Consigli per mantenere in salute il cervello

26 aprile 2017
Non dobbiamo scordare che la buona salute del cervello è fondamentale per godere di una vita piena e che abitudini come l’alcol, il fumo e lo stress lo possono danneggiare. 

Sappiamo tutti quanto sia importante avere un cervello sano. Spesso, però, ci concentriamo sulla salute di altre parti del corpo, come il fegato, lo stomaco, i polmoni, trascurando questo organo così importante.

Poche persone, infatti, sentono la necessità di prendersi cura del cervello o si ricordano che si può anche deteriorare.

Il cervello è, in poche parole, quello che fa di noi ciò che siamo. È così importante che qualunque danno subisca può causare ad un disturbo permanente. Ecco perché oggi vogliamo darvi una serie di consigli per mantenere il cervello sano e forte.

1. Seguire una dieta equilibrata

Sono poche le persone che tengono conto della relazione che intercorre tra il cervello e l’apparato digerente; non si pensa mai, infatti, alle conseguenze sulla salute cerebrale di eventuali cattive scelte alimentari.

In realtà il cervello è altamente sensibile a ciò che mangiamo: un cervello sano ha bisogno di una dieta sana. È importante ricordare che tutte le volte che mangiamo, a partire dal cibo si producono reazioni chimiche che hanno effetto sul nostro organismo.

Se la dieta è, ad esempio, ricca di farina – presente nella pasta o nel pane – si ha una maggiore tendenza a soffrire di sonnolenza, dal momento che essa stimola la produzione degli ormoni della stanchezza e del sonno.

Sarebbe bene ridurre il consumo di questi alimenti, aumentando, invece, la percentuale di ortaggi, frutta e proteine. Non vi stiamo consigliando di privarvi della vostra pizza preferita, ma di ricordarvi che per avere un cervello in buona salute, è necessaria una dieta equilibrata e priva di eccessi.

Leggete anche: Scoprite i benefici della “dieta del cervello;

2. Realizzare attività fisica tutti i giorni

L’attività fisica, praticata regolarmente, non solo riduce il rischio di sviluppare le malattie neuro-degenerative, ma aiuta anche a rallentare il decorso di malattie già manifestate, come l’Alzheimer.

  • L’esercizio fisico aumenta i livelli di energia, la sensazione di benessere, la qualità del sonno e la salute cerebrale.
  • Previene, inoltre, la depressione e l’ansia.

Per godere di un cervello sano, cominciate a seguire un regolare programma di attività fisica. È semplice, potete cominciare con una camminata di mezz’ora, per poi aumentare in modo graduale.

3. Dire addio a vizi per avere un cervello sano

Le sostanze che alterano l’attività mentale, come le droghe o il fumo, possono danneggiare il funzionamento del cervello. Alterano, inoltre, le nostre emozioni, i processi cognitivi e riducono il livello di motivazione.

  • L’insieme di queste azioni diminuisce la concentrazione, l’attenzione, la memoria e la capacità di portare a termine i progetti.
  • Se vi sembra che fumare non sia un’abitudine rischiosa per il cervello, ricordate che, invece, danneggia in modo diretto i neuroni.
  • E, come se non bastasse, è una delle cause principali dell’insorgere di alcuni tumori, come quello dei polmoni, della bocca, dello stomaco e del fegato.

4. Allenare la propria mente

Siamo circondati da troppa tecnologia, reality show, social network e mille altre cose. Disconnetterci per un po’ da tutto questo per concederci una buona lettura, risolvere un cruciverba o mettere insieme le tessere di un puzzle a volte non è semplice, ma è necessario.

Una ricerca ha dimostrato che chi ha un livello più basso di istruzione ha maggiori probabilità di sviluppare malattie cerebrali come l’Alzheimer.

Il rischio si riduce nella misura in cui si adottano abitudini che esercitano la mente. Quindi, oggi vi consigliamo di portare cibi sani in tavola, fare un po’ di movimento, ma anche di lasciarvi trasportare dalle avventure offerte da un buon libro.

Divertitevi con:

  • Cruciverba
  • Puzzle
  • Una bella partita a scacchi
  • Sudoku

Se non siete abituati, forse all’inizio vi potrà sembrare noioso e vi verrà voglia di metterlo subito da parte. Non fatelo! Con un piccolo sforzo, vi accorgerete che questi passatempi spezzano la routine e vi fanno accantonare tutte le preoccupazioni.

5. Prendersi una pausa da questa vita frenetica

La nostra vita è sempre più frenetica e ci lascia poco tempo per rilassarci ed elaborare ciò che viviamo.

Bisogna dare tempo al cervello per elaborare le informazioni in modo profondo se vogliamo ricavare il massimo profitto dalle nostre esperienze quotidiane.

Prendere una pausa comprende una buona varietà di possibilità, ad esempio:

  • Fare un viaggio, di un solo giorno, di un fine settimana o più lungo, in un luogo che vi permetta di disconnettervi.
  • Dimenticare i social network per breve tempo.

Leggete anche: Non so cosa fare nella vita: 5 strategie per trovare la propria strada

6. Rispettate le ore di sonno

Dormire non è solo un piacere, ma anche una necessità del corpo e della mente.

Durante il sonno, il cervello esegue una serie di processi che ci permettono di mantenerci in buona salute, sia fisicamente che mentalmente.

In questo lasso di tempo, il cervello ne approfitta per riorganizzare le esperienze vissute e quello che abbiamo appreso durante il giorno; vengono creati i ricordi e i neuroni si rafforzano.

La prossima volta che pensate di voler ridurre le ore di sonno ricordate che in questo modo danneggiate il corpo e la mente.

Guarda anche