Consigli per dormire bene dopo una giornata pesante

10 luglio 2014
Vi risulta difficile rilassarvi dopo una giornata faticosa? Continuate a leggere, per scoprire come dormire tranquillamente e ricaricare le pile per affrontare al meglio la giornata successiva.

A volte capita di avere una giornata terribile, piena di impegni o preoccupazioni, uno di quei giorni in cui sembra che tutto sia contro di voi: non è suonata la sveglia, non trovate le chiavi, il capo è di cattivo umore… Insomma, vi siete proprio alzati con il piede sbagliato. In queste giornate l’unica cosa che volete è che arrivi l’ora di uscire dal lavoro per correre a casa, rilassarvi, mettervi a letto e dormire bene, per dimenticare tutto e iniziare presto un nuovo (e migliore) giorno.

A tutti è capitato di passare una – o varie – giornate da dimenticare. Per questo oggi vi vogliamo dare alcuni consigli per riuscire a dormire al meglio anche dopo aver trascorso una giornata terribile. Mentre tornate a casa, approfittatene per pensare a qualcosa che vi metta allegria e serenità, ascoltate la vostra musica preferita. È un buon metodo per iniziare a rilassare la mente e ad allontanare le energie negative. Una volta che sarete arrivati a casa, poi, potete iniziare a mettere in pratica i consigli che vi indicheremo a seguire.

Consigli

  • Prima d i tutto toglietevi i vestiti del lavoro e mettetevi qualcosa di comodo, evitando qualsiasi capo fastidioso.
  • Preparate un bagno rilassante con le vostre essenze preferite e mettete della musica tranquilla che vi aiuti a distendere i nervi.
  • Come avete già fatto sulla via del ritorno, pensate a qualcosa di bello: sognate ad occhi aperti, lasciate volare la fantasia. Pensate positivo, domani sarà un giorno stupendo e tutto girerà nel verso giusto.
  • Potete anche praticare qualche tecnica di meditazione; se non l’avete mai fatto, è un buon momento per imparare, perché allontanano subito lo stress.
  • Mentre state facendo il bagno, massaggiate il vostro corpo, iniziando con carezze leggere per poi passare a massaggiare a fondo i muscoli più tesi. Non dimenticatevi dei piedi, visto che è in questo punto che si accumulano tutte le tensioni: vedrete che dopo averli massaggiati per bene noterete miglioramenti in tutto il corpo.
  • Massaggiate anche il cuoio capelluto. Per alcune persone è una zona molto sensibile, ma non c’è bisogno di farlo con troppa forza: l’importante è che vi faccia sentire bene, non dovete provare nessun dolore.
  • Passate poi al collo e, utilizzando il vostro olio essenziale preferito, mettetene qualche goccia sulle mani e massaggiate la zona cervicale. Non premete mai direttamente sulla colonna ma solo ai lati: potete farlo disegnando dei piccoli cerchi con le dita o utilizzando il pollice e l’indice della stessa mano ai due lati della cervicale; salite e scendete esercitando una pressione che non generi dolore, sentirete che pian piano i muscoli si rilasseranno.
  • È arrivato il momento di far lavorare i polmoni: la respirazione non aiuta soltanto a rilassare completamente il corpo, ma se vi prendete del tempo per farlo in modo lento e profondo riuscirete a far sì che l’ossigeno arrivi meglio a tutte le vostre cellule. Di solito quando siamo stressati o tesi la nostra respirazione diventa superficiale, e ci dimentichiamo di sfruttare i benefici di una buona tecnica di respirazione. Vi accorgerete che quando respirate profondamente i vostri muscoli si rilasseranno pian piano.

Se avrete seguito questi consigli, sarete già più tranquilli e vi sentirete più sereni. Questi bagni possono durare dai 15 ai 20 minuti ma, se lo desiderate e avete tempo, potete farli durare un po’ di più, senza esagerare. Quando avrete finito manca soltanto un ultimo ingrediente per completare la sensazione di rilassatezza totale e andare a dormire come angioletti.

bagno rilassante

Camomilla

Per ultima cosa, prima di andare a dormire, potete bere un infuso di camomilla: questo potenzierà le sensazione di relax nel vostro corpo, preparandolo per il riposo.

Nel caso in cui sentiate fame evitate di ingerire troppo cibo: se volete poter riposare al meglio, mangiate qualche insalata leggera o un frutto. I pasti abbondanti possono causare insonnia.

Nota: Gli oli essenziali più raccomandati per rilassarvi sono quelli di lavanda, arancio o sandalo; evitate quelli alla menta o al rosmarino.

Guarda anche