Come depurare il colon in modo naturale

Depurare il colon è fondamentale affinché il nostro organismo funzioni in modo corretto, altrimenti le tossine non verranno espulse dall’organismo e ciò avrà effetti negativi sulla nostra salute. 

A causa dell’alimentazione che conduciamo, ci sono sempre più persone che soffrono di problemi al colon. Si tratta, infatti, di una delle zone dell’intestino crasso da cui passano i residui di cibo che ingeriamo.

Per questo motivo, è necessario depurarlo in modo regolare al fine di eliminare i residui accumulati. In questo articolo vi sveliamo come farlo in modo naturale.


Il lavoro del colon

Alla fine dell’intestino crasso, esattamente dove passano i residui prima di essere eliminati dall’organismo, si trova il colon. La funzione che compie è molto semplice, ma il problema risiede nelle nostre abitudini alimentari e nello stile di vita che conduciamo.

Perché? Perché lo obblighiamo a lavorare troppo e lo debilitiamo col passare del tempo. Di conseguenza non può svolgere la sua unica e fondamentale funzione e ciò causa malattie e disturbi.

I residui e le tossine si accumulano nelle pareti del colon e provocano ogni sorta di problemi, dalla stitichezza all’indigestione passando per i dolori articolari o il mal di testa. Nei casi cronici possono svilupparsi anche malattie gravi nei reni e nel fegato.

Per mantenere il colon sano, bisogna tenere sotto controllo la propria alimentazione che dovrà essere ricca di fibre.

Si consiglia anche di realizzare trattamenti depurativi nell’arco dell’anno per eliminare i residui accumulati nell’intestino. 

Realizzateli durante il fine settimana, quando siete in ferie o in vacanza (o in qualsiasi momento in cui siete in casa).

Non dimenticate di leggere: Eliminare le tossine nel colon con due ingredienti

Mele per depurare il colon

mele rosse

La disintossicazione del colon può essere un procedimento sgradevole perché può costringerci ad andare in bagno varie volte al giorno.

Se l’intestino è pulito e sano, però, vi sentirete molto meglio ed eviterete malattie e disturbi di vario genere.

Durante tutto il processo, dovrete bere grandi quantità d’acqua per mantenervi idratati e favorire allo stesso tempo l’espulsione delle feci.

Vi consigliamo di bere tra i 6 e gli 8 bicchieri d’acqua (circa 2 litri) al giorno.

Per cominciare la giornata, bevete a digiuno una tazza d’acqua tiepida con gocce di limone per accelerare il metabolismo.

La mela è uno dei migliori depuratori del colon. Per questo motivo, vi consigliamo di realizzare una dieta di tre giorni e di assumerne in grandi quantità (e in modi diversi per non annoiarvi).

Questo frutto, con o senza buccia, intero o sotto forma di succo, è perfetto per eliminare le tossine.

Procedimento

  • Dopo aver bevuto acqua e limone, dovete bere un bicchiere di succo di mela appena preparato.
  • In seguito, bevete un bicchiere d’acqua e ripetete il procedimento nell’arco della giornata fino ad arrivare a quattro bicchieri di succo e quattro bicchieri d’acqua.

I movimenti intestinali cominciano ad “attivarsi” grazie alle pectine della mela. Questi elementi rompono le tossine e favoriscono la loro eliminazione.

Si può seguire tale procedimento nel corso di qualsiasi fine settimana come “inizio” del processo depurativo, ma poi dovrete seguire la dieta delle 72 ore.

I passaggi da seguire sono i seguenti:

  • Mangiate tutte le mele che volete (crude e senza nessun elemento aggiuntivo).
  • Assumete un cucchiaio di olio d’oliva appena svegli e un altro quando andate a letto.
  • Bevete almeno 3 litri d’acqua suddividendoli in varie porzioni (mezz’ora prima e mezz’ora dopo aver ingerito le mele).
  • Non ingerite nessun altro alimento nel corso di questi tre giorni.
  • Una volta terminata la dieta, potrete aggiungere pasti leggeri che includano buone quantità di fibre (zuppe, verdure crude, frutta, ecc.) E non dimenticate di bere molta acqua ogni giorno.

Dato che si tratta di un trattamento forte, non bisogna realizzarlo più di tre o quattro volte all’anno (ogni tre o quattro mesi).

Depurazione del colon con il sale

evitare-di-consumare-sale-in-eccesso

Ecco un altro trattamento che possiamo realizzare per depurare l’intestino. Si tratta di una tecnica non indicata alle persone che soffrono di ipertensione arteriosa o di problemi ai reni.

La depurazione si realizza nel corso di un unico giorno, durante il quale dovrete stare a casa e non realizzare nessun tipo di sforzo o movimento brusco.

Procedimento

Di seguito i passaggi da seguire:

  • Dopo esservi alzati, fate bollire un bicchiere d’acqua (200 ml) e aggiungete un cucchiaio di sale marino (10 grammi). Lasciate raffreddare a sufficienza per non bruciarvi e bevete lentamente.
  • Forse avvertirete mal di testa o nausea, ma è del tutto normale.
  • Mettetevi a letto se necessario e massaggiatevi lentamente lo stomaco.

Volete saperne di più? Leggete Mal di testa: 10 alimenti che possono favorirne la comparsa

Aspettate qualche minuto (magari un’ora) tranquillamente sul divano o sdraiati sul letto, mentre leggete o guardate la televisione, finché non sentirete la necessità di andare in bagno. Questo processo si ripeterà più volte nell’arco della giornata.

Assumete cibi leggeri: zuppa di verdure, succhi naturali e infusi di erbe. Non mangiate fritture, carne, farine né zuccheri.

Ripetete l’ingestione di acqua con sale a mezzogiorno e di pomeriggio. Cercate di rimanere in casa per tutto il fine settimana perché andrete in bagno diverse volte.