Come realizzare in casa un filtro depuratore per l'acqua

La sabbia e la ghiaia sono elementi naturali che permettono di filtrare e purificare l'acqua. Volete sapere come utilizzarli?
Come realizzare in casa un filtro depuratore per l'acqua
Mariel Mendoza

Revisionato e approvato da la dottoressa Mariel Mendoza.

Scritto da Equipo Editorial

Ultimo aggiornamento: 23 gennaio, 2023

Il ricorso ai filtri depurativi è una pratica molto diffusa. Secondo gli esperti, non solo sono utili per modificare il sapore dell’acqua, ma possono anche ridurre la presenza di piombo e di altri contaminanti. Insieme alle proposte commerciali, si può anche provare a realizzare un filtro depuratore per l’acqua in casa.

Naturalmente, vi consigliamo di acquistare un filtro per l’acqua tra quelli disponibili oggi sul mercato. Se per qualche motivo non potete permettervelo, potete provare a farne uno in modo casalingo. È molto semplice da preparare e gli ingredienti necessari sono facilmente reperibili.

Filtro depuratore per l’acqua fatto in casa, perfetto in caso di emergenza

Al giorno d’oggi è estremamente comune avere un filtro di tipo professionale in casa. Tuttavia, in alcune aree o situazioni, l’accesso all’acqua pulita è più difficile. Questo è uno dei motivi per cui i filtri domestici per la depurazione dell’acqua, che funzionano a base di sabbia o ghiaia, sono diventati un fenomeno altrettanto diffuso.

La sabbia o la ghiaia consentono di simulare il processo di filtrazione naturale, simile a quello di una sorgente. È noto che sono in grado di rimuovere efficacemente i batteri coliformi, indicatori batterici della qualità dell’acqua, fino a livelli sicuri per la bevibilità. Questa non è l’unica alternativa disponibile, poiché gli esperti evidenziano i seguenti tipi di filtri domestici:

  • filtri a candela
  • filtri in resina
  • filtri a lampada ultravioletta
  • filtri in tessuto o in resina
  • filtri a base di cloro o flocculanti.
Acqua

Le opzioni commerciali si concentrano sulla filtrazione di alta qualità, sull’ultrafiltrazione, sull’assorbimento di carbone attivo e sulla disinfezione UV. È dimostrato che, in generale, i sistemi di depurazione dell’acqua domestica possono ridurre i livelli di concentrazione di fluoruro al di sotto dei limiti di assunzione sicuri.

Come realizzare un filtro depuratore per l’acqua domestico?

Se vi trovate in una situazione di emergenza e avete bisogno di acqua potabile, seguite questi consigli; scoprite come realizzare un filtro di purificazione dell’acqua in casa.

Materiali

  • Contenitore di plastica.
  • Sabbia.
  • Ghiaia.
  • Carbone attivo.
  • Pietre di piccole e medie dimensioni.

Costruzione del filtro

  • La prima cosa da fare è lavare molto bene il contenitore, con acqua e sapone neutro, e asciugarlo.
  • Se il contenitore di plastica è chiuso, dovrete praticare un foro di circa 3 centimetri di diametro alla base.
  • Collocate un altro contenitore sotto l’apertura. Questo ha il compito di raccogliere tutta l’acqua depurata.
  • Per assemblare il filtro è necessario disporre vari strati di materiali. Questi devono essere solidi e compatti per evitare che si mescolino tra loro e quindi che il filtraggio sia inadeguato.
  • I materiali devono essere distribuiti per spessore e nel seguente ordine:
    • 25 centimetri di pietre medie.
    • 15 centimetri di pietre piccole.
    • 3 centimetri di ghiaia.
    • 3 centimetri di carbone.
    • 2 centimetri di ghiaia.
    • 6 centimetri di sabbia finissima.
    • 6 centimetri di ghiaia.
    • 15 centimetri di pietre piccole .

È importante che, tra tutti questi componenti del filtro, non si dimentichi il carbone. Questo, come ben descritto in uno studio pubblicato nel 2015 sulla rivista Scientific Research, avrà il compito di agire sui batteri e dei microrganismi presenti nell’acqua. In 50 minuti, i livelli di batteri saranno ridotti tra il 33 e il 67%.

È preferibile utilizzare il carbone attivo nel filtro, poiché è più poroso e, quindi, più efficace nell’assorbire.

Se non riuscite a procurarvi questo carbone, potete usare del carbone sminuzzato. Sebbene il suo assorbimento sia un po’ più lento, è altrettanto efficace.

Come funziona il filtro?

Dopo aver ottenuto il meccanismo di filtrazione, rimane la parte più semplice dell’intero processo. Questo filtro funziona versando l’acqua attraverso l’apertura superiore del contenitore. Successivamente, si dovrà attendere che l’acqua passi attraverso ciascuno degli strati per raggiungere il contenitore esterno trasparente e pulito.

È sicuro bere in questo modo?

Sì. L’acqua raccolta è completamente potabile e pulita. Si può bere direttamente, raffreddare, usare per cucinare o per qualsiasi altra cosa si desideri.

Vantaggi del filtro depuratore per l’acqua

La presenza di un filtro per purificare l’acqua non è indispensabile solo nei luoghi rurali, ma anche nelle nostre case.

Nelle città è comune trovare l’acqua del rubinetto adatta al consumo. Tuttavia, quest’acqua viene per lo più trattata con cloro e altri agenti chimici che uccidono i batteri e la puliscono, ma non in modo naturale.

Queste sostanze chimiche, secondo uno studio pubblicato dall’Università di Piura, se consumate in eccesso, possono essere dannose per la salute e causare gravi disagi.

  • Il filtro a sabbia o ghiaia, artigianale o industriale, è il modo più naturale per filtrare l’acqua, poiché questo è il processo di filtrazione che avviene in natura.
  • Non si aggiungono sostanze chimiche all’acqua.
  • Questo filtro è biodegradabile e non contamina il resto dell’acqua.
  • È privo al 100% di batteri e microrganismi che possono causare malattie.
  • È poco costoso e facile da assemblare.

Di nuovo, vi consigliamo di optare prima per i filtri commerciali. Se non ne avete uno a portata di mano, scegliete la realizzazione di un filtro depuratore per l’acqua fatto in casa. Potete anche ricorrere ad altre alternative, come le pastiglie per la depurazione dell’acqua.

Potrebbe interessarti ...
Purificare l’ambiente domestico grazie alle piante
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Purificare l’ambiente domestico grazie alle piante

Per avere una casa più pulita, è importante depurare anche l'aria. Qui vi parliamo delle piante che aiutano a purificare l'ambiente domestico.



  • ADA Division of Science of the ADA Council on Scientific Affairs. Tap water filters. J Am Dent Assoc. 2003 Feb;134(2):226-7.
  • Aguilera Urbina, J. (2020). Proyecto de filtro intermitente de arena con recirculación como alternativa para una pequeña población, caso particular núcleo de Abionzo. UCrea Repositorio abierto de la Universidad de Cantabria.
  • Agrawal VK (Retd), Bhalwar R. Household Water Purification: Low-Cost Interventions. Med J Armed Forces India. 2009 Jul;65(3):260–3.
  • Clark PA, Pinedo CA, Fadus M, Capuzzi S. Slow-sand water filter: design, implementation, accessibility and sustainability in developing countries. Med Sci Monit. 2012 Jul;18(7):RA105-17.
  • Cruz, G., Guzmán, V., Rimaycuna, J., Alfaro, R., Cruz, J., Aguirre, D., & Ubillus, E. (2015). Complementary treatment of potable water using a filter of activated carbon impregnated with chitosan. Manglar (Tumbes), 12(1), 65–74.
  • Eftekhar B, Skini M, Shamohammadi M, Ghaffaripour J, Nilchian F. The Effectiveness of Home Water Purification Systems on the Amount of Fluoride in Drinking Water. J Dent (Shiraz). 2015 Sep;16(3 Suppl):278-81.
  • Park S, Onufrak SJ, Cradock AL, Hecht C, Patel A, Chevinsky JR, Blanck HM. Factors Related to Water Filter Use for Drinking Tap Water at Home and Its Association With Consuming Plain Water and Sugar-Sweetened Beverages Among U.S. Adults. Am J Health Promot. 2022 Jun;36(5):813-822.
  • Quiroz, Cristóbal Chaidez. (2002). Agua embotellada y su calidad bacteriológica. Água Latinoamérica.

Il contenuto di questa pubblicazione è solo a scopo informativo. In nessun caso possono servire a facilitare o sostituire diagnosi, trattamenti o raccomandazioni di un professionista. Se avete dei dubbi, consultate il vostro specialista di fiducia e chiedete la sua approvazione prima di iniziare qualsiasi procedura.