Creare un portachiavi con materiali riciclati

6 Giugno 2019
Sapevate che è possibile utilizzare bottiglie, tappi di sughero e altri materiali che avete già in casa per creare dei bellissimi portachiavi fai da te? Scoprite come! 

Negli ultimi anni, i verbi riciclare e riutilizzare sono ormai entrati nell’uso quotidiano. Se anche voi volete abbracciare la tendenza green, non potete perdervi i nostri consigli su come creare un portachiavi con materiali riciclati.

Che ci crediate o no, è possibile creare dei bellissimi portachiavi fai da te utilizzando svariati materiali che in genere buttiamo nella spazzatura. Cosa avete in casa? Bottiglie, tappi di sughero, indumenti rovinati, tappi di birra …? Tutto può essere utile!

13 idee per creare un portachiavi con materiali riciclati

In questo articolo potete scoprire alcune delle migliori idee per creare dei bellissimi portachiavi con materiali riciclati. Con un po’ di creatività, si può riutilizzare qualsiasi materiale per creare oggetti pratici e belli.

1. Tappi di sughero

Questa idea, oltre a essere molto originale, è anche facile da realizzare: avrete solo bisogno di un anello per portachiavi, di un tappo di sughero (quelli per le bottiglie di vino o di spumante) e, naturalmente, della vostra creatività.

Potete usare il tappo così com’è o tagliarlo a metà, levigandolo in modo che sia perfettamente liscio. Potete anche dipingerlo con un colore o con più colori, oppure decorarlo con un disegno.

Tappi di sughero
I tappi di sughero sono l’ideale per creare un portachiavi dall’aspetto rustico. Ne avete qualcuno a casa? Mettete subito in pratica questa idea.

2. Creare un portachiavi con le capsule di caffè

Un’idea molto originale per creare un portachiavi. Riuscite a immaginare di portarvi dietro una capsula di caffè? Per la realizzazione saranno necessari un filo spesso, un ago, un bicchiere, due capsule di caffè e un anello portachiavi.

Svuotate le capsule e lavatele per bene. Asciugatele e poi schiacciatele usando il bicchiere. Unite una capsula con l’altra, lasciando all’esterno la parte colorata, e cucitele insieme. Inseritele nell’anello ed è fatta!

3. Tappi delle bottiglie di birra

Quando vi gustate una fresca birra a casa, ricordate di mettere da parte i tappi. Lavateli per bene, realizzate un foro con l’aiuto di un punteruolo e un martello e inserite l’anello portachiavi. Regalate uno di questi spiritosissimi portachiavi ai vostri amici!

Leggete anche: Mobili riciclati: 5 bellissime idee per arredare casa

4. Riciclate i tessuti per creare un portachiavi

Avete in casa degli indumenti inutilizzabili o una tovaglia talmente macchiata da non poterla più usare? Potete usare questi tessuti per creare il vostro portachiavi preferito, basterà dare essi la forma e agganciarli a un anello portachiavi.

5. Riutilizzare le linguette delle lattine

Le linguette delle lattine, ovvero le parti metalliche che ci consentono di aprire una lattina, sono perfette per creare un portachiavi davvero originale. Dovrete solo recuperarne un bel po’ e unirle tra loro, facendo passare un nastro o un filo attraverso i buchi e poi aggiungere l’anello portachiavi.

Portachiavi fatto di linguette delle lattine
Volete creare un portachiavi fatto con materiale riciclato davvero originale? Tenete da parte quante più linguette potete e mettete in pratica questa idea.

6. Usare dei bottoni

Se avete in casa una scatola colma di bottoni inutilizzati e non sapete che farne, ecco la soluzione. Fate passare una nastro o un grosso filo attraverso i bottoni, in modo da creare una sorta di bouquet. Otterrete un portachiavi super colorato!

7. Una vecchia forchetta

Per realizzare questo portachiavi, avrete bisogno di un po’ di manualità. Tuttavia, sarà un modo perfetto per sfruttare vecchie posate che non usiamo più. Prendete una forchetta e piegate due rebbi, come per rappresentare una mano con le dita piegate. Quindi fate passare l’anello portachiavi dentro il manico della forchetta e con l’aiuto di un martello piegate il manico.

8. Scarpina da bebè

Avete un bambino piccolo e vi ritrovate con delle scarpette che non gli stanno più? Allora questa idea fa proprio per voi, perché vi consentirà di riciclare creativamente queste calzature. Non esiste un portachiavi più tenero di questo!

9. Riciclare le bottiglie di plastica

Tra i materiali riciclati per creare i nostri portachiavi non possono mancare le bottiglie di plastica. Con una forbice o un taglierino tagliate la parte filettata del collo della bottiglia. Quindi, ricoprite il tutto con un panno.

Poi passate sopra un ferro da stiro ben caldo fino a quando la plastica non si appiattisce. Fate passare un filo spesso attraverso il centro e avvolgetelo alla parte superiore e all’anello portachiavi.

10. Creare un portachiavi con le perline

Se avete in casa un braccialetto rotto, non buttate le perline. Infilatele con un filo dallo spessore di vostro gradimento, quindi aggiungete l’anello portachiavi e avrete creato un oggetto originale e divertente.

Creare bracciali e collane
Vi si è rotto un braccialetto o una collana? Sfruttate l’accaduto per creare un bellissimo portachiavi colorato. È facilissimo!

11. Utilizzare i lego o le tessere del domino

Se avete a disposizione dei giocattoli che non vengono più utilizzati, perché i bambini sono cresciuti o perché hanno perso dei pezzi, non esitate a trasformarli in simpatici portachiavi riciclati per voi e i vostri familiari.

Ad esempio, potete utilizzare un mattoncino Lego o una tessera del domino e bucarli con l’aiuto di un punteruolo e di un martello. Quindi, non vi resterà che legare un filo e attaccarlo a un anello portachiavi.

Può interessarvi anche: Vasi con le bottiglie di plastica: ecco come realizzarli

12. Creare un portachiavi con una contenitore di plastica

Potete usare una delle confezioni di plastica da supermercato dei mirtilli o di altra frutta. Lavate per bene il contenitore, asciugatelo e poi dipingeteci sopra ciò che più vi piace. Ritagliate il disegno e realizzate un buco per inserire l’anello portachiavi.

13. Fiori di carta

Tagliate delle strisce di carta di un centimetro di larghezza. Arrotolatele e mettete una goccia di colla su ciascuna estremità in modo da ottenere un cilindro perfetto. Quando avrete preparato un numero sufficiente di cilindri, mettetene da parte uno dalla forma ben arrotondata e premete leggermente gli altri per dare essi una forma ovale, come se fossero petali.

Posizionate il cilindro rotondo al centro e i petali intorno. Quando avrete terminato di creare il fiore, iniziate a incollare i petali al centro. Lasciate asciugare bene e realizzate un foro in uno dei petali e infilateci un piccolo anello che aggancerete poi all’anello portachiavi. Potete creare tutti i fiori che desiderate.

Cosa ne pensate di tutte queste idee per creare portachiavi con materiali riciclati? Realizzateli con i vostri figli e usateli come un regalo per qualche occasione speciale. Piaceranno a tutti!