Deglutizione atipica: di cosa si tratta?

2 Maggio 2021
La deglutizione atipica è una condizione per cui inghiottire risulta difficile. Ha conseguenze orali, digestive e respiratorie. In questo articolo spieghiamo cos'è e come viene diagnosticata.

Per deglutizione atipica si intende una condizione per cui la lingua tende ad adottare una postura inappropriata quando inghiottiamo. Nello specifico, la lingua si posiziona in modo da ostacolare l’ingestione del cibo.

A livello fisiologico, la lingua svolge un ruolo importantissimo nel processo di deglutizione. Quando il cibo entra in bocca, ha il compito di indirizzarlo verso la faringe in modo che vada direttamente nell’apparato digerente.

Quando assume una posizione sbagliata durante la deglutizione o non favorisce il corretto transito del cibo, si parla di deglutizione atipica. È un concetto più funzionale che anatomico.

Fasi della deglutizione

La deglutizione può essere suddivisa in tre fasi. In caso di deglutizione atipica, la prima fase risulta alterata.

  • Orale: è il momento in cui può manifestarsi la deglutizione atipica. Coincide con il momento in cui il cibo entra nel cavo orale, viene secreta la saliva, il cibo viene masticato e la lingua infine lo spinge verso la faringe.
  • Faringea: è una fase involontaria in cui il bolo alimentare passa attraverso la faringe per raggiungere l’esofago.
  • Esofagea: è la fase finale della deglutizione, anche involontaria, quando il bolo arriva nello stomaco.

Sintomi della deglutizione atipica

Quando una persona soffre di deglutizione atipica, presenta una serie di sintomi, che aiuteranno il medico a diagnosticare il disturbo. Tra i sintomi principali ricordiamo:

  • La lingua, a riposo, non si trova contro il palato, ma tra i denti.
  • I denti superiori e inferiori perdono il contatto e si crea una distanza permanente tra le due arcate dentali. In parte a causa dell’interposizione della lingua e anche della respirazione orale.
  • La deglutizione è rumorosa, poiché richiede uno sforzo maggiore.
  • Il cibo non viene elaborato correttamente durante la prima fase della deglutizione. La lingua non spinge il bolo alimentare verso la faringe con sufficiente potenza, il che nei casi più gravi induce la persona a muovere la testa per far scende il cibo in gola.
  • I muscoli più vicini alle labbra, diventano flaccidi. Tale condizione prende il nome di ipotonia muscolare.
Donna che mangia un'insalata.
I pazienti che soffrono di deglutizione atipica hanno difficoltà a ingerire il cibo. Questo disturbo può essere accompagnata anche da sintomi respiratori.

Continuate a leggere: Anatomia della faringe: strutture e funzioni

Cause della deglutizione atipica

La deglutizione atipica viene diagnosticata soprattutto nei bambini. Questo perché è correlato allo sviluppo e alla struttura anatomica congenita alla nascita, così come alla crescita durante i primi anni di vita. Le cause più comuni di deglutizione atipica sono:

  • Uso prolungato del ciuccio: quando l’uso del ciuccio supera un anno e mezzo di vita, non facilita più la formazione del cavo orale, ma inizia a essere controproducente per lo sviluppo dei denti. Inoltre, non consente alla lingua di assumere la giusta posizione.
  • Succhiare il biberon o le dita: allo stesso modo del ciuccio, quando il biberon viene utilizzato più a lungo di quanto indicato, o il bambino si succhia il dito, la lingua non esercita la sua funzione.
  • Ipertrofia delle adenoidi: le tonsille e le adenoidi possono infiammarsi nei bambini. In queste condizioni l’aria entra con difficoltà e anche la deglutizione risulta difficile. È una causa che trova la sua soluzione nel trattamento dell’ipertrofia con farmaci o interventi chirurgici.
  • Frenulo linguale corto: può capitare che il bambino nasca con il frenulo della lingua più corto. Ciò limiterà i movimenti della lingua provocando la deglutizione atipica.
  • Anchiloglossia: è una rara malattia per cui i muscoli della lingua si induriscono.
Pediatra che visita una bambina.
L’ipertrofia tonsillare è una delle cause di deglutizione atipica nei bambini.

Leggete anche: Le adenoidi: che cosa sono e quando vanno rimosse

Possibili trattamenti

Non esistono farmaci specifici per trattare la deglutizione atipica. Il trattamento consiste nel rieducare la lingua e nel trovare una soluzione alla causa alla base del disturbo.

In presenza del frenulo linguale corto o di ipertrofia adenoidea, bisognerà intervenire chirurgicamente. Ma, anche così, sarà necessaria la riabilitazione in seguito.

Tra i professionisti a cui rivolgersi c’è l’odontotecnico, che ha il compito di correggere le anomalie dentali e fare in modo le arcate assumano la giusta posizione.

L’altro professionista fondamentale nella riabilitazione è il logopedista. I logopedisti insegnano al bambino come posizionare la lingua, come pronunciare le parole e masticare.

È importante che i genitori prestino attenzione a come masticano, respirano e parlano i figli. Se sospettate che possano soffrire di deglutizione atipica, dovrete consultare al più presto un professionista.

  • Alarcón, Mónica. “Deglución atípica. Revisión de la literatura.” Acta odontológica venezolana 51.1 (2013): 39-40.
  • Jiménez, Jonatan Jiménez. “Importancia de la deglución atípica en las maloclusiones.” Odontología Sanmarquina 19.2 (2016): 41-44.
  • Queiroz, I. “Deglución-Diagnóstico y posibilidades terapéuticas.” Brasil: CEFAC (2002).
  • Romero Gonzáles CM,Hidalgo García CR,Arias Herreras SM,Muñoz Fernández L,Espeso Nápoles N.Diagnostico Educativo sobre Salud Bucal en Escolares.Rev Arch Méd Camaguey 2005;9(3):11.