Come rimuovere la lanugine dalla lavatrice

La presenza di lanugine sui capi può indicare che la lavatrice necessita di manutenzione e pulizia. Cosa dovresti fare al riguardo? Te lo diciamo in questo articolo.
Come rimuovere la lanugine dalla lavatrice

Ultimo aggiornamento: 24 agosto, 2022

La lavatrice è uno degli elettrodomestici più utili della casa. Ti permette di lavare i vestiti senza dover fare troppa fatica; basta dividere per colori, aggiungere il detersivo e selezionare il lavaggio adatto. Tuttavia, come altri strumenti, richiede una certa manutenzione. Sai come rimuovere la lanugine dalla tua lavatrice?

Sebbene molti lo ignorino, ad ogni lavaggio i vestiti rilasciano dei piccoli pelucchi che si accumulano nel filtro. Se non li rimuoviamo, col tempo finiscono per aderire ai vestiti. Pertanto, vale la pena imparare a rimuoverli. Vediamo alcuni consigli.

Come rimuovere la lanugine dalla lavatrice

Se i vestiti escono dalla lavatrice con i pelucchi, è meglio iniziare una pulizia profonda il prima possibile. In questo senso sono utili alcuni prodotti come aceto, bicarbonato e cloro. Naturalmente, tieni presente che questi non dovrebbero essere usati insieme.

In generale, l’ideale è eseguire due lavaggi separati. Cioè, prima uno e poi un altro. Inoltre, non trascurare il filtro e le gomme, perché anche loro possono intrappolare i detriti. Vi diciamo come procedere passo passo.

1. Rimuovere la lanugine dalla lavatrice con candeggina e acqua calda

Secondo un articolo condiviso sui fatti sulla sicurezza chimica, l’uso corretto della candeggina rende facile pulire e disinfettare un’ampia varietà di superfici. Se usata correttamente, può sbiancare, uccidere i germi e favorire l’eliminazione di alcuni residui.

Rimuovere la lanugine dalla lavatrice con candeggina e acqua calda
Il cloro è un elemento utile per ottenere una pulizia profonda della lavatrice. In ogni caso, va maneggiato con cautela.

Cosa dovresti fare?

Per rimuovere i pelucchi dalla lavatrice, versa un po’ di candeggina nel serbatoio. Quindi seleziona riempimento acqua calda ed attiva un lavaggio qualsiasi. Aspetta che finisca e procedi con il passaggio successivo.

2. Rimuovere la lanugine dalla lavatrice con aceto e acqua calda

Una volta terminato il ciclo con il cloro, procedere a versare nella vasca una tazza di aceto bianco. Puoi anche aggiungere un cucchiaino di bicarbonato di sodio. Ora seleziona il riempimento dell’acqua calda e infine scegli un ciclo qualsiasi e attendi. Al termine, apri il coperchio e lascia raffreddare per un po’.

Lo sapevi che l’aceto bianco è uno degli elementi naturali più utilizzati nelle pulizie domestiche? Lo evidenzia un articolo pubblicato su NSF International, in cui si precisa che il suo contenuto di acido acetico favorisce la decomposizione di alcuni tipi di sporco, macchie e batteri.

3. Pulire il filtro

Il prossimo passo è pulire il filtro della lavatrice. La prima cosa da fare è individuarlo, poiché varia a seconda del modello o della marca. In ogni caso, la maggior parte si trova solitamente nella parte inferiore o nella parte posteriore della macchina.

Cosa dovresti fare?

Staccare con cura. Di solito c’è un pulsante o una specie di leva per rimuovere il filtro. Con l’aiuto di una spazzola a setole morbide è possibile rimuovere l’accumulo di lanugine o sporco. Puoi anche lavare molto accuratamente con acqua e sapone in modo che sia completamente pulito.

Ora che è privo di lanugine, non resta che inserire nuovamente il filtro. Ora puoi essere sicuro di essere riuscito a rimuovere la lanugine dalla lavatrice!

Lavatrice a carica dall'alto.
La pulizia del filtro della lavatrice è uno dei passaggi essenziali per evitare la presenza di lanugine sui vestiti.

Leggi anche: Errori da non fare quando si carica la lavatrice

Ripetere la pulizia ogni tre mesi

La ricorrenza della pulizia della lavatrice può variare a seconda di come viene utilizzata. Nonostante ciò, è consigliabile farlo almeno ogni tre mesi, poiché lo sporco e la lanugine iniziano ad accumularsi.

Inoltre, come dettagliato in uno studio condiviso su Frontiers in Microbiology, le lavatrici accumulano batteri che possono causare cattivi odori nei vestiti e nella macchina stessa. Conservano persino funghi e altri microrganismi che possono deteriorare gli indumenti.

Pertanto, una corretta pulizia e manutenzione ne garantisce sia il corretto funzionamento che la cura dei capi. Come complemento, vale la pena pulirla all’esterno con un po’ di sapone neutro e un panno umido. Sarà brillante!

Potrebbe interessarti ...
9 motivi per cui la lavatrice rovina i vestiti
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
9 motivi per cui la lavatrice rovina i vestiti

A volte può capitare che la lavatrice rovina i vestiti. Bisogna evitare di commettere errori come caricarla troppo o non pulirla bene.