Ricominciare da zero a qualsiasi età

Non è facile lasciarsi tutto alle spalle e ricominciare. È un cammino duro, ma la ricompensa, quando non si è felici ed è necessario un cambiamento, ne varrà la pena.
Ricominciare da zero a qualsiasi età

Ultimo aggiornamento: 30 gennaio, 2019

Ricominciare da zero non è facile, è come fare un salto nel vuoto, come trattenere il respiro mentre dietro di noi lasciamo cose e persone a cui bisogna dire addio.

È possibile che voi stessi abbiate dovuto ricominciare da capo in più di un’occasione. Forse questo nuovo inizio era legato all’ambito lavorativo o magari aveva un’origine affettiva, personale o familiare.

Un aspetto che a volte può frenarci nel dare il passo decisivo e costruire un’altra volta il nostro cammino in cerca di felicità è pensare che “ormai è troppo tardi”, che avere una certa età implica, per esempio, dover cedere, stare zitti e sopportare, perché le nostre opportunità sono ormai passate.

Non è così. Non è mai tardi per uscire dalla sofferenza: di fatto, è un obbligo.

Vi proponiamo di tenere in considerazione alcuni consigli per poter ricominciare da zero a prescindere dal problema.

Come ricominciare da zero a qualsiasi età

Valigia con farfalle

Pensate al vostro futuro e chiedetevi dove vi piacerebbe vedervi

Se avete qualche dubbio, se avete paura, realizzare il seguente esercizio di visualizzazione: immaginatevi tra due anni, ma immaginatevi felici, soddisfatti e tranquilli.

Valutate come vi sentite in quel momento: lì si trova la soluzione. Più che cercare la felicità ideale, nella vita bisogna avere pace interiore, equilibrio, soddisfazione.

Se non sentite queste dimensioni adesso, è necessario favorire il cambiamento. Meritate una nuova opportunità.

Iniziate con piccoli obiettivi a breve termine

Ogni cambiamento richiede, prima di tutto, di prendere piccole decisioni che, poco a poco, ci porteranno a fare il passo finale.

A seguire qualche esempio di piccoli obiettivi che dovremmo riproporci:

  • Oggi terrò sotto controllo la mia angoscia e la mia paura. Dato che sono già consapevole di iniziare di nuovo, accetto la mia decisione. Cambierò la mia paura con la tranquillità interiore e la determinazione.
  • Oggi capirò come mi piacerebbe iniziare un’altra volta (offerte di lavoro, aiuto ai servizi sociali o altri enti officiali…).

Non siete soli come potete pensare: cercate il supporto più idoneo

Senza dubbio iniziare una nuova fase ci fa paura, ci preoccupa. Un modo per trovare le forze è sapere che qualcuno ci supporta o ci comprende in questo nuovo cammino.

  • Siate intelligenti nel cercare supporto. Ci saranno familiari o amici che non vi consiglieranno bene e, persino, che vi diranno “non lo fare” oppure “resisti ancora”.
  • Se avete deciso di cominciare di nuovo, avvicinatevi alle persone che hanno vissuto la stessa esperienza. Vi offriranno, di certo, i migliori consigli ed il miglior sostegno.

Il futuro non è scritto e il domani può essere abitato da nuove opportunità

Il passato serve a darci lezioni, offrirci saggezza, sicurezza e maturità, elementi di cui disponete. Siete saggi in quanto a vicende e lezioni di vita. Si tratta di valore aggiunto, una potente arma.

  • Pensate che quando facciamo un passo verso il cambiamento, tutto è incredibilmente nuovo, ma la novità non è negativa, ci spaventa, ma ci offre l’opportunità di raggiungere quello che cerchiamo o desideriamo.
  • Prima di tutto dovete desiderare di stare bene con voi stessi, liberarvi dalle angosce, dalle lacrime o dal fallimento che non deve determinarvi, ma motivarvi ad andare avanti e a raggiungere il successo personale.

Demolite i vostri atteggiamenti o pensieri limitanti

  • Sono troppo grande, di certo non troverò lavoro: pensate alle vostre abilità e siate fantasiosi quando vi “venderete”. Più che cercare, fate in modo che vi cerchino perché apportate qualità e innovazione. Fate uso della vostra creatività.
  • Non sono mai stato solo e non so cavarmela: abbattete questo pensiero che vi limita e capite che la solitudine è il riflesso della libertà ed è in essa che troverete di nuovo la forza per costruire la vostra personale felicità.
  • Di certo fallirò, mi va tutto male: Allontanate quest’idea; non siete dei profeti, non potete sapere cosa accadrà. Pensate anche che i pensieri generano emozioni ed un pensiero negativo alla fine genera un atteggiamento altrettanto fatalista.
  • Sono certo che nessuno mi sosterrà e che non ne varrà la pena: non rafforzate queste idee. Il supporto più importante di cui dovete godere è il vostro. In seguito, i buoni amici, la famiglia e le persone che conoscerete giorno dopo giorno vi offriranno un granello di sabbia per costruire la vostra nuova vita.
Ragazza su valigia

Poco a poco vi renderete conto che ne è valsa la pena. Ricominciare da zero è difficile e complesso, ma mantenete il vostro obiettivo: meritate di essere felici, meritate di mettere da parte i giorni di buio e di malessere.

Potrebbe interessarti ...
Lutto perinatale, cosa patiscono le donne
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Lutto perinatale, cosa patiscono le donne

Il lutto perinatale deve essere vissuto indipendentemente dai motivi che hanno causato la perdita. Si ha diritto di vivere e superare il dolore.