Cosa succede quando vi scrocchiate le dita?

1 maggio 2015

“Scrocchiarsi” le dita è un’abitudine frequente che hanno molte persone, anche se da tempo si dice che potrebbe creare problemi alle articolazioni, come, ad esempio, l’artrite. Questo gesto genera una sorta di piacere quando viene fatto e molti lo fanno diverse volte al giorno senza rendersi conto dei rischi che corrono.

Perché le dita scrocchiano?

Le articolazioni sono il punto in cui le ossa si incontrano e si uniscono. Tutte le articolazioni sono circondate e protette dalla capsula articolare che contiene un lubrificante naturale chiamato liquido sinoviale, necessario per il corretto movimento delle articolazioni.

Questo liquido influisce nel rumore dello schiocco delle ossa perché contiene aria; quando si scrocchiano le dita, le articolazioni si separano ed aumenta lo spazio all’interno della capsula articolare, di conseguenza i gas disciolti formano bollicine per occupare il nuovo spazio che si è creato. Facendo forza sulle nocche, le bollicine formatesi si liberano velocemente ed è a questo punto che si sente il caratteristico “croc”.

Dopo questo suono, non è possibile ripetere subito il gesto perché le articolazioni devono prima tornare alle loro dimensioni normali e i gas devono disciogliersi nel liquido. Trascorsi 15 minuti, è possibile che le dita rifacciano questo rumore se le scrocchiate.

Perché a molte persone piace scrocchiarsi le dita?

Gli esperti ritengono che l’abitudine di scrocchiarsi le dita abbia a che vedere con il nervosismo. Tuttavia, può essere anche un gesto che genera piacere perché, stirando le articolazioni, si stimolano alcune terminazione nervose della zona. I dati dimostrano che la percentuale delle persone che hanno questa abitudine va dal 25 fino al 54% e che è più comune negli uomini che nelle donne.

Cosa succede quando si scrocchiano le dita?

Molte persone hanno la brutta abitudine di far scrocchiare le dita con una certa frequenza, anche se può dar fastidio a chi sta loro accanto. Diversi studi studi dimostrano che il fatto di scrocchiarsi le dita può causare artrite, instabilità delle articolazioni e perdita della forza e della funzione delle mani. Dal punto di vista scientifico, far scrocchiare le dita è un’abitudine che a lungo andare potrebbe danneggiare la cartilagine che ricopre le articolazioni. Tuttavia, non ci sono ancora prove scientifiche che dimostrano un effettivo danno alla circolazione.

Uno degli studi più conosciuti riguardo a questo tema si è meritato il premio Ig Nobel nel 2009 (una categoria di riconoscimenti alternativi conferiti a lavori scientifici poco convenzionali). Donald Unger, un medico californiano, si è scrocchiato le dita della mano sinistra per 60 anni, almeno due volte al giorno. Non lo ha mai fatto con la mano destra e, dopo i 60 anni, non c’era traccia di artrite.

Una ricerca più ampia portata a termine a Detroit negli anni ’90 ha coinvolto 300 persone di età superiore ai 45 anni. Si è scoperto che l’84% di loro che aveva un’infiammazione alle mani aveva l’abitudine di scrocchiarsi le dita. I ricercatori, però, non hanno individuato una relazione diretta tra questa abitudine e l’infiammazione alle mani dei pazienti coinvolti nello studio.

Scrocchiarsi-le-dita

Ad ogni modo, è curioso che le persone con l’abitudine di scrocchiarsi le dita con una certa frequenza fossero quelle ad avere problemi e infiammazioni in un secondo momento.

Secondo i fondatori dell’osteopatia, il suono caratteristico che fanno le dita quando si scrocchiano è segno che la tecnica è stata realizzata correttamente. Di fatto, ritengono che possa modificare eventuali posizioni sbagliate dell’osso.

Le conclusioni a cui sono giunti i ricercatori che hanno condotto questi studi si dividono in due gruppi: c’è chi sostiene che questa abitudine possa danneggiare le articolazioni e chi, invece, pensa esattamente l’opposto. Quel che è certo è che mancano prove scientifiche che mettano in relazione il fatto di scrocchiarsi le dita con futuri casi di artrite. Al momento si sa solo che questa malattia dipende da fattori genetici, dall’età e da tanti anni di lavoro.

Quali sono i veri pericoli dell’abitudine di scrocchiarsi le dita?

Tralasciando la relazione (non ancora scientificamente dimostrata) tra l’abitudine di scrocchiarsi le dita e la comparsa dell’artrite, questo gesto potrebbe davvero causare altri danni, come ad esempio lesione dei pollici o distorsione dei legamenti delle dita, anche se i casi sono piuttosto rari.

Guarda anche