Consigli di igiene prima e dopo il sesso orale

12 Agosto 2020
L'igiene durante i rapporti sessuali, compreso il sesso orale, è fondamentale. Oggi scopriremo alcuni consigli per mantenere una corretta igiene prima e dopo questa pratica.

L’igiene prima e dopo il sesso orale è molto importante, sebbene a volte non vi prestiamo la giusta attenzione. Nell’articolo di oggi scopriremo alcuni consigli di igiene da adottare prima e dopo questa pratica, e perché è importante.

Quando ci dedichiamo al sesso orale, tendiamo a trascurare alcune precauzioni che normalmente adottiamo prima di un rapporto vaginale o anale. Un esempio, il mancato uso di preservativo o barriere orali. Ecco alcuni consigli per mantenere la corretta igiene anche in questi casi.

Consigli di igiene prima e dopo il sesso orale

Come indicano diversi studi, il rischio di contrarre una Infezione Sessualmente Trasmissibile (IST) attraverso il sesso orale è molto elevato. È dunque importante fare attenzione all’igiene quando ci si appresta a questa pratica.

Potremmo pensare che le pratiche di igiene prima e dopo il sesso orale siano uguali a quelle di un rapporto tradizionale, eppure è fondamentale conoscere tutti i passaggi per mantenerla e preservare la nostra salute. Come vedremo, occorre prestare particolare attenzione ad alcune aree.

L’igiene prima del sesso orale

Donna che si appresta a fare il bidet.
Prima di qualsiasi rapporto sessuale è opportuno realizzare un’accurata pulizia per ridurre il rischio di infezioni e i cattivi odori.

Parliamo dalle pratiche igieniche da mantenere prima del sesso orale. Laveremo bene la zona con acqua e sapone, meglio se un sapone delicato per le parti intime. Gli uomini non devono tralasciare i testicoli e il perineo, mentre le donne devono concentrarsi sulle grandi e piccole labbra.

Gli uomini non circoncisi tendono ad accumulare smegma, una secrezione bianca che può essere maleodorante. Per evitarlo, bisogna ritirare il prepuzio all’indietro e sciacquare la punta del pene con abbondante acqua. Dopodiché, la zona intima va asciugata molto bene per evitare che l’umidità favorisca la comparsa di funghi.

Anche le donne, dopo aver lavato per bene l’intera zona, ano compreso, dovranno asciugarsi per bene. Ciò previene infezioni come la candida.

Potrebbe interessarvi: 7 miti sul sesso orale e le sue conseguenze per la salute.

L’igiene dopo il sesso orale

Dopo aver avuto un rapporto, potremmo non avere voglia di lavare nuovamente le parti intime. Tuttavia, farlo è indispensabile. Come va fatto? Perché è così importante? Vediamo punto per punto:

  • Evitare la formazione di batteri: pulire l’area genitale eviterà la proliferazione di batteri sia nell’uomo sia nella donna. Soprattutto se abbiamo usato lubrificanti, oli o preservativi.
  • Riduce il rischio di cistite: un problema comune nelle donne che può essere evitato lavando la zona intima dopo il sesso orale. Sempre meglio non lasciarla umida.

Se abbiamo avuto un rapporto fuori casa e non abbiamo la possibilità di usare un bidet, è possibile fare uso di salviettine igieniche. Nel dubbio, portatene sempre qualcuna nella borsetta.

Forse vi interessa: Preservativo femminile: 7 domande.

Salviette igieniche per pulire le parti intime.
Se non avete un bagno a disposizione, le salviette igieniche possono tornare utili.

Consigli di igiene: anche il cavo orale deve essere protetto

Abbiamo visto alcuni consigli di igiene prima e dopo il sesso orale che riguardano la zona intima. Ma anche l’igiene della bocca è fondamentale, soprattutto prima del rapporto. Si tratta, di fatto, di una grande fonte di batteri.

È altresì importante prevenire eventuali infezioni a trasmissione sessuale tramite l’uso del preservativo e barriere orali. Molte persone credono che le IST non possano essere contagiate dai genitali alla bocca, ma è un errore comune. Il virus del papilloma umano, per esempio, può causare un tumore alla bocca.

Speriamo che quest’articolo vi sia stato d’aiuto per capire come intensificare l’igiene in vista di un rapporto orale. Vi ricordiamo, inoltre, che è fondamentale proteggersi nel giusto.

Le infezioni sessualmente trasmissibili sono sempre più frequenti, non dimenticate dunque di adoperare tutte le protezioni del caso per godere dell’intimità senza preoccupazioni.

  • Carmona-Lorduy, M., Porto-Puerta, I., Lanfranch, H., Medina-Carmona, W., Werner, L., & Maturana, S. (2018). Manifestaciones bucales de enfermedades de transmisión sexual identificadas en tres servicios de estomatología en Sur América. Universidad y Salud20(1), 82-88.
  • Cháirez Atienzo, Perla, Vega Memíje, María Elisa, Zambrano Galván, Graciela, García Calderón, Alma Graciela, Maya García, Ixchel Araceli, & Cuevas González, Juan Carlos. (2015). Presencia del Virus Papiloma Humano en la Cavidad Oral: Revisión y Actualización de la Literatura. International journal of odontostomatology9(2), 233-238.
  • Valdés García, Luis Eugenio, Malfrán García, María Dolores, Ferrer Savigne, Yoire, & Salazar Aguilera, Enma. (2012). Conocimientos, actitudes y prácticas sexuales en la provincia de Santiago de Cuba. MEDISAN16(1), 1-13. Recuperado en 22 de abril de 2019, de http://scielo.sld.cu/scielo.php?script=sci_arttext&pid=S1029-30192012000100001&lng=es&tlng=es.