86-88. https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0025775301717320
  • Quesada Gómez, J. M., & Sosa Henríquez, M. (2011). Nutrición y osteoporosis. Calcio y vitamina D. Revista de Osteoporosis y Metabolismo Mineral, 3(4), 165-182. http://www.revistadeosteoporosisymetabolismomineral.com/pdf/articulos/12011030401650182.pdf