Come trattare la sinusite in modo naturale

· 2 ottobre 2014
I bagni di vapore sono uno dei rimedi più efficaci per alleviare la sinusite. Se inoltre aggiungerete l'eucalipto, potrete anche eliminare l'ecceso di muco.

Si tratta di una delle malattie più comuni che colpisce migliaia di persone in tutto il mondo, molto fastidiosa, stancante e in quasi tutti i casi mal diagnosticata dai medici, motivo per cui non si arriva mai a curarla del tutto. Il lato positivo è che esistono rimedi naturali per la sinusite che possono aiutarvi a dire addio a questo problema così tedioso, a riposare meglio e a respirare perfettamente.

Che cosa bisogna sapere sulla sinusite?

Se ci si basa su quello che dice la medicina tradizionale, bisogna attenersi agli antibiotici, ai decongestionanti, agli analgesici o agli antiallergici che ci prescrivono i medici. In alcuni casi si arriva perfino alla chirurgia per “stappare” i condotti nasali. Anche nel caso in cui non sia necessario arrivare a questo livello, è bene conoscere le varie possibilità.

sinusite2

I sintomi più frequenti della sinusite sono: cefalea, secrezione continua, dolore ai seni nasali, febbre, alitosi, naso arrossato, stanchezza, dolore agli occhi o ai denti, sensazione di infiammazione del volto, occhi lucidi, malessere generale, perdite di sangue dal naso, tosse, mancanza di olfatto, naso chiuso, dolore nel masticare o nel deglutire, disfonia o afonia.

Come evitare la sinusite

Oltre ad optare per i rimedi fatti in casa per la sinusite, esistono alcuni cambiamenti nelle abitudini quotidiane che possono risultare interessanti e che vale la pena mettere in pratica. Ad esempio, utilizzare umidificatori nelle stanze o ventilare la casa (con le finestre aperte) ed eliminare così tutta la polvere; in tal modo potrete evitare gli attacchi perché la maggioranza dei batteri che provocano questa malattia non sopravvivono in climi secchi o puliti.

Potete, inoltre, decongestionare il naso usando vapore acqueo con foglie di eucalipto, sia con strumenti appositi o facendo bollire dell’acqua in una pentola e inalandone il vapore. Altri preferiscono aprire la doccia con acqua ben calda, chiudere la porta del bagno e sedersi a respirare o approfittano dell’occasione quando si fanno la doccia. Un’alternativa è bagnare un asciugamano con acqua ben calda e metterlo sul viso, facendo attenzione a non bruciarsi.

Se cercate un sollievo rapido per i sintomi della sinusite, potete applicare olio di eucalipto con acqua calda sugli archi sopraccigliari e sugli zigomi. Anche una buona temperatura corporea vi aiuterà, ma state attenti a non avere la febbre né a soffrire il freddo. Evitate in ogni momento gli agenti irritanti come possono essere i prodotti per la casa, il fumo di sigaretta, i profumi molto forti, gli spray per capelli o qualsiasi altro prodotto che libera vapori.

Rimedi naturali per la sinusite

Tenete a mente la seguente lista dei migliori rimedi naturali per trattare la sinusite in maniera efficace evitando che torni a presentarsi presto:

  • eucalipto. È ideale per sfiammare i seni paranasali e allo stesso tempo aiuta a espellere l’eccesso di muco. Fate bollire una manciata di foglie e aspirate i vapori, posizionando la testa sopra alla pentola e coprendola con un asciugamano o con un panno.
  • malva. Possiede proprietà battericida e serve a eliminare i microrganismi che causano la sinusite. Preparate un infuso con un cucchiaio di fiori di malva per tazza d’acqua e lasciate bollire per dieci minuti. Potete berne fino a quattro tazze al giorno.

sinusite3

  • camomilla. Ha proprietà antinfiammatorie e antisettiche, risultando utile quindi per due motivi: uno, per sfiammare i seni paranasali, l’altro, per eliminare i germi che causano l’infiammazione. Diluite un paio di gocce di olio essenziale di camomilla in un paio di litri d’acqua e fateci delle inalazioni.
  • echinacea. Aiuta a rafforzare il sistema immunitario. Potete trovare questo integratore nei negozi naturali e assumerne 1000 mg al giorno in 5 momenti differenti.
  • unghia di gatto. Anche questa erba serve per rafforzare il sistema immunitario, in modo che i batteri e i virus non possano entrare nel corpo. Bevete alcune tazze di questo infuso che potete preparare facendo bollire per dieci minuti un cucchiaio di questa pianta essiccata per tazza d’acqua. Si può trovare sotto forma di integratore.
  • agrimonia. Si tratta di un eccellente rimedio per trattare la sinusite. Versate 60 gocce di estratto di agrimonia in un litro d’acqua. Inalate il liquido con il naso fino a che non arrivi in bocca e potete farlo uscire. Non dovete ingoiarlo.

uso zenzero sinusite

  • zenzero. I vantaggi della radice di zenzero per il nostro corpo, relativi al sistema immunitario, sono molti. Preparate un infuso con un cucchiaino di radice di zenzero essiccata per tazza d’acqua e bevetene due bicchieri al giorno. Se volete, potete aggiungere il succo di un limone per potenziarne gli effetti.
  • limone. Possiede molti componenti antibatterici e inoltre, se consumato caldo, come in un tè, aiuta a fluidificare i seni nasali e ad abbassare la febbre. Per migliorarne i risultati potete aggiungere all’infuso un cucchiaio di miele o, come già detto in precedenza, dello zenzero.
  • cipresso. Le foglie dell’albero di cipresso servono a sfiammare i seni paranasali e ad aiutare a eliminare l’eccesso di muco. Inspirate i vapori di acqua calda con circa dieci gocce di olio essenziale di cipresso.
  • ginepro. Possiede proprietà espettoranti, antisettiche e antispasmodiche. È una buona opzione per qualsiasi malattia respiratoria, tra cui la sinusite. Preparate un infuso con un cucchiaio di bacche di ginepro da bollire in acqua per quindici minuti. Bevetelo durante la giornata dolcificandolo col miele.
  • pino. Inalate il vapore di acqua calda con olio essenziale di pino o rametti di pino, un’ottima idea per sfiammare i seni paranasali.

Immagini per gentile concessione di: Mike Gifford, osseus, mcfarlandmo, William Brawley, Simon James e taylor n.

Guarda anche