Conservare le composizioni floreali

Se siete stanchi di veder appassire le vostre composizioni floreali dopo appena tre giorni, scoprite in quest'articolo come mantenerle più a lungo.
Conservare le composizioni floreali

Ultimo aggiornamento: 24 luglio, 2021

A tutti piace avere una casa bella e accogliente per sé e per gli ospiti. A tale scopo, possiamo ricorrere ai fiori. Scoprite come conservare le composizioni floreali per dare un tocco di colore all’ambiente domestico.

I mazzi di fiori appassiscono in fretta e si possono rovinare in un batter d’occhio; alcuni durano un paio di settimane, altri solo qualche giorno. La durata e la conservazione delle composizioni floreali dipende sempre dalla varietà e dalle cure dedicate.

Se desiderate conservare le composizioni floreali per oltre cinque giorni, basterà seguire i nostri semplici consigli. In poco tempo e con pochi sforzi potrete avere fiori sempre freschi in casa.

Trucchi per conservare le composizioni floreali alla perfezione

Composizioni floreali rosa.
Le composizioni floreali sono bellissime e adatte per qualsiasi occasione.

Se il vostro obiettivo è far durare il più a lungo possibile un bel mazzo di fiori che vi hanno regalato e che avete riposto a centrotavola, basterà seguire qualche semplice accorgimento:

  • Rimuovete la carta in cui è avvolto il mazzo di fiori. Tagliate i gambi con un taglio diagonale (45°), eliminate le foglie in eccesso e mettete i fiori in un vaso.
  • Riempitelo con 10 centimetri di acqua. Occhio a non esagerare, altrimenti rischierete di farli annegare.
  • Posizione la composizione in un punto strategico della casa: deve rimanere al fresco di notte e ed essere ben illuminata di giorno, senza però ricevere i raggi diretti del sole.
  • Per la maggior parte delle piante è possibile aggiungere dell’acqua tiepida. Se si tratta di rose o bulbi, vi raccomandiamo l’acqua fredda.
  • È necessario cambiare l’acqua ogni giorno per garantire sempre acqua fresca ai vostri fiori. Se i gambi si seccano, tagliateli di un centimetro, se necessario.
  • Le orchidee sono piante molto resistenti che richiederanno meno cure. In questo caso, tagliate il gambo sempre in diagonale e bagnatele con acqua tiepida.
  • Per conservare più a lungo le ortensie, invece, dovrete immergerle in acqua fredda così che si “risveglino” e appaiano più forti e belle.
  • Se ritenete che sia necessario un aiutino extra per le vostre piante, è possibile aggiungere nell’acqua dei sali minerali o anche semplicemente un’aspirina. Anche un cucchiaino di sale o di zucchero può servire a ravvivarle.
  • Inumidite i fiori quando sono in casa, aiutandovi con uno spruzzino o spruzzando con le mani qualche goccia che le possa rinfrescare.

Come migliorare l’aspetto dei fiori

Non è affatto difficile conservare le composizioni floreali conoscendo i trucchetti giusti. Nelle righe che seguono spieghiamo i passaggi da seguire per non sbagliare mai.

Pulire i fiori

La prima cosa da fare consiste nell’eliminare da ogni stelo i rametti e le foglie in eccesso. Questo passaggio serve a far sì che la pianta possa concentrare tutte le sue forze sui suoi fiori. Serve anche ad impedire che batteri o insetti invadano i fiori secchi.

Acqua fredda e fresca

L’ideale è fornire alle composizioni floreali acqua sempre fresca, tagliando per prima cosa i gambi più lunghi e mettendoli sotto il rubinetto con acqua fredda. Procuratevi forbici da giardinaggio e un coltello affilato per non rovinare i filamenti del gambo.

Nutrire le piante

Ragazza innaffia le piante.
Esistono molti modi per prendersi cura dei vostri fiori.

Quando vengono separati dalla pianta principale, i fiori richiedono di maggior nutrimento per mantenersi forti e sani. È possibile aggiungere un’aspirina nell’acqua, oppure un cucchiaino di zucchero e aceto. Ecco elencate alcune ricette naturali per conservare le vostre composizioni floreali:

  • Create un miscuglio con un cucchiaio di zucchero e un cucchiaino di cloro ogni due litri d’acqua. Lo zucchero è un alimento naturale, mentre il cloro elimina i batteri.
  • Le aspirine effervescenti ossigenano l’acqua e la depurano da tossine e germi.
  • Una spruzzata di Sprite o 7Up sortirà lo stesso effetto. I gas contenuti in queste bibite proteggeranno i fiori dai batteri.

Conservare le composizioni floreali: luoghi freschi, occhio alla temperatura

Sole e caldo contribuiscono a far seccare ed appassire i fiori, per questo si raccomanda di posizionare le vostre piante in un luogo fresco ed esposto ad una leggera corrente di aria fredda.

Evitate di esporle al sole di prima mattina, già che i raggi contribuiranno a far appassire molto più rapidamente i fiori.

Per avere una casa bella e accogliente non possono mancare le composizioni floreali come elemento decorativo. Sono facili da reperire e da conservare il più a lungo possibile. Cosa aspettate a mettere in pratica i nostri consigli? Non avete più scuse per non riempire la casa di fiori!

Potrebbe interessarti ...
Realizzare un portacandele con fiori di lavanda
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
Realizzare un portacandele con fiori di lavanda

Presentiamo due idee per realizzare dei bellissimi portacandele con i fiori di lavanda, per profumare e abbellire gli ambienti.