Non so cosa fare nella vita: 5 strategie per trovare la propria strada

Per trovare la nostra strada, dobbiamo dare retta al nostro intuito. Iniziate ad ascoltare la vostra voce interiore e potenziate le vostre virtù, dimenticandovi dei vostri difetti per puntare al successo

In alcune fasi della nostra vita ci stressiamo cercando una strada che non abbiamo ancora intravisto.

Il corso di laurea che non riusciamo a scegliere, la preoccupazione di non trovare lavoro ed un’infinità di situazioni simili nelle quali ci sentiamo sotto pressione.

Quando succede, dobbiamo tenere a mente 5 strategie che ci aiuteranno a trovare la strada che non è ancora apparsa davanti ai noi.


È semplice: se non si fa viva da sola, iniziamo a crearla noi. 

5 strategie per trovare la propria strada

1. Uscire dalla zona di comfort

Se restate fermi sempre nello stesso posto, certamente trovare la strada giusta sarà un desiderio mai realizzabile.

Più cose potete fare, che sia studiare, viaggiare, conoscere nuove persone o immergervi in una nuova attività, meglio sarà.

Muovervi e provare nuove esperienze vi manterrà attivi e vi permetterà di esplorare al di fuori della zona di comfort nella quale vi sentite così sicuri, ma anche così frustrati.

Approfittate di tutta la pressione che notate intorno a voi per alzarvi da quel divano così comodo che vi spinge a pensare a quanto siete sfortunati e a quanto vi sentite tristi perché siete gli unici a non aver trovato la propria strada.

2. Ascoltarsi

Forse le parole tristi che invadono la vostra mente e l’ansia di ristagnare in questa situazione vi impediscono di ascoltarvi.

A volte abbiamo paura di farlo: ascoltarci attentamente ci dà dei suggerimenti e ci mostra tutto quello che stiamo facendo bene e male.

Se vi sentite persi, rivolgetevi a questo “sesto senso” o lasciatevi guidare dall’intuito. Forse non trovate una strada perché state razionalizzando tutto troppo.

“Questa strada non ha via d’uscita”, “non troverò mai un lavoro”…questi pensieri sono frutto di paure infondate che vi stanno bloccando.

Lasciatevi andare e non anticipate il futuro. Vi riserva molte sorprese.

3. Non bisogna cambiare i propri difetti

Di certo, in più di un’occasione, avrete perso il vostro tempo cercando di cambiare tutto quello che non fate bene o quel difetto che non vi piace e che vi causa grande insicurezza.

È il momento di mettere da parte tutto questo. State solo perdendo tempo. Piuttosto, iniziate a potenziare tutte le vostre virtù e i vostri talenti.

Pensate di non averne nessuno, vero? Questo perché non avete mai osservato la vostra persona in quest’ottica.

Non sottovalutatevi, osservate le cose che fate meglio, nelle quali eccellete… Per quanto sia piccola questa vostra virtù, dovete potenziarla e farla crescere.

Che ne dite di valorizzarvi?

4. Capire cosa si vuole

Può sembrare facile, ma nella maggior parte dei casi non abbiamo idea di cosa vogliamo.

Per questo motivo, ci sentiamo perduti, senza una strada da percorrere. Dobbiamo darci un po’ di tempo, immagazzinare queste pressioni perché fungano da carburante dopo aver capito quale direzione vogliamo intraprendere.

Se non sapete cosa volete, difficilmente potrete andare in cerca di qualcosa da trovare. Le vostre mete devono essere concrete.

Scoprite: 5 modi per ritrovare la motivazione quando ci si sente oppressi

Aspettare non vi apporterà nulla, stressarvi e lasciarsi trasportare dai pensieri negativi nemmeno.

È arrivato il momento di saper rispondere alla domanda “cosa vuoi?” ed iniziare ad avanzare.

5. Puntare alla luna

Se sognate in piccolo e cadete, il tragitto verso terra sarà più breve. Tuttavia, non è assurdo sognare in grande se vi piace qualcosa e desiderate raggiungere una determinata meta. Volete un lavoro? Cercate quello più adatto a voi, quello che vi faccia sentire orgogliosi.

Volete iscrivervi all’università? Scegliete il corso di laurea che vi piace di più, senza considerare gli sbocchi lavorativi, ma tutto quello che potrete apprendere.

Quando si sogna in grande, si cerca la felicità. Non accontentatevi, non pensate con mediocrità. Perché potete ottenere tutto quello che desiderate.

Forse non avete ancora trovato una strada perché non avete il coraggio di ottenere “l’impossibile”, di fare follie. E, forse, è proprio così che raggiungerete quel sentiero che aspettate da sempre di percorrere.